HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Ristagnazione


Non conosci ancora il ristagnare dei ricordi nei bacini di carenaggio interiori, macerazione di sé quando la fermentazione rappresenta un atto intimidatorio e letale.

Da cancellare


Ho archiviato la mia protesta nel complesso anonimo del malore, mi ricordo di estensioni macchiate a olio psichico lasciate fluire nel tombino dei miei bassi desideri.

Animals


Si rischiara la colpevolezza di un giorno acuito dal dolore istantaneo inumano, resti incompresi di consapevolezze non riconosciute eppure tangibili, così chiare e lampanti…

Crosta appesa


Il contrasto è ribelle e sublime, constata ogni definizione sul luogo delle parole mostrando definizioni intense ed estese che lasciano la crosta appesa sul mio distanziale dimensionale.

The origins – Recensione su Fantascienza.com | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Su Fantascienza.com è uscita una bellissima recensione a The origins, la raccolta di racconti di Marco “pykmil” Milani, Giovanni “X” De Matteo, Lukha B. Kremo e, sì, anche io, relativa soprattutto ai primi periodi del Connettivismo, di cui gli autori sono esponenti. Una estrapolazione della disamina a cura di Giampaolo Rai, che contiene tra l’altro anche dettagliate analisi di ogni singolo racconto e autore:

Un libro consigliato agli appassionati del movimento ma anche a chi volesse accostarsi per la prima volta al connettivismo, The origins riesce a darne una panoramica completa. Se poi siete persone poco interessate ai movimenti letterari ma molto alle buone storie di fantascienza allora questa antologia sarà soddisfacente anche per voi, magari gli autori non saranno riusciti a farvi “comprendere la natura del Connettivismo e dei suoi protagonisti”, ma avrete letto comunque otttima fantascienza.

Sandro Battisti, Giovanni De Matteo, Marco Milani – The Origins
Special Guest Lukha B. Kremo
A cura di Marco Milani

Kipple Officina Libraria
Collana Avatar (Vol. 20) — Formato ePub e Mobi — Pag. 198 – € 1.99
ISBN 978-88-98953-08-0

Link

Endoesogena


Tormento di pura matrice interiore, e olografica, per estendermi oltre i bordi delle dimensioni a me consone. Quelle dimensioni di me carapace, non energia endoesogena.

Ego unico


Il rumore dell’implosione si perpetua oltre le barriere architettoniche del continuum, mostrando le caratterizzazioni selvagge del tuo ego unico.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 326 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: