HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre, 2012

Reading di 7di9 e Francesco Tito


Durante la NeXT-Fest ci sono stati diversi reading. Tra quelli più particolari possiamo segnalare sicuramente quello di Domenico “7di9” Mastrapasqua e Francesco Tito, reading che potete apprezzare integralmente cliccando qui. Grazie, apprezzamenti intensi da parte mia.

Annunci

Stati quantici


Il disegno della tua silhouette è incerto, alternativo e discordante. Eppure sei una sovrapposizione di più stati quantici, e riesci a farti capire benissimo. Anzi, meglio.

L’estate del diavolo – Luigi Milani


Segnalo l’uscita di una raccolta di racconti di Luigi Milani, per DeleriumEdiozioni: L’estate del diavolo.

Dopo il successo di “Seasons” e di “Ci sono stati dei disordini”, Luigi Milani torna a regalarci una raccolta di racconti. Il tema in questo caso è un po’ dark, con atmosfere che spaziano dal noir alle storie di fantasmi, accarezzando un po’ tutta la sfera dell’horror senza scendere mai nei dettagli, lasciando un’aura di mistero e spazio all’immaginazione del lettore….

Racconti che ho avuto il piacere di leggere in anteprima e che spaziano su vari territori, con garbo e introspezione, fino all’apoteosi finale. L’eBook (perché di libro digitale si tratta, basta con la carta ormai) è in vendita a 3.99€ senza DRM.

∂| Fantascienza.com Blog |uno Strano Attrattore » Blog Archive » La guida galattica per non-connettivisti /2 – L’immaginario non-fantascientifico e tutto il resto


La terza e conclusiva puntata del resoconto (con notevole pensatoio) di Giovanni “X” De Matteo sulla NeXT-Fest che si è conclusa domenica. Ampi stralci:

In quanto connettivisti, a partire dagli esordi, ci siamo sforzati di tracciare le connessioni segrete che attraversano l’immaginario, mappando le autostrade neurali della realtà, fino a mettere in pratica un’opera di sintesi. Ci siamo prefissi di usare la fantascienza come filtro per guardare il complesso paesaggio tecnologico in mutamento in cui siamo immersi, per esplorare le risorse e le contraddizioni umane esaltate dalla spinta del progresso.

La tendenza alla contaminazione tra i generi ci ha inimicati molti puristi appassionati di fantascienza. Il tentativo sperimentale di recuperare tradizioni sepolte (ma se davvero lo erano, gli assassini dovevano essere stati tanto maldestri o semplicemente tratti in inganno, visto che nelle rispettive bare i presunti cadaveri continuavano a dimenarsi nel sonno), come le avanguardie storiche, dai futuristi ai crepuscolari, fino al surrealismo e alla poesia ermetica, valutato con curiosità da molti appassionati di fantascienza, ci ha d’altro canto inimicato quanti dall’esterno guardavano alla fantascienza come a uno spazio di evasione,crogiolandosi sulla bellezza delle etichette e nell’idea della supposta tenuta stagna dei confini. La sperimentazione sul linguaggio, gli sforzi di coniugare estrapolazioni scientifiche e tecnologiche con una sensibilità umanista, è quello che talvolta ha messo d’accordo tutti sulla difficoltà di leggerci. La vera cosa che però sembra infastidire la gente, è l’impossibilità di classificarci: troppo fantascientifici, o troppo poco; ora troppo protesi verso il futuro, ora troppo rispettosi verso il passato; ora innovatori, ora preservatori (non uso a caso questo termine, tornando con la memoria alle vertiginose pagine della Matrice Spezzata) delle esperienze storiche. Dopotutto così si rischia di voler dire tutto e il contrario di tutto, senza in fin dei conti riuscire a dire nulla… giusto?

Sbagliato.

Dario Tonani • “Suburbi@ Drive” su Urania


Sulla sezione news del sito di Dario Tonani è comparsa la segnalazione che un suo racconto, Suburbi@ Drive – una sorta di remoto antefatto di Infect@, storia uscita nella collana Urania – sarà l’appendice de I senza tempo, romanzo di Alessandro Forlani  vincitore del Premio Urania (e Premio Kipple) in uscita in questi giorni su Urania.

Milano 2019, periferia tossica, tra capannoni fatiscenti e magazzini abbandonati: cinque ragazzi scorazzano su una malconcia utilitaria per “Suburbi@ Drive”, terra di nessuno in mezzo al nulla…

C’è poca luce intorno, un cane alla catena sta facendo l’inferno. E soprattutto c’è la noia, una gran voglia di sballare in un sabato sera tutto sbagliato. Qualcuno tira fuori una bomboletta: è un pornospray, robaccia dell’Est, quasi esaurita per giunta. Una lap dancer in formato olografico si offre in un’estasi di  luce e colori. Si fa guardare e toccare. Fino a quando…

Altro colpo ben assestato di Dario. Complimenti, come se piovesse…

Dove sono?


In difficoltà sulle rune che piovono a capofitto, trovo e provo a esercitare l’equilibrismo dei sensi, delle percezioni e del discernimento, ma non c’è un contraltare di controllo che riesca a farmi comprendere se sono nell’ambito umano, postumano o etereo prossimo al Nulla senziente.

Estrapolazione


Dovendo estrapolare le visioni, fino al raggiungimento dell’estasi, acuisco le divisioni della materia in suddivisioni, e rendo chiara il ware esotico mentre deflagra dentro le mie vene psichiche.

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e dintorni

La vostra sala da thè digitale

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

👩‍🎨 Drawing artist 🇮🇹 27 y/o ♍️ 📨 evelynartworks@virgilio.it 🌛🌓🌜 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

Giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Tanti capelli.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: