HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Una mia intervista…


Su Zebuk.it è uscita una mia intervista che riporto interamente qui sotto. Colgo l’occasione per ringraziare chi mi ha intervistato.

Una nuova intervista su Zebuk. Oggi è la volta di un nuovo autore che viaggia tra presente, passato e futuro: Sandro Battisti, autore del racconto La mappa è una contrazione, della collana eTales della Graphe.it Edizioni, con la quale collaboriamo da un po’ di tempo (il racconto è stato tradotto anche in inglese).

Non essendo molto esperte in campo fantascientifico abbiamo fatto a Sandro alcune domande per chiarirci meglio le idee:

Chi è Sandro Battisti, tra passato, presente e futuro?
Da qualche parte ho scritto di me “scrittore e saggista del flusso”. Ecco, direi che questo semplice passaggio può illustrarmi meglio di ogni altra definizione: sono un essere che percepisce certo tipo di energia, e quell’energia mi dà una certa visione delle cose. Passato, presente e futuro sono facce diverse della medesima illusione: il tempo.

Puoi racchiudere, in una sola frase, il significato di “connettivismo“? Cosa si propone di raccontare e come vuole farlo?
Connettivismo è un’avanguardia che ridisegna i contorni del futuro tramite il passato e il presente, usando come “tool” la SF e il Fantastico in genere, il postumanismo, la fisica quantistica, la matematica del caos, altre suggestioni di avanguardie del ’900, misticismo e oscurità varie. Si racconta attraverso vari media la pulsione verso il futuro utilizzando stili e linguaggi di vario tipo, non ultimo il cosiddetto mainstream.

Il tuo racconto trasporta all’istante chi legge tra passato, futuro e presente: i fatti si svolgono contemporaneamente su diversi livelli temporali (ho capito bene, vero? :) ) Quanto contano allora passato e presente per costruire il futuro?
Il futuro è una somma (non so quanto algebrica) di passato e presente, considerato che secondo alcune teorie di fisica sperimentale non c’è un solo futuro, ve ne sono enne. Nel racconto, in particolare, ho trovato come filo coerente tra le varie epoche un simbolo di energia, che ha radici in qualcosa che probabilmente non potremo mai capire appieno e che è capace di illuminare umani e postumani sotto una cosa che ha vari nomi: misticismo, trascendenza, religione, conoscenza matematica, espansione delle capacità umane tramite la tecnologia futura. Tutto ciò porta a comprendere la realtà in modo diverso, a delinearla attraverso modelli completamente differenti; e a dare chiavi di lettura completamente diverse: ecco perché posso asserire che la realtà non esiste, perché sotto quel layer del reale si agita sempre e soltanto l’energia.

Qual è la domanda che nessuno ti ha mai fatto, su questo racconto? (E vogliamo anche la tua risposta…)
Quanto di vero c’è nel racconto? Molto…

Zebuk chiede sempre ai suoi autori quale sia il libro sul comodino. Questa volta vogliamo chiederlo a qualcun altro… Cosa leggono in questo momento i protagonisti di “La mappa è una contrazione”?
I protagonisti de “La mappa è una contrazione” in questo momento leggono Gustav Meyrink: L’angelo della finestra d’Occidente e Il volto verde.

Ringraziamo Sandro Battisti per i suoi consigli ed i suggerimenti e ci auguriamo di ritrovarlo con un nuovo racconto, che ci porti chissà dove, nel tempo e nello spazio!

Annunci

3 commenti»

  giovanniag wrote @

Grandioso, Zoon!

Mi piace

  zoon wrote @

grazie! 🙂

Mi piace

  polepole wrote @

Grazie a te, Sandro! E’ stato un piacere far conoscenza con mondi ancora poco conosciuti, per noi… 🙂

Mi piace


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di geopolitica, diritto e tematiche ambientali, attraverso un'ottica globale sulla società europea ed internazionale.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: