HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Stirpe Infernale | Emanuele Manco


Emanuele “Manex” Manco segnala dal suo blog l’uscita della raccolta Stirpe Infernale, edita da Edizioni GDS, di cui è coautore: I diavoli della Zisa.

Un racconto breve, a cui ho cercato di lavorare con cura, al quale tengo parecchio, ve lo confesso. Ho cercato di mettere me stesso in questo piccolo racconto, parlando della mia città, delle sue leggende e allo stesso tempo di cronaca, che se pur remota (il racconto è ambientato nel 1982), rimane sempre attuale. Ora saranno i lettori a giudicare. E sono emozionato.

L’antologia è acquistabile qui e qui, e queste sono le note di copertina:

Demoni. Quali sembianze assumono? Dove si nascondono? Con quale atavico impulso riescono a scatenare la furia omicida dell’uomo? Ce lo dicono i fuoriclasse della narrativa fantastica italiana, capaci di inquadrare le orde del Diavolo sotto ogni punto di vista per restituirle al lettore in tutte le sfumature. Racconti gotici e urban fantasy, sword and sorcery e d’azione, tendenti alla fiaba e al comico; e ancora med-fantasy, weird-horror e sperimentali in un’antologia provocante e ambiziosa, destinata a far parlare di sé.

I curatori Alfonso Zarbo, Filomena Cecere e Roberto Carlo Deri hanno spalancato per voi un gorgo scarlatto di parole e trepidanti emozioni, elevando la figura del demone oltre la soglia dell’immaginabile. Che state aspettando? L’Inferno vi attende!

Ci sono temi che riescono a scatenare l’interesse degli artisti e del pubblico indipendentemente dal fatto che siano stati ampiamente sfruttati nel corso degli ultimi duemila anni. Questo non significa, però, che tutte le storie “infernali” siano già state narrate, né che si possa liquidare superficialmente come banale o “già vista” un’antologia di racconti. I demoni cambiano con il cambiare del mondo, si aggiornano per restare al passo con i tempi, trovano sempre nuove vie per portare a termine il loro lavoro di tentatori, mentitori, portatori di Oscurità.

About these ads

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 231 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: