HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Mag 25, 2011

PlayList Tersicore 25.5.11


Ayria – Lovely day
Clan of Xymox – Stumble And Fall
Coil – Tenderness of wolves

Dive – Concrete Jungle
Mindtorture
Crosses are burning
Broken meat
Mother
Welcome to hell IV
Concrete jungle

ANBB – One
Front 242 – Hymn

——————

Front Line Assembly – Beneath the rubble
Feindflug – AK47
Converter – Error
Velvet Acid Christ – The Dark Inside Her
Covenant – Call The Ship To Port

L’appuntamento è per mercoledì 15 giugno causa NeXT-Con. Il podcast di questa iterazione è già disponibile.

Tersicore online


su RN1. Liriche e news connettiviste annegate in salse sonore elettroscure e acide. Questa la pagina della trasmissione: Tersicore; questo il blog della trasmissione: NexialismoOnAir. Qui la chat e qui il numero per inviare SMS: +393343844411. Buon ascolto!

Alta – La prima personale


Chi o cosa è Asian Lednev? Asian Lednev: un dispositivo per indagare il lavoro artistico ed architettonico di Fabio Fornasari. Non architetture, ma oggetti, spazi capaci di raggiungere una dimensione narrativa altrimenti inaccessibile. Un percorso ed un metodo che porteranno alla realizzazione del Museo del ‘900 di Milano, di cui Fornasari è autore assieme ad Italo Rota.
Da sabato 11 giugno 2011, a partire dalle ore 18 30, il Museo di San Giovanni de’ Fiorentini ospiterà la personale di Fabio Fornasari, artista e architetto che, con il suo lavoro, si è affermato come uno dei più interessanti architetti attivi in Italia che hanno lavorato sulle relazioni tra architettura e nuovi media.
Il titolo della mostra, “Asian Lednev: Creatore di Mondi”, allude infatti a uno spazio nel quale è possibile ricreare universi paralleli frutto di un immaginario architettonico nutrito tanto dalla teoria dell’arte, quanto dalla cinematografia fantascientifica.
Asian Lednev: creatore di Mondi non si limita a presentare al pubblico le opere elaborate in questi anni in ambiente virtuale ma, attraverso un allestimento curato dallo stesso Fornasari, si presenta come un progetto critico sul lavoro dell’artista, a cura di Sveva Avveduto, Guido Massantini ed Emmanuele Jonathan Pilia, sotto la sigla ALTA (Associazione – Laboratorio di TransArchitettura). La selezione delle opere da esporre ricadrà quindi sui lavori maggiormente rappresentativi di un atteggiamento progettuale che contraddistingue la pratica professionale dell’architetto, seguendo un percorso espositivo che vuole ricalcare la metafora del viaggio, considerando le singole opere come delle reliquie provenienti da un mondo altro, da un mondo virtuale.
Non è un caso che “Asian Lednev: creatore di Mondi” verrà inaugurata nel Museo di arte sacra di San Giovanni de’ Fiorentini, una delle location più evocative del centro storico e dell’intera città di Roma: data la sua vocazione di conservazione e promozione di preziose opere d’arte sacra, le opere esposte, trattate anch’esse come reliquie provenienti da un mondo altro, dialogheranno con la collezione del Museo, dando vita ad uno scambio simbolico tra la sensibilità rinascimentale e barocca e quella contemporanea.
Ad accompagnare l’evento, sarà presentato il catalogo della mostra edito da Avanguardia 21 Edizioni.

L’evento, presente anche su FaceBook, è stato realizzato grazie al sostegno di:
Museo di San Giovanni Battista de’ Fiorentini, Avanguardia 21 Edizioni, IRPPS – Istituto di Ricerche sulle Popolazione e sulle Politiche Sociali, AIT – Associazione Italiana Transumanisti, Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia, DoKC Lab, Codice a Barre, e grazie soprattutto al media patnership di Art a Part of Cult(ure).

Tracollo


Dispendio di innumerevoli thread mentali. Continue rivalutazioni semantiche ed euristiche disegnano, apparentemente disdegnandole, nuove psichicità trascendentali.

Qualcosa attraverso


Il controllo dei continuum mi abbandona lungo le rive del nulla senziente, lì dove ascolto parlare manifestazioni solide e fisiche come se fossero entità biologiche.

Lotto Beats, betting the rhythm


[Letto su Neural.it]

Decidere quali numeri giocare al Lotto è sempre una scelta difficile. Le scuole di pensiero sono generalmente di due categorie: quella fiduciosa nella coincidenza (per chi ricava i numeri dai sogni o da avvenimenti della quotidianità), oppure quella macchinosa del calcolo delle probabilità che si serve di sistemi matematici di variabile complessità. Con l’opera Lotto Beats, Arturas Bumsteinas propone invece un nuovo metodo piuttosto esotico per questo panorama. Preso atto della curiosa somiglianza visiva tra le schede del Lotto e l’interfaccia grafica dei software per la creazione di ritmi elettronici, il musicista lituano ha composto una serie di venti semplici ritmi e li ha applicati alla struttura numerica dei biglietti della lotteria svedese. Il progetto è stato realizzato durante una residenza dell’artista presso NEON, uno spazio per l’arte contemporanea con sede a Brösarp in Svezia. I venti biglietti realizzati con il metodo dei beats sono stati poi esposti con la possibilità di ascoltare i ritmi registrati. Ma sono stati anche giocati e tre delle combinazioni sono risultate vincenti. E’ chiaro che l’accostamento tra i due ambiti (quello musicale e quello del gioco) risale a ragioni puramente estetiche di similitudine visiva, ed è solo momentanea l’illusione di una possibile terza filosofia di gioco oltre la coincidenza e il calcolo delle probabilità. Eppure stupisce che la casualità vincente, nella sua totale imprevedibilità, a volte possa risultare armoniosa.

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: