HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 2, 2012

∂| Fantascienza.com Blog |uno Strano Attrattore » Blog Archive » Urania compie 60 anni


Mi sento di condividere pienamente lo spirito e anche la più recondita lettera che Giovanni “X” De Matteo ha scritto sul sessantesimo anniversario di Urania. Solitamente rifuggo dalle celebrazioni, dai ricordi di persone scomparse (a meno che queste non mi abbiano colpito in modo particolare, e in quel caso uso personalismi assoluti nel ricordare chi non è più) eppure il compleanno di Urania è importante, e fondante, non posso che celebrarlo anche io. E Giovanni fa tutto ciò maledettamente bene.

Diversamente da molti miei colleghi appassionati, non ho scoperto il genere sulle sue pagine. Ma ricordo il primo volume acquistato: Il mondo che Jones creò di Philip K. Dick, in ristampa nei Classici. Era il 1996, il libro mi occhieggiava da un’edicola calabrese. Non so se fosse lì dal 1987 – probabilmente era stato ripescato dalle scorte che l’edicolante teneva da parte per la stagione turistica – ma fu come riconoscersi a prima vista, per me che non avevo mai avuto un Urania per le mani: un colpo di fulmine! È stato solo il primo di centinaia di volumi, acquistati all’uscita o recuperati nel mercato dell’usato. Centinaia di Urania campeggiano oggi nelle mie librerie (parlo al plurale, calandomi nella condizione di sdoppiamento bipolare dell’emigrante). Guardarli mi trasmette ogni volta un senso di felicità. Perché tra gli alti e i bassi della sua storia – in particolare durante le gestioni F&L – e fino all’ultima ventennale gestione Lippi, passando per la cura di Montanari, non sono state rare le perle dispensate ai lettori. E mi allieta l’idea che molti di quei volumi esposti sui miei scaffali siano ancora da leggere e da gustare. Con l’augurio che Urania molti altri ce ne sappia offrire in futuro, con il piacere della scoperta rinnovato anche dall’adattamento del formato, che promette un allineamento con le edizioni da libreria, mettendo da parte ogni possibile soggezione legata al tascabile, a cui pure resto mio malgrado affezionato.

Quindi, grazie Giovanni, ma soprattutto grazie Urania, una pletora infinita di questi compleanni ancora, prima che la galassia esploda…

Remember the Alamo? | Carmilla on line ®


FortAlamo

FortAlamo (Photo credit: Wikipedia)

CarmillaOnLine ripercorre i miti che hanno segnato la nascita dello stato USA. Si parla di Fort Alamo, della battaglia che la retorica statunitense ha infarcito di episodi di eroismo e di qualsiasi altro ingrediente che suscita patriottismo a contatto. Come spiegato nel post, però, la realtà è da tutt’altra parte e questo avviene sistematicamente sempre, ed è per questo che non mi ha indignato, la storia classica è piena di questi espedienti e la fondazione di Roma stessa non ne è esente. Leggetevi l’articolo, la Storia fa sempre bene.

Iron Sky ∂ Fantascienza.com


Un’altra recensione a Iron Sky – se possibile ancora più entusiasta della segnalazione precedente – è apparsa su Fantascienza.com. Qui i toni sfiorano il capolavoro, e se pensiamo che il film è stato realizzato con davvero pochi soldi, ciò rafforza i miei propositi di andarlo a vedere. Certo, non parliamo di Solaris o di 2001 Odissea, però lo sfruttare un’idea così particolare (nazisti fuggiti alla fine del ’45 sulla faccia oscura della Luna così da riorganizzarsi e tornare più feroci e potenti di prima) a me intriga da morire.

Iron Sky  fila che è un piacere, è ricco di trovate buffe e spiritose e ha quell’aria da sberleffo nonsense che riporta a gloriose parodie del passato in un fitto gioco di citazioni.

Siamo dalle parti del trash intenzionale, tutto è studiato nei particolari e condotto con intelligenza.

Dal punto di vista della confezione siamo a livelli più che buoni. Nonostante il budget piuttosto risicato (circa 7,5 milioni di euro) l’intelaiatura visiva è più che convincente e anche la battaglia che infuria nella seconda parte del film in cui astronavi simili a Zeppelin partoriscono navicelle più piccole che sembrano rubate ai film sci fi  anni ’50, è  visivamente notevole grazie ad un uso intelligente e non invasivo della computer grafica.

Iron Sky più che un film è un fenomeno mediatico peculiare: coproduzione tra Finlandia, Germania e Australia, diretto dal 32enne  finlandese Timo Vuorensola (che è anche il vocalist di una band black metal), recitato in tedesco ed inglese, è un’opera  che  è stata finanziata per circa un milione di euro dai contributi dei fan che hanno anche aiutato nella scelta dei nomi dei personaggi e in quella del design delle astronavi.

Se l’idea dei nazisti sulla Luna è decisamente vintage, per il resto questo film è decisamente proiettato nel futuro.

Leggi il seguito di questo post »

Foto dello sCONCERTO di capo danno


Lo sCONCERTO di capo danno in foto. Dal blog della NeoRepubblica Kaotica di Torriglia.

Settimana della letteratura inesistente dal 4 all’11 ottobre


[Letto su RomaToday.it]

Nasce la Settimana della Letteratura Inesistente! L’evento accoglie le innumerevoli richieste da parte dell’esercito di scrittori inesistenti che hanno trovato voce, finalmente, nella prima enciclopedia mondiale a loro dedicata.

Il noto festival, che mira a diffondere l’arte dell’inesistenza letteraria, era finora sconosciuto ai più perché assente da tutti i calendari e pertanto era debitamente segnalatonel volume Enciclopedia degli Scrittori Inesistenti 2.0 edito da Homo Scrivens.

Il volume raccoglie cinquecentosedici schede che delineano la mappa di un universo editoriale mai esistito: autori non nati, movimenti letterari ignoti, riviste mai date alla stampa, componimenti mai composti e figure retoriche nuove che oscillano tra l’ironia e la parodia del mondo esistente o la ricerca del verosimile.

Una gigantesca opera di immaginazione collettiva che ha coinvolto circa duecento autori, emergenti o familiari al mondo editoriale e culturale, tra cui: i napoletani Maurizio de Giovanni, Pino Imperatore, Michele Serio, Angelo Petrella e Diana Lama; e altri scrittori quali Gianfranco de Turris e Silvia Pingitore, Valerio Millefoglie che hanno deciso di contribuire con la loro creazione fantastica, come Gianluca Morozzi, Matteo B.Bianchi e Patrizia Rinaldi.

Un’enciclopedia che si inserisce sulla scia del culto, tutto squisitamente letterario, degli pseudobiblia, i libri che vivono solo in mondi narrativi, per arricchirlo con quello deglipseudoscrittores come indicato nella quarta di copertina da Gianfranco de Turris.

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA DELLA LETTERATURA INESISTENTE

Leggi il seguito di questo post »

Cavallette neanche tanto Criptiche

http://waitforthericochet.blogspot.com/

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: