HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 12, 2011

Fuoriuscita


Sainfeldite and picropharmacolite Villanière (...

Image via Wikipedia

Il suono, il sapere, la percezione, tutte informazioni che devono circolare. Non devono essere puro patrimonio monotematico. Il bisogno di espandersi vale quanto la vertigine esoterica che ammalia la psiche, e permette la fuoriuscita dai cardini biologici.

Annunci

Dissoluzione


Il parto di alcune esitazioni psichiche si ripercuote ferocemente nell’aggressione, nel groviglio che s’insinua nella mia coscienza postumana. Ascolto lamelle verbali esoteriche sparate contro la mia percezione, ascolto la dissoluzione insidiarmi.

Il libro manifesto Nuova Oggettività


Il 17 ottobre esce il volume Nuova Oggettività (Heliopolis, 2011) con oltre 90 scrittori filosofi sociologi , a cura di Sandro Giovannini, Giovanni Sessa, Stefano Vaj e altri:  libro manifesto per una branca della nuova filosofia italiana, mix originale tra neorinascimento pagano e futuribile progressista, d’area soprattutto romana, ospita autori provenienti da tutta Italia. Tra i nomi, oltre i curatori: Stefano Vaj, Riccardo Campa, Roberto Guerra, Antonio Saccoccio, Stefano Balice, Graziano Cecchini, Vitaldo Conte, Giovanni Tuzet, Riccardo Roversi, Maurizio Ganzaroli, Zairo Ferrante, Gaia Conventi, Sylvia Forty.

Per maggiori info: http://nuovaoggettivita.blogspot.com/2011/10/libro-manifesto-nuova-oggettivita_5988.html

Status degli eBook – Intervista a Luigi Milani


Light and shadow on an Irex iLiad ebook reader...

Image via Wikipedia

[Letto su KippleBlog]

Su LePagine è uscita una bella intervista a Luigi Milani dove, tra le cose artistiche, si parla anche del momento degli eBook. Eccovi un rapido copiaincolla:

Leggere un libro tradizionale e un ebook, qual è la differenza e secondo lei perché si dovrebbe compare l’uno piuttosto che l’altro?

Non vedo differenze sostanziali. Il contenuto di un libro resta tale, a prescindere dall’essere stampato su carta o memorizzato e reso disponibile su supporto digitale. A rischio di contraddire il grande McLuhan, direi che in questo caso il medium non è il messaggio. Nell’industria dell’entertainment, dalla musica al cinema, il fenomeno è ormai consolidato. Film e album musicali da vari anni ormai non sono più legati al supporto fisico di cd e dvd, ma non per questo non si ascolta meno musica o si vedono meno film. Né possiamo ignorare un importante dato di fatto, e cioè che le nuove generazioni, quelle dei cosiddetti “nativi digitali”, non hanno difficoltà a leggere testi su schermi di varie forme e dimensioni, dallo smart phone al tablet, al net pc. Molti hanno da tempo rinunciato all’acquisto di quotidiani e riviste cartacei, perché considerati arcaici e ingombranti.
Quanto alla seconda parte della domanda, non porrei la questione in termini di contrapposizione tra il libro cartaceo e quello digitale. Credo che infatti che entrambi i… “supporti”, per usare un linguaggio di derivazione informatica, siano destinati a convivere per molto tempo ancora, anche se all’estero il sorpasso del digitale sul cartaceo – in termini di vendite – è già realtà, come è avvenuto nel caso di Amazon. Certo, la situazione nel nostro Paese è ben diversa, ma si registra comunque un forte interesse nel pubblico verso l’universo degli ebook.  E quindi, in definitiva, ho idea che sarà il lettore a decidere in quale formato acquisterà il libro desiderato, a seconda delle sue esigenze.

Glitch Reality II, interpretazioni digitali tangibili – Neural.it


[Letto su Neural.it]

Cosa succede se digitalizziamo un oggetto fisico e poi lo riportiamo al suo stato iniziale, utilizzando tecnologie 3D? Il designer inglese Matthew Plummer-Fernandez con l’opera Glitch Reality II ha sperimentato un intero ciclo di digitalizzazione e ritorno alla dimensione materiale di un comune servizio da the. Servendosi di uno scanner laser (uno strumento che è in grado di scansionare per intero oggetti tridimensionali), ha digitalizzato una tazza con piattino, una teiera e un bricco da latte. Il file risultante (già di qualità grossolana) è stato poi solo lievemente ritoccato da Plummer-Fernandez che lo ha poi elaborato con un software di modellazione, stampandolo infine con una stampante 3D. Ritrasformati in se stessi tazza, teiera e bricco hanno assunto un aspetto bizzarro, come fossero “reperti” futuri di un’era passata. Forse scelti appositamente, oggetti così quotidiani ricordano quelli dei corredi tombali che troneggiano nei musei archeologici. Ma gli orli sbreccati non sono in questo caso causati dall’uso e dal deperimento, ma dalla perdita di dati avvenuta durante il processo di della digitalizzazione. Ed anche le forme panciute, ammaccate in ordinati reticoli, rimandano immediatamente alle convenzioni estetiche dei software per la modellazione 3D rendendo tangibile ed evidente il percorso della loro genesi. Con tale imperfetta materialità il servizio da te redivivo sembra (paradossalmente) testimoniare il limite dell’idea di digitalizzazione come mero strumento di conservazione. Ciò che senza dubbio risalta è il suo specifico ed inconfondibile tratto interpretativo.

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: