HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

People Staring at Computers: lo sguardo discreto delle merci – Neural.it :: nuovi media, hacktivismo


[Letto su Neural.it]

Kyle McDonald è ben noto per le sue esplorazioni sui confini dello spazio pubblico e privato nel nostro mondo post-privacy. Con il suo Keytweetersi è volontariamente messo sotto sorveglianza digitale per un anno intero, catturando tutto ciò che digitava con un keylogger e postandolo su Twitter – 140 battute alla volta. Il suo progetto più recente è un’altra svolta concettuale sullo spyware. ‘People staring at computers‘ è una semplice applicazione che esegue un’istantanea da webcam ogni minuto e la carica su un sito web. Kyle ha installato il software su computer in esposizione in alcuni punti vendita della Apple nell’area di New York, ha raccolto più di mille foto e poi ha lanciato una presentazione sulle stesse macchine ad un pubblico di clienti perplessi. Il materiale è uno studio fisiognomico di base dei consumatori di Apple, una collezione di candidi (a volte poco lusinghieri), ritratti di persone che interagiscono con i loro oggetti del desiderio. Nella loro mondanità, sono scatti affascinanti: gli esseri umani sono usati per una performance su webcam, consapevoli della loro audience pubblica, mentre i prodotti sono lì fermi, docili e seducenti. L’intervento è stato pensato come un esperimento di soli tre giorni, ma ben presto si è trasformato in un affare complesso. Giorni dopo la disattivazione del software e la pubblicazione dei risultati, quattro agenti del Secret Service (il ramo del governo degli Stati Uniti che gestisce i crimini informatici) hanno fatto irruzione in casa dell’artista e hanno confiscato il suo computer, iPod e memorie flash. Kyle è presumibilmente accusato di frode informatica e rischia fino a 20 anni di carcere. Il caso sta generando accese discussioni sui limiti della privacy: dopo tutto, scattare foto in spazi pubblici è consentito, e i clienti entrando in un negozio implicitamente accettano di essere monitorati e comparire sulle telecamere di sicurezza. E poi, uno spin off del progetto che sostituisce i volti delle persone con la faccia di Steve Jobs sarebbe ancora considerata frode informatica? E in cima a tutto, come può il Servizio Segreto permettersi di allocare le risorse per perseguitare un media artist in un momento in cui attacchi di tutt’altra e maggiore entità vengono effettuati su base giornaliera da gruppi di hacker anonimi, anti-security e altri? Solo il tempo dirà se questo è un esempio tragicomico di scarsa capacità di giudizio o semplicemente il modo in cui le autorità trattano con chiunque osi profanare le cattedrali del consumo.

No comments yet»

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

mondo dolce

Food Lover.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger, studente e pubblicista. Scrivo di politica europea ed internazionale, economia e comunicazione attraverso un'ottica globale dei fenomeni sociali.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

LA FLOTTA DI VEGAN

Cucina verde e ispirazioni nerd

Lezioni Sul Domani

Blog di Fantascienza

Salvatore Leone

Il vizio dell'aria

la Ciarla

a cura di Giovanni Pistolato

Antares666's Weblog

Just another WordPress.com site

Dimensione Visiva Personale

.....semplicemente quello che vedo e niente più

Indice di lettura

Fantastico e immaginario

Critica.Mente: la sola costanza è il cambiamento

divagazioni letterarie, sociali e politiche

Associazione LiberoLibro

Associazione letteraria e culturale

Kipple Officina Libraria

Let the vision flow

Ivano Mingotti

Pagina ufficiale autore

Il Vecchio Mente

Memorie di uno scrittore dell'immaginario coi Baffi.

Studio Homo Radix

Tiziano Fratus ~ Libri & visioni per Dendrosofi, Books & visions for Dendrosophers

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

La lanterna del pescatore

esperimenti di scrittura

EMr

quaderno d'appunti

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: