HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per febbraio 8, 2012

Tuxedomoon – Desire


Respiro ogni pagina di sperimentazione, ogni secolo di secondi che discerno, e osservo il caleidoscopio sonoro che si forma…

Leggi il seguito di questo post »

Costrutto


Concrezione di frattali in aggregazione, forme complesse in rapida definizione, staminali perfette per la costruzione di questo sofisticato Sistema Complesso Olografico.

L’uomo specchio della rete: una questione rizomatica | Sitosophia


Interessante questa riflessione di Roberto Bommarito sulla rizomizzazione della nostra società e delle informazione che vi circolano, uno studio accurato che esalta la mancanza di centralità nella gestione del flusso informativo.

Il rapporto fra essere umano e tecnologia non è a senso unico. A dispetto dell’antropocentrismo insito in ognuno di noi, l’effetto feedback che la tecnologia ha sulla nostra vita quotidiana potrebbe essere molto più profondo di quanto preferiamo credere.
L’emergere di fenomeni come Anonymous riecheggia il discorso rizomatico delineato già negli anni Ottanta dai francesi Gilles Deleuze e Felix Guattari. Nella loro opera Mille piani. Capitalismo e schizofrenia, i due filosofi fanno uso di una metafora, quella del rizoma, prestata dalla natura per identificare i modelli sociali emergenti della condizione postmoderna.
In natura, il rizoma è un fusto sotterraneo capace di fungere da riserva di cibo per la pianta. Ma è il suo comportamento a rivelarsi fondamentale nel comprendere le nuove dinamiche che determinano il transito delle informazioni nella società odierna. Il rizoma può infatti clonare se stesso e produrre una fitta trama di radici a sviluppo orizzontale. Trasponendo il modello in un contesto sociale, osserviamo che, «Rispetto ai sistemi centrici (anche policentrici), a comunicazione gerarchica e collegamenti prestabiliti, il rizoma è un sistema acentrico, non gerarchico e non significante»1.
Ogni elemento di un sistema aperto può infatti venire a contatto con qualsiasi altro, scambiandosi informazioni. Nell’arena mediatica ciò si traduce in una disintegrazione di qualsiasi gerarchia istituzionale dedita alla filtrazione dei dati che raggiungono il pubblico. A più di trent’anni di distanza dalla pubblicazione di Capitalismo e schizofrenia, la metafora di Deleuze e Guattari è diventata una delle realtà più importanti della nostra società contemporanea: internet.
Se è vero però che la rete è un’invenzione dell’uomo, è altrettanto vero che la sua natura rizomatica sta modellando l’attività umana. Che si tratti della possibilità di fare shopping online o di attivismo politico, le nostre azioni sono sempre più prive di un unico centro d’origine. Questa decentralizzazione delle dinamiche sociali potrebbe portare a dei benefici inaspettati.

Leggi il seguito di questo post »

Steampunk in Mobili « HyperNext


Un bel post di Oedipa_Drake è comparso oggi su HyperNext; argomento: lo steampunk.

Vi lascio un breve estratto, l’intro, per incuriosirvi:

Il filone steampunk sta attualmente vivendo un momento di riscoperta, suscitando attenzione non solo negli ambienti prettamente legati al fantastico e alla fantascienza. In realtà questo riacceso interesse spesso si discosta dalla vera natura dello steampunk. Potremmo piuttosto definire ciò che sta accadendo come un fenomeno di costume, un effetto scenografico, una sensibilità d’ascendenza steampunk che va a ispirare campi quali il design, le arti e persino la moda, tanto che, ad esempio, bijouxdi siffatto stile affollano le vetrine virtuali di Etsy e nelle gallerie virtuali di artisti e designer si moltiplicano i lavori ad esso riconducibili.

Anche in Italia il fenomeno non è da meno: un punto di riferimento è la recente riedizione, nella collana Odissea Fantascienza di Delosbooks, del libro cardine del genere, La trilogia Steampunk di Paul Di Filippo, nella cui stimolante introduzione il traduttore Salvatore Proietti, oltre ad un excursus sulla storia del genere, pone l’attenzione proprio sul significato autentico di ciò che significa steampunk e sul suo messaggio originario.

Un suggestivo esempio invece di quello che si può far rientrare in un più generico gusto d’ispirazione è l’esposizione Mobilis in Mobili, allestita tra novembre e gennaio presso il Wooster Street Social Club, celebre tattoo studio di New York. La mostra ha rappresentato un’opportunità per ventisei artisti di esporre le proprie opere, ma soprattutto un’occasione di ritrovo per gli appassionati, come ha confermato subito la serata di apertura, alla quale hanno partecipato decine di persone, animata dall’esibizione dei Frenchy and the Punk, duo stravagante che propone un’eccentrica combinazione di cabaret, burlesque, sonorità folk-gypsy, in costumi steampunk, e dalla sessione di tattooing organizzata dagli artisti di spicco del WSSC durata l’intera notte. Il tutto annaffiato da una buona dose di gin.

Leggi il seguito di questo post »

Nordvargr – Hascimh Reborn


Nella vallata, interminabili sentieri mi portano per gironi mefitici e neri; ho perso ogni mio riferimento umano, sono fagocitato da orrende estensioni matematiche che non comprendo, ma sento.

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Decades

by Jo & Ju.

The Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

PHOTO.RİP

PHOTO FASHİON VİDEO MUSİC

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Feels Like We Only Go Backwards

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: