HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 4, 2012

Nella notte


La terrificante sensazione di essere circondato da strali sempre più avvolgenti di codici mortali, l’evocazione quasi per gioco dell’abisso e la sua pronta e melliflua risposta, ovunque respiri mefitici. Nel sonno di stanotte ho vissuto la consumazione completa del ciclo vitale, ogni oggetto era immerso nella quiete mortale, ogni pensiero apriva la via alla visione della fine.

Nella notte, nel sonno, nessuno può ascoltarti mentre urli: sei solo. Solo…

Fantascienza e ambiente a La Spezia ∂ Fantascienza.com


Facce da ItalCon X

Facce da ItalCon X (Photo credit: Iguana Jo)

Segnalo quest’evento, preso da Fantascienza.com, inquadrato nella manifestazione Libriamoci 2012 è in scena a La Spezia fino al 6 ottobre; l’evento in particolare è proprio quello del 6 ottobre alle 19.00 e vedrà Dario Tonani presentare:

Infect@ e Toxic@ (Urania, 2007 e 2011) — due romanzi di aperta denuncia verso uno sviluppo non ecosostenibile delle nostre città — e il titolo di prossima uscita per Delos Books, Mondo9. A coordinare l’incontro con l’autore sarà Antonio Fini, dirigente scolastico, che introdurrà agli scenari della Milano futura immaginata da Tonani. Programma dettagliato degli incontri e degli eventi: www.libriamocisp.it

“Olonomico”, romanzo di Sandro Battisti « N I G R I C A N T E


La segnalazione di Michele “Dottore in Niente” Nigro mi serve per segnalare a mia volta, come se stessi eseguendo un rimbalzo gravitazionale, il mio romanzo di prossima uscita: Olonomico, per le CiEsse Edizioni. Voglio ringraziare l’editore, intanto, e l’editor, e il pre e postfattore.

Nel cosiddetto Impero Connettivo – uno Stato, modellato sull’esempio dell’Impero Romano, il cui dominio si estende sia sullo spazio che nel tempo – l’imperatore Totka_II e il suo alto funzionario Sillax continuano a progettare espansioni territoriali e temporali. Le loro nuove mire si concentrano su un territorio dove i giovani Lycia e Storm interagiscono caoticamente con uno strano personaggio che si nasconde dietro movimenti apparentemente incomprensibili. L’Impero, governato da una stirpe di alieni semieterni, causa prima dell’umanità e poi della postumanità, è davvero così florido? Che cosa accadrà, quando i percorsi di tutti i personaggi del romanzo s’incontreranno, e utilizzeranno tutti i continuum con cui verranno in comunicazione? Una splendida metropoli, asettica e algida li attende…

Qui sotto, la copertina; intanto, alcuni dati essenziali:

Pagine: 192
Prefazione di: Giovanni “X” De Matteo
Postfazione di: Marco “pykmil” Milani
Collana: SILVER diretta da Luigi Milani
Mese/Anno: ottobre 2012
ISBN Libro: 978-88-6660-065-7
ISBN eBook: 978-88-6660-066-4
Prezzo Libro: Euro 15,00
Prezzo eBook: Euro 5,00

La Valle dei Cartaginesi sull’Appennino « NeoRepubblica Kaotica di Torriglia


Interessante questo post sul blog NeoRepubblicaKaoticaDiTorriglia. Interessante perché è un bel tentativo ben assestato per ricostruire, attraverso i toponimi, la storia minuta di un luogo e degli eventi che l’hanno attraversato. In questo caso, si parla di Annibale e dei suoi elefanti, e delle guerre puniche.

La valle dei Cartaginesi è la Val Boreca, e le montagne che la circondano. Si tratta di una breve e angusta valle incastonata tra quattro regioni italiane, Emilia, Lombardia, Piemonte e Liguria. Il torrente Boreca si getta nel Trebbia a est, e per questo è la propaggine occidentale dell’Emilia-Romagna, ma è circondata da confini regionali su tre lati. A nord, attraverso il passo del Brallo (dopo il monte Penice, Tartago e Lesima) si giunge nell’Oltrepò pavese, a ovest si supera il passo verso la Val Borbera piemontese passando da Capannette di Rej e Capanne di Cosola, mentre a Sud si sconfina in Liguria, verso Casa del Romano. Una valle che ancora oggi è un punto di confine, dove si parla in piacentino, genovese e piemontese.
Come spesso accade nella storia, il ruolo di alcuni territori rimane invariato, e per questi luoghi probabilmente fu così fin da prima dell’epoca romana.
Il 18 dicembre del 218 a.C., nell’ambito della Seconda Guerra Punica, avvenne la battaglia del Trebbia, combattuta tra l’esercito di Annibale Barchi e i soldati romani della nuova colonia di Placentia di Publio Cornelio Scipione (ne avevamo già parlato). La battaglia avvenne con i famosi elefanti rimasti dopo la moria per l’attraversamento delle Alpi e avvenne nei pressi di Gossolengo, non lontano da Piacenza (un’interpretazione sostiene che il nome derivi da un “osso lungo” ritrovato nei pressi, osso presumibilmente di elefante).

La battaglia del Trebbia vide un chiaro successo di Annibale, che gli permise di conquistare quasi tutta la Val Padana.

Leggi il seguito di questo post »

Herbst9 – The Tide


Tribalità insite nel continuum, resti di una semplice epifania siderale che ho raggiunto disgiungendo la psiche dal mio carapace cibernetico. Il tribale tra le stelle evoca gli antichi oltre la capacità postumana di comprendere.

COINCIDENZE

Non siamo soli

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Francesca Di Meo

Rosa Francesca Di Meo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Flavio Torba non esiste, ma ciò non gli impedisce di descrivere l'orrore.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

The Rising Sun

Astra inclinant non necessitant

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: