HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per eBook

Ecco il vincitore del Premio Kipple 2014 | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Kipple, come è noto, è una casa editrice speciale, orgogliosamente “di frontiera”. Non ama le cosiddette regole, i comportamenti standard o prevedibili. Questo suo peculiare modo di essere si riflette, nella fattispecie, nell’assegnazione del Premio Kipple di quest’anno.
La redazione ha infatti deciso all’unanimità di premiare due romanzi, anziché uno solo. La ragione? È presto detta. Entrambe le opere sono più che meritevoli, per motivi di diversa natura, di… orgoglio letterario.
Si è deciso pertanto di assegnare ex aequo il riconoscimento, in rigoroso ordine alfabetico, ad Alessio Brugnoli, col suo Lithica, e a Marco Milani, autore di Black Blade.
Kipple desidera congratularsi con i due bravi autori per aver contribuito, in modo decisivo, all’eccezionale livello qualitativo delle opere pervenute quest’anno: la scelta è stata ardua, per questo siamo soddisfatti della decisione presa.
L’anno prossimo, in due uscite distinte, potrete leggere i romanzi vincitori, certi che pochi come Kipple possono offrire all’esigente pubblico dei lettori SF una Fantascienza così particolare e, lasciatecelo dire, di qualità.

I GIORNI DELLA GALLINA NERA – L’APOCALISSE A ROMA « La zona morta


Su LaZonaMorta la recensione a I giorni della gallina nera, lavoro firmato da Caleb Battiago, pseudonimo dietro il quale vive Alessandro Manzetti,  in vendita su Amazon. Ne abbiamo già parlato recentemente di questo libro, e quella che andrete a leggere è la conferma della bontà del testo; del resto, chi conosce il Naraka world sa di cosa si parla, sa dell’apocalisse evocata e arrivata. Un estratto:

Gli squarci, i ritratti della Roma della Papessa passano dal cortile del Quirinale, dove si è schiantato un meteorite, primo segno dell’avvento dell’Apocalisse, e dove sono organizzati eretici Sabba, a Ponte Milvio, nuova portaerei del sesso, fino a S. Maria in Trastevere, dove gruppi di preghiera di sanguinarie vecchie dame celebrano diabolici rosari borderline, affondando i sensi dentro viscere umane, e Via Prenestina, desertica periferia dominata da ratti, con coda e senza, che offre ai cittadini schiere di scatole di cemento armato e una morte imminente. I sogni, le speranze, la meraviglia sopravvivono nella grandi fogne, galleggiando tra scarti di scarti. La Roma della Papessa suona le sue mille campane ecolimbiche per chiamare a raccolta delitti e stupri, mentre le pattuglie papali, armate di lanciafiamme e mazze da baseball ferrate, controllano il rispetto del coprifuoco. Nella Terme di Caracalla, sottoterra, arcani culti mitraici pre-cristiani vengono rianimati, grazie a sanguisughe biomeccaniche in grado di riempire la grande cisterna della fossa sanguinis. Dai bastioni di Castel S. Angelo rimbombano le fucilate della Papessa, i colpi che schiantano piattelli umani, ribelli lanciati nel vuoto, con ali posticce incollate alla schiena, da catapulte elettroniche. Ai resti penseranno le orde dei gabbiani cloacali che hanno invaso la città. “I Giorni della Gallina Nera” raccontano, per la prima volta, la grande Apocalisse della città eterna. Una satira, violenta e grottesca, che affonda le gambe, fino alle ginocchia, nella sorgenti della storia, nel malato passato, nell’inquietante e mimetico presente, per mostrare il futuro, le estreme conseguenze, senza veli.

The Origins: Giovanni De Matteo, Lukha B. Kremo, Marco Milani, Sandro Battisti in prevendita su Amazon.it Kindle Store | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Una recente novità del market di Amazon è la possibilità di prenotare un titolo in prevendita, giorni prima della sua uscita ufficiale.

Con The origins, raccolta antologica dei racconti di Marco “pykmil” Milani, Giovanni “X” De Matteo, Sandro “zoon” Battisti e Lukha B. Kremo prima e dopo la nascita del Connettivismo e della Nazione Oscura, inauguriamo il filone della prenotazione amazoniana: l’eBook è già acquistabile qui al prezzo di 2.05€.

Non sentite l’eccitazione dell’attesa? Non privatevi della copia in anteprima, l’uscita è prevista per il 10 ottobre. Prezzo 2.05€

∂| ThrillerMagazine | Biondin all’Inferno


Su ThrillerMagazine la segnalazione di un curioso libro fantastico: Biondin all’inferno, di Alessandro Girola. Un weird western ambientato nell’Italia di un secolo fa:

La banda di briganti del Biondin è in fuga.
I carabinieri del Regno d’Italia braccano i banditi da giorni, costringendoli a una fuga nelle desolate brughiere delle Baragge.
Dopo essere incappati in una banda di misteriosi predoni, comparsi dal nulla con uno strano seguito di animali impossibili e di macchinari bizzarri, i fuorilegge sopravvissuti allo scontro sono costretti alla fuga attraverso un portale dimensionale.
Ora il Biondin e i suoi uomini si trovano in un luogo che ricorda l’Inferno dantesco, braccati da automi omicidi, da gorilla volanti, da feroci centauri e da creature ancora più pericolose.
La loro unica salvezza è rappresentata da una guida d’eccezione, un novello Virgilio che pare disposto ad accompagnarli verso l’unica uscita dalla Valle del Flegetonte…

In vendita su Amazon, 1.98€. A me ha incuriosito molto.

Venus Intervention – Book Review | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Splendida recensione sul prestigioso hellnotes.com (in lingua inglese) di Venus intervention, opera poetica gotica a quattro mani di Corrine De Winter e Alessandro Manzetti edita da Kipple Officina Libraria. Un estratto della rece:

The poems in Venus Intervention dance and weave along the borderland between those two realms. “Part I: Morning” is a collection from Corrine De Winter. Her work is haunting and emotional. “Do I make you write ethereal music” evokes images of phantoms, operas, and deadly passions. In “Terminal,” she writes, “Even my wild horses are tethered by cold reason.” It is this vivid imagery that brings each poem to life like a point of light in a black room. “Part II: Evening” by Alessandro Manzetti serves as a contrast to De Winter. His brutal edge cuts like a knife.

Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, Venus Intervention
copertina di Daniele Serra
Kipple Officina Libraria – Collana Versi Guasti – Pag. 51 – 1,49€
Formato ePub e Mobi
ISBN 978-88-98953-05-9

“I giorni della gallina nera” di Caleb Battiago: oubliettemagazine


Splendida recensione alla nuova fatica di Caleb Battiago, I giorni della gallina nera reperibile su Amazon. L’abocalisse descritta da Caleb (pseudonimo di Alessandro Manzetti) è terrificante, leggere quest’ennesima incursione nei territori del delirio e della profonda distopia sociale è un colpo diretto allo stomaco. Ma così ci piace, i definitivi abbandoni della carne discreta ci accompagna ovunque nella lettura, come descritto qui:

Infine, ne “Il Mitreo” abbiamo la rappresentazione più diretta di quello che Battiago suggerisce nell’intera antologia: il necessario sacrificio della donna affinché gli uomini possano godere della Donna Perfetta, quella che è donna solo esteriormente perché depauperata dei suoi veri attributi, e quindi innocua. O, meglio ancora, un uomo ammantato di femminilità come un re mostrerebbe la propria forza indossando la pelliccia di un leone: la Papessa, che per rimpolpare il proprio potere tutto femminile sacrifica ritualmente donne vere.

Si può dire che Battiago ha scritto una raccolta che parla di donne vere senza rischiare di reificare il gender femminile sulle “portatrici di utero”. Perché questo le sue donne sono: esseri umani, null’altro che esseri umani, che hanno un utero. Esseri umani a cui sono state sottratte le parti più succulente del gender perché un uomo le usasse per regnare e che rimangono, “nude”, in una città che le considera cittadini di seconda classe (o, ancor meglio, casta), che dopo essere state disprezzate per secoli per colpe loro addossate (ossia addossate al loro gender), si trovano ora a esserlo per l’unica cosa che non possono mutare: la loro anatomia.

Beati Lotofagi: Domenico Mastrapasqua – Le decadenze concentriche | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Prima recensione per Le decadenze concentriche, di Domenico “7di9″ Mastrapasqua, eBook per la collana Capsule di Kipple uscito pochi giorni fa. La trovate sul blog Beati Lotofagi, ed è un profluvio di parole sublimi che suscitano bellezza; eccone un estratto:

Fuga e caccia come continuo stato dell’essere. La dinamicità trasformata nell’unico antidoto capace di narcotizzare la perdita di un amore. La fuga da una donna, amata e ormai persa, si trasforma nella navata di una chiesa assurda, sul cui altare brucerà l’integrità psichica dell’amante. Poiché l’inchinarsi innanzi alla potenza di un’antica deità, al fine di liberarsi di un demone del passato, non può che liberarne altri i cui poteri, risultan sconosciuti e forse più alienanti. 
Domenico Mastrapasqua ci conduce, insieme al protagonista Vinz, in un viaggio assurdo ed onirico attraverso un mondo in continuo mutamento, immergendoci quasi in quelle stesse forze psichiche che bruciano al calor bianco il giovane amante. Una storia cupa, fantastica e visionaria che sboccia lentamente lasciando ipnotizzati con i suoi ricchi colori sfumati.
Lo stesso post approfitta dell’occasione per segnalare anche l’uscita del bando ShortKipple 2015 per racconti Fantastici, segnalando anche la locandina del bando stesso creata da Ksenja Laginja.

Domenico Mastrapasqua, Le decadenze concentriche

Kipple Officina Libraria
Collana Capsule (Vol. 14) — Formato ePub e Mobi — Pag. 14 — 0.79€
ISBN 978-88-98953-07-3

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 250 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: