HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per settembre 11, 2012

Inspiegabili al postumano


Ogni sintomo della febbre riporta rivoli di sudore e lucido sulle tue gote, è la comprensione dell’immensa fatica che occorre per andare oltre, altrove, insieme alle altrimenti dette conoscenze che tali non sono, perché inspiegabili al postumano.

Pink Floyd – Careful With That Axe, Eugene


Inaspettato, come un maglio acido e oscuro, terrificante. Mi sciolgo nel deliquio dell’altrove che mi culla.

PostPopuli L’11 SETTEMBRE DEL CILE


Oggi è l’11 settembre e PostPopuli ce lo ricorda non con l’undicesimo anniversario delle Torri Gemelle, ma con il trentanovesimo del colpo di Stato in Cile, che costò la vita a Salvador Allende e a moltissimi cileni. Cosa di cui gli USA non sono stati certo incolpevoli spettatori (come nemmeno molti altri Stati del mondo, inclusi quelli religiosi).

Il nuovo presidente Salvador Allende mise subito mano alle riforme, colpendo duramente gli interessi stranieri, che facevano capo a industrie statunitensi, ma il suo programma politico avanzato non toccò soltanto gli interessi delle grandi multinazionali: con l’annullamento delle sovvenzioni alle scuole private e l’introduzione del divorzio gran parte dei sostenitori cattolici gli voltò le spalle, e le nazionalizzazioni di settori produttivi chiave come le ferrovie, i trasporti, le assicurazioni e le banche rimasero indigeste a larghi strati della media e alta borghesia.

Con l’appoggio esterno degli Stati Uniti – che non organizzarono direttamente il golpe del 1973 ma cercarono fin dalla sua nascita di soffocare il governo Allende nella culla, foraggiando i suoi oppositori per rovesciarlo prima democraticamente e poi con un colpo di stato – le forze ostili al programma riformatore di Allende cominciarono a farsi sentire con sempre maggior forza, precipitando il paese nel caos. Se nel primo anno del suo mandato la politica economica di Allende favorì la crescita e il sensibile miglioramento del tenore di vita delle classi più povere, il presidente cileno si trovò a dover fare i conti con il prosciugamento degli aiuti da parte degli Stati Uniti e con il crollo del prezzo del rame, che determinò la crisi delle esportazioni e l’annullamento degli aumenti salariali a causa dell’inflazione.

Leggi il seguito di questo post »

Dreamworking/Suono Sacro Sogno « WSF


Segnalo questo interessante post apparso su WSF. In breve, è la descrizione di un tentativo di letteratura e musica olistica – e non solo – per determinare stati di coscienza superiore raggiunti anche attraverso il sonno e il sogno. Autore dell’esperimento è Vinz Notaro e la sua Orchestra Esteh.

Il saggio di 72 pagine è scritto in un modo così scorrevole e lucido che dà la possibilità di essere letto interamente in una sola giornata; anche se è preferibile leggere il testo adagio per non perdere nessun elemento.

I cinque capitoli principali ci forniscono una spiegazione magnifica del mondo onirico e delle sue relazioni e rispondenze con il piano che definiremmo fisico; in particolare, nei primi tre si analizza il sogno nella sua più profonda essenza, con richiami alla cultura orientale ma anche a quella greco-romana e soprattutto alla moderna psicologia freudiana, junghiana e hillmaniana.

A seguire si fa presente di come l’autore notò l’influenza del suono sui sogni, e vengono condivise le considerazioni interessanti che lo hanno portato alla creazione del progetto musicale Dreamworking (che in realtà è il quinto album del suo progetto solista ritual noise – Orchestra Esteh – e che fa tutt’uno col saggio, costituendo l’altra faccia dell’opera).

http://estehimperat.com

http://facebook.com/orchestraesteh

Intervista a Giovanni Agnoloni | Temperamente


Segnalo questa bella intervista a Giovanni “Kosmos” Agnoloni uscita su Temperamente.it. Estrapolo, come sovente faccio, alcuni passaggio esplicativi del tono della chiacchierata, sperando di incuriosirvi a sufficienza perché, come dicevo, l’intervista è estremamente godibile.

Sei uno dei maggiori studiosi di Tolkien. Quale, tra gli autori che dopo di lui hanno scritto fantasy, pensi che si sia avvicinato di più alla sua profondità tematica o alla sua capacità di inventare mondi?

Premesso che sei stata molto generosa nell’inserirmi tra i massimi esperti (ho solo curato, tradotto e partecipato a una raccolta di saggi, Tolkien. La Luce e l’Ombra, ed. Senzapatria, dove sì c’erano alcuni tra i massimi studiosi mondiali), devo dire che non sono un esperto di fantasy. Sono, appunto, uno studioso di Tolkien, che ha sempre affrontato questa dimensione con lo sguardo rivolto al mondo reale, proprio perché affascinato dalla sua capacità di trasportarci lontano per poi riportarci qui, rinnovati (tanto che per lui la Terra di Mezzo era l’oikoumene, ovvero “il mondo abitato dagli uomini”: né più né meno il nostro, solo colto in un’epoca lontanissima – così lontana da assumere le sfumature di un sogno archetipico, direi). Dunque, in effetti il fantasy in quanto tale (e soprattutto il fantasy “escapistico”, quello che genera soltanto una Fuga e non contribuisce a far comprendere meglio la realtà) non m’interessa in modo particolare. Molto meglio la fantascienza, da Asimov a Dick a Gibson, per citare tre grandi maestri alla radice anche della mia adesione al movimento connettivista, la cui poetica ha ispirato quello che è il mio primo romanzo, Sentieri di notte, in uscita a ottobre per Galaad Edizioni (nella collana “Larix”, curata da Davide Sapienza). Con questo libro mi converto alla narrativa. Come saggista, credo di aver già detto quello che avevo da dire, e tutto il resto passerà meglio attraverso delle storie. Del resto, anche per Tolkien il compito di uno scrittore era fondamentalmente quello di scrivere storie.

Leggi il seguito di questo post »

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: