HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per marzo 7, 2012

L’arrivo di Wang | FantasyMagazine.it


Recensione articolata del nuovo film dei Manetti bros, L’arrivo di Wang, quella comparsa su FantasyMagazine.it. Vi lascio ad alcuni stralci dell’articolo per farvi rendere conto delle impressioni del recensore; di sicuro, potrebbe essere davvero una piacevole sorpresa, questo film ,ha qualcosa che intriga.

Gaia (Francesca Cuttica), una ragazza come tante, vive a Roma ed è un’interprete di cinese. Quando le vengono offerti duemila euro per aiutare a condurre l’interrogatorio di una persona che parla solo cinese, un lavoretto di un paio d’ore, la giovane non riesce proprio a rifiutare. Eppure è chiaro che c’è qualcosa sotto: chi è Curti (Ennio Fantastichini), il misterioso agente che insiste per venirla a prendere in macchina e bendarla durante il tragitto fino al luogo in cui avverrà l’interrogatorio? Come mai Amounike (Juliet Esey Joseph), che ha denunciato il signor Wang per effrazione, continua a ripeterle di non fidarsi perché “loro non sono chi dicono di essere, non mi fanno più uscire”? E soprattutto, chi è Wang (Li Yong), e perché è necessario che lei non veda il suo volto nel corso dell’interrogatorio?

L’arrivo di Wang segna il ritorno al cinema dei Manetti bros. dopo l’esperienza televisiva de L’ispettore Coliandro. I due fratelli si cimentano con la fantascienza, genere difficile da proporre in Italia, scegliendo un tema caro alla science-fiction: e se un alieno sbarcasse sulla Terra? Avrebbe intenzioni pacifiche? Oppure no? Curti è convinto che Wang nasconda qualcosa. Gaia crede a Wang e cerca di rassicurarlo che non tutti gli uomini sono come Curti, disposto a torturare l’alieno pur di estorcergli la verità. Chiuse in una stanza per gran parte della pellicola, queste tre personalità diverse, ognuna prigioniera dei propri pregiudizi, si confrontano arrivando a uno scontro inevitabile. E di fronte all’alienità di Wang, che parla cinese perché lingua più diffusa al mondo, ci si chiede, giustamente, se tutta la pellicola non possa essere interpretata come una metafora dell’invasione economica da parte dei colossi asiatici, che da anni si profila all’orizzonte e forse è già in atto.

“Il momento della partenza” diventa eBook | Nigricante


Il mio saggio intitolato “Il momento della partenza – Analogie e differenze tra gli esempi di Manzoni e Tolkien è da oggi disponibile gratuitamente (qui) in versione e-book (pdf), grazie alla pregevole iniziativa degli amici de “LaRecherche.it” (Rivista Letteraria Libera), nella collana E-book: i Libri liberi de LaRecherche.it.

Così esordisce Michele “Dottore in Niente” Nigro per presentarci una sua pubblicazione in eBook che reputo assai interessante. Per presentarla al meglio, vi lascio alle sue stesse parole. Conoscendolo, so di poter dire: ottimo lavoro, Michele…

Non conoscerò mai le motivazioni inconsce che mi hanno spinto verso la formulazione di analogie “scandalose” per un certo mondo accademico. Un mondo che in alcuni casi tende a separare in maniera drastica epoche e personaggi a causa di una non dichiarata paura nei confronti di accostamenti considerati audaci ma a mio avviso possibili e necessari. La letteratura annulla il tempo e lo spazio, avvicina mondi inconciliabili, dà vita a dialoghi impossibili: tutto questo è realizzabile grazie al fatto che le idee primordiali, gli archetipi da cui derivano i personaggi e i racconti di ogni epoca, sono incorruttibili. Cambia la forma, ma i contenuti tematici si riverberano nel tempo, passando addirittura da un genere letterario all’altro. Non conoscerò mai, dicevo, le motivazioni intime che mi hanno spinto a scrivere questo saggio; posso avanzare solo ipotesi: forse il bisogno di alcuni cambiamenti esistenziali che in maniera inconsapevole identifico nella partenza; l’aver finalmente realizzato che molte delle cose che consideriamo eterne in realtà sono passeggere; che noi stessi siamo di passaggio e che i cosiddetti ‘punti fermi’ della nostra vita sono solo effimere illusioni; il bisogno di compiere viaggi destabilizzanti per meglio apprezzare la tradizione, di riscoprire la ricerca per salvarsi dalla monotonia degli schematismi… La vita è movimento; l’evoluzione è crisi; il dolore a volte è preliminare alla gioia. I luoghi e gli oggetti che amiamo non c’appartengono: il viaggio ripristina la gerarchia dei valori.

La cura


Melliflue assonanze tra l’angoscia di essere e quella di interiorizzare. Ogni piano visivo scivola non visto sotto le percezioni mnemoniche, pura cura delle parole attraverso le immagini.

Dead can Dance – The Arcane


Un raro esempio di poesia sonora e lirica, qualcosa da rispolverare nei momenti bui e di sconforto…

Leggi il seguito di questo post »

…non antropomorfe


Un gesto, una piccola carezza, degli istanti regalati al suono esteso lungo crinali matematici. Ecco, ora, la percezione farsi strada attraverso l’angoscia, la tinta nera di buio inumano, le forme evanescenti non antropomorfe.

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

it takes a fool to remain sane

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Paesaggi dell'Anima

Gallerie da Vinci

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: