HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per giugno, 2011

Irradiare


Discende, è un nugolo di nozioni nidificate che s’installano nel kernel del mio nucleo nativo. M’irradio nel sintetico, sono una percezione radiale indotta.

Annunci

To crawl


Nel silenzio il nero diventa blu profondo, un oceano in cui nuotare, una deriva cui affidare i propri pensieri. Imparare a nuotare in quello spazio così innaturale aiuta a dimenticare il proprio carapace biologico, una fossa dove annegare e rinascere, continuamente.

Flutti


Discendo dall’umore, mi trovo sulle rive di un dolore quantistico e ne introietto i suoi flutti.

New sunset fades


Scrutando il crepuscolo sento insinuarsi quell’emozione di pura empatia: sono dentro, fuori, ovunque, lì dove le onde psichiche si fondono e lasciano aperti i socket dimensionali.

Lacrime di uno sguardo di cartone: intervista a Dario Tonani | Scritture barbariche


Interessante intervista a Dario Tonani sul blog ScrittureBarbariche. Dario è in un momento davvero di grazia, momento che lo pone, lo proietta – un punto di partenza, quindi, non di arrivo – nell’olimpo del Fantastico e della SF italica e non solo.

Riporto qui un breve passo dell’intervista:

Racconti la tecnologia come un essere auto cosciente: è questa la tua idea del futuro?

Nonostante non mi separi mai dai miei iPhone e iPod, vivo la tecnologia come un animale non completamente domestico, un esotico lucertolone da compagnia. C’è fascinazione, ma anche sospetto e diffidenza. In realtà, quello che m’intriga di più della tecnologia è proprio il suo carattere meno… addomesticabile. E’ un approccio molto irrazionale, ne sono consapevole, ma anche molto più produttivo in termini di spunti creativi. Il mio futuro è un campo di battaglia in cui macchine ed essere umani si guardano reciprocamente in cagnesco: non in guerra, ma neppure in pacifica armonia, direi piuttosto sempre in attesa di un passo falso della controparte che legittimi un atto ostile o una suprema affermazione di sopravvivenza a scapito dell’altro. Come si dice, mors tua…

PlayList Tersicore 29.6.11


Velvet Acid Christ – Hell One
Ah Cama-Sotz  – U-68
Kirlian Camera – Coroner’s Sun
Legendary Pink Dots – Rainbows Too?
Monoma – Cabaret Meccanico – Il delta del Po
The Cure – The snakepit
Depeche ModeNever let me down again
Covenant – Greater than the sun

———-

Spanking Machine – The Game [Mental_Siege_rmx]
Autodafeh – Bodycount
Aiboforcen – Not unique
Dive – Lost Inside You
Dawn of ashes – A blade in the dark
Velvet Acid Christ – Cyber Communists Plotting Red Revolt
Funker Vogt – Under Deck (BebornBeton Remix)
Front Line Assembly – Low life

 

Leggi il seguito di questo post »

Rites


Mosse lasciate andare giù per il gorgo psichico. Il rito è configurato, ho usato la pretensione, mentre il cielo è fuori da ogni ordine e collassa su di me – nero su nero, indistinguibile, mefitico.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ 👩‍🎨 26🌙 🇮🇹 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: