HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Il mercato editoriale dopo Amazon


[Letto su KippleBlog]

L’apertura del mercato di Amazon in Italia sta portando sconquassi nel mondo editoriale. Lo scenario che si è aperto da meno di una settimana a questa parte ha reso il periodo che ci apprestiamo a vivere, editorialmente parlando, assolutamente inedito: stiamo parlando dell’onda lunga generata dagli ebook, naturalmente.

In questo gorgo entropico, mi pare eccellente la notizia_corollario: nell’ambito dei generi SF, horror & fantasy, Kipple.it si posiziona, su Amazon.it, all’undicesimo posto assoluto di vendite. Restringendo la ricerca alla sola SF, le pubblicazioni dell’editore Kremo occupano addirittura la prima posizione.

English: Latest Kindle (2011) showing Esperant...Certo, sono i primi giorni di un mercato improvvisamente nuovo e ricco di entropia, però è interessante notare che essere già presenti sul mercato digitale ha una enorme valenza, soprattutto se i titoli sono liberi da DRM, capaci cioè di essere riconvertiti da un formato all’altro (ePub – Mobi) e viceversa senza colpo ferire e con pochi click.

Il mondo è davvero cambiato, e tende a essere libero.

Il sito Pianetabook.com fa una lucida analisi della situazione, raggiungibile qui. È interessante riportarvi i loro item copia/incollando corpose sezioni del post in questione, estremamente chiaro nella sua linea espositiva, qui sotto.

*          *          *

Il mercato degli eBook

16.000 titoli a catalogo in Italia, quasi 1 milione nelle altre lingue. 64 dei 100 best seller attualmente disponibili. Amazon non ha avuto difficoltà a trovare accordi con i principali editori sulla piazza, e sarà un ottimo traino per ingenerare – finalmente! – quella dinamica della “coda lunga” che manca nel nostro mercato.

L’ obiettivo del 10% non appare poi così utopico, a un anno di distanza o poco meno. A patto naturalmente che ora si punti per davvero sull’espansione del mercato, nel quale c’è spazio per la grande Mondadori come per la piccola etichetta indipendente. Creando quella base di “alfabetizzazione digitale” che spieghi, anche alla casalinga di Voghera, cos’è un libro elettronico e come si accende ‘sto benedetto Kindle!

Altro punto spinoso è il prezzo: bisognerà capire quanto Amazon riuscirà a spingere lo sconto sugli eBook venduti in accordo “wholesale” (ovvero acquistandoli “all’ingrosso” dall’editore), e quanto la sua piattaforma di self e publishing prenderà piede anche in Italia. A occhio, un abbassamento dei prezzi è più che una possibilità, per chi vorrà guadagnare visibilità e partire in prima fila nell’importante vetrina offerta dal Kindle.

Il mercato degli eReader

Prezzo medio – alto, qualità ferma a 2 anni fa. Nella maggior parte dei casi gli eReader disponibili nel nostro Paese soffrono di un gap generazionale di cui – tranne addetti ai lavori – era difficile accorgersi (anche perchè il mercato è ancora in stato embrionale). Un eReader di qualità superiore, a un prezzo inferiore ai 100 euro ingenera nel consumatore quella dinamica chiamata “acquisto d’impulso”, da “visto preso” senza troppi pensieri e rimorsi. Che cosa ne sarà degli altri?

A meno di clamorose nuove uscite, un buon 90% degli eReader attualmente in commercio non mangerà il panettone. Troppo vecchi e troppo cari per competere. Perfino un modello come il Sony T1, uscito qualche mese fa, sembra obsoleto. Non tanto per la qualità hardware, quanto per l’assurdo prezzo imposto al mercato italiano. Che ora – pena l’essere tagliato fuori – dovrà essere ritoccato.

Anche il Cybook Odyssey rischia, per quanto abbia dalla sua 2 cose interessanti: legge gli ePub, ed è tecnologicamente pari se non superiore al Kindle. Basterà per giustificare l’esborso di 50 60 euro in più?

eBook store e guerre di formati

Da biblet a Bookrepublic passando per Ultimabooks, Bol iBS e gli store dei singoli editori. Un commento al nostro post dedicato al Kindle chiede: chi rimarrà in piedi tra 1 anno? Una prima risposta potrebbe essere: chi saprà stare in scia di Amazon, o discostarsene in modo netto. A partire dalla questione formati, riassumibile così:

Acquisto di un ePub senza DRM: nessun problema, si convertono facilmente utilizzando Calibre o Hamster.

Acquisto di un eBook Mobi: nessun problema, possono essere letti su Kindle

Acquisto di un ePub con DRM: qui casca l’asino. Se non è possibile acquistarli in formato nativo Kindle, né convertirli (Calibre non consente la conversione di file protetti), le vie sono la rinuncia al libro, l’acquisto di un PDF o… metodi meno ortodossi. Tutto sommato aggiungere l’opzione “mobi” non creerebbe innalzamenti dei costi insostenibili.

Per molti, poi, Amazon è solo un grande supermercato in cui tutto conviene ma nel quale si perde il lato “umano” (non che da un sito Internet se ne possa pretendere molto…) . Proprio questo è ciò che noi intendiamo con “discontinuità”. Offrire servizi aggiuntivi, cercare di creare un rapporto di fedeltà allo store prima che all’autore o all’eReader, catturare l’attenzione con iniziative offline. Chi sarà in grado di farlo non si garantirà una vittoria su Amazon, ma una comoda sopravvivenza con la “coda lunga” dei lettori, ipotizzando naturalmente l’espansione della torta eBook in Italia.

Self Publishing

Ne abbiamo già accennato al primo punto: in Italia non è un fenomeno marginale (siamo pur sempre un paese di santi, navigatori e poeti!), e la nostra classifica settimanale ha mostrato più di una volta autori emergenti auto pubblicatisi guadagnare la ribalta con politiche di prezzo aggressive e buona qualità del prodotto.

Quanti autori decideranno quindi di cedere alle lusinghe di Amazon? Un interessante pezzo del Corriere della Sera evidenzia come “non sia tutto oro ciò che luccica”, meglio in ogni caso mettersi al riparo e seguire gli intelligenti consigli tratti da Paperblog: la fretta può essere cattiva consigliera.

E per voi, quali saranno gli scenari futuri nel mercato eBook ed eReader in Italia?

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Non siamo soli

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Francesca Di Meo

Rosa Francesca Di Meo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Flavio Torba non esiste, ma ciò non gli impedisce di descrivere l'orrore.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: