HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Renzo Giorgetti: Archetipi lovecraftiani: l’Eterno femminile | Ver Sacrum


Su VerSacrum.com una bella recensione all’opera di Renzo Giorgetti, Archetipi lovecraftiani, edito da EDS. È un’opera che ha destato la mia curiosità fin dall’uscita, ed è quindi con piacere che riporto qui sotto l’intera recensione.

Archetipi lovecraftiani: l’Eterno femminile di Renzo Giorgetti è un’interessante analisi mitico-simbolica che cerca di individuare le radici culturali dell’universo di H.P.Lovecraft. L’autore ha già pubblicato, per la mitica Dagon press di Pietro Guarriello(http://studilovecraftiani.blogspot.it/2009/05/archetipi-lovecraftiani-lindia-e-i-miti.html), il volume L’India e i miti di Cthulhu, uno studio dettagliato e affascinante che presenta il medesimo approccio e che compara le divinità indiane e le epopee della mitologia Vedica ai miti di Cthulhu. Quello simbolico è un metodo già utilizzato in passato, in modo indubbiamente competente, per quanto concerne il corpus delle opere “lovecraftiane”, da Gianfranco De Turris e Sebastiano Fusco.

I riferimenti culturali di cui si avvale il professor Giorgetti sono quindi nomi di studiosi noti come lo storico delle religioni Mircea Eliade e J.J. Bachofen, il teorico del mito del matriarcato. Nell’introduzione viene sottolineato come il saggio si soffermi solo e soltanto sugli aspetti simbolici dell’opera di Lovecraft non considerando gli aspetti artistici e quelli inerenti la sua personalità. I capitoli più interessanti del volumetto sono il terzo, dedicato al culto della Grande Madre, e il quarto dove viene analizzata la divinità di Shub-Niggurath. Vengono presi in esame tre racconti in cui HPL ha utilizzato antiche divinità: la Sfinge in Under the Pyramids, storia che gli fu commissionata dal mago Houdini, Hecate/Lilith in The Horror at Red Hook e la Magna Mater in The Rats in the Walls. Lovecraft, come è noto, nonostante qualche studioso sosteneva fosse in possesso di un sapere occulto, era ateo e materialista. Si serviva tuttavia, per costruire il suo imponente e fantasmagorico universo, di miti e archetipi presenti in tutte le religioni. Giorgetti sottolinea come, pur sapendo “che l’universo lovecraftiano non si basa su piani provvidenziali o armonie prestabilite è pur vero che per esistere ha comunque bisogno di basarsi su ben determinati fattori, ed in particolare su di una energia vitale, un principio creativo che materializzi la cieca volontà  di vivere che contraddistingue il mostruoso caos nucleare, unica causa prima universale” e conclude sostenendo che questa energia è costituita dall’ Eterno Femminile, energia allo stesso tempo creativa e distruttiva alla base delle oscure e oniriche leggi universali. Nel quarto capitolo viene studiata una delle divinità più efficaci create del pantheon “lovecraftiano” ovvero Shub-Niggurath, la capra dai Mille Cuccioli. Si tratta di una dea originale, frutto del genio e della creatività di HPL che ormai aveva acquisito la consapevolezza nei suoi mezzi espressivi. In ogni caso, anche le origini di Shub-Niggurath affondano nella mitologia e più precisamente in quella mediterranea e in particolare dei paese baschi dove c’era una divinità (Akerbeltz) il cui nome significava “il capro nero”.

Concludono il volumetto i capitoli dedicati alle Streghe e alle Fate, argomento a cui Lovecraft scrisse il breve saggio Some Backgrounds on Fairyland e l’analisi alcuni suoi racconti minori: The Doom that Came to Sarnath, The Horror at Martin’s Beach, scritto per la moglie Sonia H. Greene e The Strange High House in the Mist tutti riconducibili ai rapporti con il mondo femminile all’interno della sua opera.

Si tratta in definitiva di un volumetto consigliato: l’analisi delle antiche divinità utilizzate dallo scrittore americano nei suoi scritti è molto accurato e rivela così aspetti dell’opera del solitario di Providence non ancora tenuti nella giusta considerazione.

Il volume è in vendita sul sito dell’editore al prezzo di 14€.

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Mareducata

Chi volete che io sia?

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Tesla Afterburner and the Infinite Sadness

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

Giuseppe Travaglini

Musica, cinema e altro

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: