HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per maggio, 2012

Decadence


La sostanza da assorbire per chiudere il rivolo empatico è qui; la sostanza da ingoiare tutta per spezzare la propria consistenza da dentro la rottura è evidente e lascia affondare la propria stanchezza, l’inutilità di cui ci si macchia, il decadimento del flusso di cui si è colpevoli.

Pure morning


L’abisso si è aperto con un fragore estremo. I frattali di puro codice esoterico si aggrappano alle faglie estese lungo le linee neurali e divergono sul territorio, lasciano affiorare le pulsioni magmatiche che tutto sciolgono.

Polesine, lì intorno


Tutti i volti visti recentemente mi tornano in mente in questi giorni. Situazioni banali, quotidiane, momenti di vita normale, luoghi che mi hanno trasmesso i loro spazi intimi nell’intimità del buio e del giorno placido. Sono sempre lì, per i più svariati motivi; la mia anima è lì.

Sovrapposizioni


Evanescente. Scienza applicata agli slittamenti emozionali e quantici. Sovrapposizioni, che tu vedi.

www.posthuman.it – Cronenberg, Syxty, Altieri e il denaro virtuale che siamo


[Letto su PostHuman.it]

Da Cosmopolis, passato da Cannes alle nostre sale, alla mostra di carte di credito artistiche del regista teatrale, ai dibattiti sulla narrativa di fantascienza e la sua capacità di rappresentare ancora il “futuro”, la cyberfinanza deviata si conferma IL TEMA del presentefuturo attuale.

Leggi il seguito di questo post »

Sopravvissuti | Lankelot


Su Lankelot.eu la recensione sul romanzo di Richard K. Morgan, Sopravvissuti.

Le novità introdotte da Richard K. Morgan in “Sopravvissuti”, e tali da farne un “fantasy moderno”, sicuramente non possono essere comprese soltanto con un breve riassunto della trama: salvo quell’accenno all’omosessualità del protagonista principale del libro, il guerriero Ringil Eskiath, chi si limitasse a leggere la quarta di copertina potrebbe pur sempre pensare di avere tra le mani un romanzo strutturato comunque secondo i più noti cliché del genere. Niente di più sbagliato. L’autore ha voluto giocare pesante e, nel raccontare uno dei tanti mondi paralleli propri del fantasy, ha introdotto un linguaggio e personaggi che – tanto per capirci – proprio non hanno nulla della Terra di Mezzo o dei Sette Regni di Westeros.

Questo qui sopra è l’incipit della rece, particolareggiata più avanti da dettagli di questo tipo:

Se nel campo della fantascienza conosciamo il genere steampunk, che introduce una tecnologia anacronistica all’interno di un’ambientazione storica, parimenti nel caso di “Sopravvissuti”, romanzo con velleità di fantasy moderno, se non vi troviamo anacronismi tecnologici (salvo forse la presenza del “crystal”, uno stupefacente consumato in quantità da Ringil e Archet e che sa tanto di acido e droga sintetica), sicuramente il linguaggio volutamente triviale, i monologhi interiori, l’insistere su descrizioni oscene, temi come la corruzione, l’omosessualità, la dipendenza dalle droghe, lo schiavismo, ci riportano a qualcosa di molto vicino a noi, magari ai bassifondi delle nostre metropoli contemporanee, ed altrettanto lontano dal quell’ambientazione medievale, o alto medievale, che sembrava tagliata così bene per i romanzi di George Martin e Robert Howard.
Altro aspetto volutamente sui generis, almeno per i parametri del fantasy fino ad ora conosciuto, è rappresentato da alcune pagine dove l’autore si sbizzarrisce con descrizioni che sanno tanto di splatter, ad esempio quando, proprio all’apertura del romanzo, Ringil uccide i coprofiti intenti a spolpare carcasse umane in un cimitero.
Fantasy particolare, innovativo, da un autore che è innovativo di suo. Qualcuno l’ha letto, questo Sopravvissuti?

Evertrip: Catalogo RED RAIN 2012


Paolo “Evertrip” Ferrante ci informa che è disponibile il catalogo digitale di Red Rain, la sua Personale qui segnalata. Questo è il link del catalogo: http://issuu.com/rivistaicon/docs/redrain/3.

Sospensioni Temporali: SCOPE Basel 2012 Art Show


Sul blog di Luca Cervini, autore grafico di NeXT e SuperNeXT, c’è la notizia della presenza di Luca a un’importante mostra estera:

Per la prima volta i miei lavori saranno presenti a SCOPE Basel 2012, prestigiosa fiera internazionale d’arte contemporanea. Grazie alla galleria Officine dell’Immagine avrò la possibilità di esporre in anteprima a Basilea un dittico tratto dalla mia prossima mostra personale.

SCOPE BASEL 2012
JUNE 12 – JUNE 17
Complimenti, Luca, ottimo obiettivo raggiunto.

Coincidenze e significati | PostPopuli


Copio e incollo integralmente da PostPopuli questo post di Giovanni “Kosmos” Agnoloni, dal significato esplicito sulla Sincronicità:

Il tema delle coincidenze (che nella psicologia junghiana vengono chiamate sincronicità) è estremamente affascinante. Da un punto di vista strettamente razionale, non significano nulla. Ma sono abituato a pensare che la razionalità sia una cosa fondamentale per definire e capire gli eventi che si svolgono su un piano strettamente causale, ovvero consequenziale. Le coincidenze, invece, come ben spiegato da Robert H. Hopcke in Nulla succede per caso (Mondadori) sono nessi di natura non causale, ovvero “semplici” concomitanze, rispetto a quello che stiamo facendo o pensando, di eventi stranamente corrispondenti o consonanti, che sembrano darci una conferma o un’indicazione.

La mia vita ne è farcita, per cui ci credo. Adotto sempre un approccio empirico alla conoscenza, almeno al di fuori degli ambiti di natura strettamente scientifica. La scienza spiega tanto, ma non tutto. Per il resto, esistono i canali intuitivi e sapienziali, che sono tramiti molto più potenti. D’altronde, neanche la geometria euclidea dimostra o definisce tutto, se è vero che si basa su postulati (norme prive di dimostrazione, tipo: “due rette parallele non hanno nessun punto in comune”) e concetti primitivi (come il punto e la retta, privi di definizione). Insomma, su cose che si prendono “per fede” (o, forse meglio, per “visione interiore”). Peraltro, la stessa filosofia cartesiana, alla base del moderno razionalismo occidentale, alla base ha “idee chiare e distinte“, che si colgono per pura intuizione di verità. Insomma, sono vere perché non possono che esserlo, perché è evidente che lo siano. E senza di esse nessun’altra dimostrazione avrebbe luogo.

Non starò a passare in rassegna le coincidenze della mia vita. Non la finirei più, e comunque le sincronicità sono fatti dal significato inequivocabile soltanto per chi li vive. Trascurabili, magari, invece, o al limite poco significativi, per gli altri. Risuonano principalmente con la persona coinvolta, anche se a volte sono così clamorose da non passare inosservate neanche a chi gli sta vicino. Conta soprattutto un punto: spiegarne in qualche modo – nei limiti del possibile – il “sapore”. Di cosa “sanno” le coincidenze?

Posso dire una cosa: quando si verificano, avverto una percezione di improvvisa apertura, come se si manifestasse o si allargasse una stanza interiore (no, non perché ho mangiato pesante e devo correre al bagno, credetemi). Le percezioni di ariosità, di comprensione e di conforto fanno praticamente tutt’uno. Si accede a un nuovo piano di comprensione, perché si capisce che il proprio cammino, indipendentemente da chiunque provi a interferirvi, adesso si srotola in una forma più fluida e accede a un nuovo stadio, proprio come nei giochini elettronici in cui si passa al livello successivo. La sensazione è liberante più o meno come quella di essere stati appena promossi e di avere davanti a sé un bel periodo di vacanza.

La Graphe.it pratica forti sconti


Da oggi 30 maggio, gli ebook della collana eTales saranno posti in vendita sul sito dell’editore al prezzo di 0,99€. Significa, quindi, che anche il mio racconto La mappa è una contrazione potete portarvelo sul vostro eReader a meno di un euro: cosa deve fare l’editore per farvelo acquistare, regalarvelo? Poco ci manca davvero!
simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

nerxes.com

- Daily mindfood to go.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana del cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: