HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Mag 2, 2011

Il momento del fork


Organicamente ho la sensazione di dovermi avvolgere in un bozzolo di info quantistiche, che oscillano tra vari significati e percezioni; è un’olografia di trascendenza quella che avverto, una certezza intima che si frappone all’usuale inganno del reale. Credo che ogni segnalazione che sovverte i costrutti fondanti delle mie sensorialità divenga presto un pilone che vibra su un’altra frequenza di esistenza, tale da farmi configurare come un computer quantistico che, al riavvio, struttura un continuum del tutto diverso dalle volte precedenti.

Riavviare e scoprirsi altrove, in elaborazione inaspettata e sconosciuta.

Disconnetti le onde empatiche


lascia andare l’umore le cadenze ogni sensazione di vicinanza e fatti travolgere dall’impeto della rabbia, quella che ti fa apprezzare la necessità di ergerti sopra l’umano; non farti ingannare da chi dice che la rabbia è umanità: la rabbia è inumano latente, esplode perché hai dei limiti che vuoi scavalcare. Quei limiti sono la tua stessa umanità.

Respira, poi abbandona l’umano, inquietati con chi è ancora umano perché non riesce ad andare oltre.

Eventi Kipple


Su KippleBlog – Eventi la segnalazione degli eventi Kipple a Milano che si succederanno in questo mese di maggio (intrecciandosi con i memi connettivisti) e che culmineranno con la NeXT-Con di giugno finendo, in ultimo, con la presentazione del romanzo di Kremo Gli occhi dell’Anti-Dio.

In particolare, per quest’ultima presentazione, capita proprio al momento giusto la recensione, segnalata sempre da KippleBlog, uscita su La stamberga dei lettori. Un estratto:

Scritto da una personalità eclettica, che ha lasciato consistente traccia di sé nel web in svariati campi, dalla musica elettronica alla narrativa sci-fi alla mail-art; ispirato ai principi del connettivismo, nuovo ennesimo movimento letterario d’avanguardia; infine arricchito di un complesso di citazioni occulte ed esibite, omaggi letterali e spunti poi traviati, dall’Huxley esibito eppure mai citato, alla circolarità di Delany, ai nomi dei personaggi che omaggiano film e altri romanzi ancora – Gli occhi dell’anti-Dio si presenta come un romanzo estremamente vivido e ricco, una sintesi ideale di molte significative esperienze in campo sci-fi, capace di racchiudere, nella forma di un sogno particolarmente lucido, le più svariate suggestioni.

Il libro lo trovate in cartaceo e in eBook in tutti i portali e anche sul sito Kipple.

Discronia: i sei finalisti


[Letto su www.xii-online.com]
Non sappiamo esattamente cosa sia accaduto durante la notte di Valpurga, ma al sorgere del sole di Bealtaine la metà degli autori discronici non c’era più.
Non vogliamo nemmeno sapere in quale angosciosa cronotopia alternativa sono finiti…
Per evitare la follia speculando sulle loro sorti, ci limitiamo all’annuncio (in ordine alfabetico) dei finalisti della selezione per Discronia:
Roberto Bommarito, con Dopo la parola;
Mirko Dadich, con Idrostasi;
Diego Di Dio, con La Terra dei ciechi;
Andrea Viscusi, con Sinfonia per theremin e merli.
A questi quattro esploratori di itinerari inconcepibili, si uniscono (provenienti dall’universo detto delle Ucronie Impure) Alessandro Forlani e Davide Mana.
Ora i nostri sei hanno un mese di tempo per rivedere i loro racconti, di cui avranno la possibilità di discutere tra loro, scambiandosi consigli, nella sezione privata dedicata sul forum di Edizioni XII.
Solo uno di loro si guadagnerà il posto disponibile per Discronia, la quarta raccolta della collana Camera Oscura – a cura di Luigi Acerbi, Sandro Battisti e Daniele Bonfanti – che farà seguito a Archetipi e Carnevale. Ma anche gli altri, alla fine, si ritroveranno con un ottimo racconto tra le mani, che siamo sicuri troverà la propria strada editoriale.

Discronia: selezionati per la fase finale

Passano alla fase finale della selezione editoriale per il posto nella raccolta Discronia i seguenti autori:

  • Alessandro Forlani
  • Andrea Viscusi
  • Davide Mana
  • Diego Di Dio
  • Mirko Dadich
  • Roberto Bommarito

Con i nostri complimenti, e una stretta di mano per chi invece non ce l’ha fatta, ricordiamo che adesso sarà possibile discutere con gli altri finalisti (a questo proposito è attiva una sezione privata dedicata del nostro forum) e rivedere il racconto il racconto entro il 31 maggio 2011.

Il racconto eventualmente revisionato dovrà essere inviato al consueto indirizzo discronia@xii-online.com.

Per qualunque dubbio, restiamo a disposizione via email.

Tying Tiffany Remix Project


Un’importante segnalazione per le prossime uscite musicali cybergoth, in tendenza electrogoth e alternative. Su Promorama.

Uscirà il prossimo 6 Maggio 2011 rigorosamente solo in digitale “Peoples Temple Remix Edition” l’album che contiene 8 remix di altrettanti brani tratti dal fortunato disco di Tying Tiffany “Peoples Temple” (Trisol Records/Audioglobe). Tiffany ha affidato i suoi brani al trattamento speciale di:
XP8
RevCo World
You Love Her Cos She’s Dead
First Black Pope
Spiral 69
Iceone ft Electro Disciples
Golkonda
Per promuovere il progetto è disponibile su You Tube il bellissimo videoclip di “Ghoul Golkonda Remix”

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: