HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Il concepimento dell’orrore


Mestamente ti avvii verso le distanze misurate in differenze quantiche; nell’alveo del nulla, ristagna l’orrore più profondo e puro, inumano, che tu abbia mai concepito.

Annunci

DisFatum – Death Instinct (Promo)


In attesa del dispiegamento delle oscurità insondabili…

Retroazioni


Retroazioni disegnano frattali nel cielo cosmico degli abissi psichici, in un continuo rimandare e riannodare canovacci isterici derivati soltanto dalla tua gabbia carnale.

Vite psichiche


La fuga si compie sulle rive liminari del sogno, in territori psichici dove la notte non è la fuga, dove il giorno non è il reale. Lì, puoi vivere le tue infinite vite psichiche.

Ad Astra | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la recensione del film Ad Astra, pellicola da poco presente nelle sale mondiali che vuole dare una visione diversa della vertigine spaziale e forse, anche dell’orrore cosmico. Un estratto:

Nonostante non manchino alcune sequenze d’azione (quella iniziale – nella foto sopra – poi una corsa lunare per sfuggire a dei predoni fuorilegge e un’incursione a gravità zero dentro un centro dove si compiono esperimenti su animali) Ad Astra è un film che certamente non ha lo scopo di offrire agli spettatori dell’intrattenimento facile e spensierato, cosa del tutto buona e legittima ma che ultimamente sembra aver preso il sopravvento su tutto il resto. Siamo piuttosto quasi dalle parti di una versione futuristica del Cuore di tenebra di Conrad, con le vastità dello spazio al posto delle profondità della giungla. È un film su un’ossessione (quella del padre, che abbandona famiglia e affetti per cercare segni di altre civiltà nel cosmo) e su una ricerca (quella del figlio, in cerca anche di se stesso), il tutto in un gelo emotivo generalizzato che è intenzionale e voluto perché l’incapacità di provare emozioni è per l’appunto uno dei temi, se non IL tema, principali del film. Per questo motivo risultano abbastanza campate per aria le accuse di inespressività rivolte a Pitt, in quanto l’attore qui interpreta esattamente un personaggio emotivamente piatto.

Ad Astra è un film algido, girato in modo molto elegante, con una fotografia volutamente glaciale curata da Hoyte Van Hoytema (Interstellar) che privilegia atmosfere rarefatte e introspettive. Si tratta certamente un progetto interessante, anche se un finale non particolarmente memorabile e con qualche caduta di plausibilità di troppo inficia un po’ il risultato complessivo.  Rimane un buon film, coraggiosamente sganciato dalle dinamiche e dalle esigenze del mercato, focalizzato sui rapporti umani (disfunzionali) per ricordarci che “Noi siamo tutto ciò che abbiamo”.

Topf & Söhne (full Version) (Final Mix – Master October 2019) di Mahler Haze


Notte psichedelica in ricognizioni arabescate…

Annunciato il programma di BookCity | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione del programma del prossimo BookCity, a Milano, dove si cercherà con la forza della Cultura di coltivare la civiltà, spaziando tra i generi e non generi, dando la sensazione che solo la Cultura è in grado di sconfiggere l’oscurantismo dell’ignoranza e della violenza, sia fisica che mentale.

Preservando una tradizione ormai consolidata, la prossima edizione di BookCity ha selezionato un tema principale su cui porre il massimo dell’attenzione, da esplorare in ogni sua derivazione e sfaccettatura. Quest’anno la scelta è ricaduta sull’Africa, argomento quanto mai puntuale e contemporaneo, ottimo trampolino per trattare con maturità la questione migratoria, ma anche per conoscere i mille volti di un continente storicamente e culturalmente poco vicino alle nostre preoccupazioni.

Grande attenzione è stata manifestata anche nei confronti dell’annoso problema della povertà di lettori che macchia il nostro Paese. In Italia solo il 41% degli abitanti può dire di aver letto un libro nell’ultimo anno, una statistica che ci mette in coda alle classifiche europee, superando solamente Cipro, Romania, Grecia e Portogallo. Secondo Giuseppe Sala, questo malcostume sarebbe legato a una discrepanza tra educazione infantile e adolescenziale, si rende quindi necessario “avvicinare i ragazzi alla letteratura” per aprirli a mille curiosità. In tal senso BookCity cerca di promuovere il rapporto tra giovani e libri con una serie di eventi “Young”, oltre che a una presenza attiva in scuole e università.

Ovviamente le offerte si estendono ben oltre alla sfera giovanile: storia, poesia, narrativa, filosofia, arte, natura, editoria in senso esteso. Tematiche ad ampio spettro che coprono ogni zona della metropoli, accessibili a ogni persona in via del tutto gratuita.

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: