HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 5, 2012

Cristina Bellon futurismo transumanesimo connettivismo Veritatis Splendor


Bellissima segnalazione che ho preso da Giovanni “X” De Matteo. Un compendio di nuova SF frammista ad analisi sociologiche, umane e transumane, a opera di Cristina Bellon, che trovate su FutureShockOnline.

Nell’analisi accurata e profonda c’è spazio anche per il Connettivismo, e devo dire che tra singolarità tecnologiche e derive software e firmware della razza umana, vederci inseriti lì a livello mondiale ci fa solo che piacere. Qui sotto il passo che ci descrive:

Leggi il seguito di questo post »

La marea grafica


Dovresti assegnarti molte più icone, ora, mentre il flusso delle tue ore scorre asincrono e adesso, proprio in questo momento, segnala una stasi innaturale che preclude a un terrificante tsunami psichico.

La necessità occultata


Adopero gli strumenti del caso, ogni oggetto utile per una funzione specifica, una sola, poi decostruisco i miei bisogni e tengo con me le relative icone esplicative come un bisogno grafico, una pura convenzione empatica che nasconde i reali stati psichici del mio continuum.

Pomello di confine


Descritto su un pomello di argine, trovo le voci striscianti dell’altrove che s’insinuano nel mio paradigma, continui riverberi intrusi di lingue aliene, orrende, dei mondi altri.

.:: GUERRA E ARCHITETTURA di Lebbeus Woods | PEJA TransArchitecture research


Sarajevo, anni ’90. L’ultimo lacerante conflitto che è esploso in Europa è al centro del testo di Lebbeus Woods, Guerra e Architettura. La città di Sarajevo, posta sotto assedio dalle forze serbo-bosniache, divisa dal conflitto etnico, presidiata dai caschi blu dell’ONU, perde la propria identità di città europea, in grado di armonizzare la convivenza tra la cultura musulmana e quella cristiana. Edito per la prima volta nella serie Pamphlet Architecture nel 1993, il testo era accompagnato da una traduzione in croato: Guerra e Architettura è infatti dedicato apertamente ai cittadini di Sarajevo, a quelle stesse persone che, in quei drammatici giorni in cui il testo veniva pubblicato, erano costretti ad assistere e resistere all’assedio della propria città. Attratto dall’indagine dell’intimo rapporto che lega architettura e violenza, Lebbeus Woods ci consegna una testimonianza puntuale e commovente dell’effetto dei bombardamenti di Sarajevo, attraverso un viaggio affascinante tra le macerie della città. Il lettore, catturato da Lebbeus Woods, viene costretto a intraprendere un percorso che lo condurrà di fronte a degli interrogativi etici. Quale comportamento dobbiamo tenere di fronte alla visione della distruzione della civiltà? Quali ragioni ci portano a cancellare le ferite della storia che la città porta con orgoglio nella sua memoria? Possiamo davvero fingere che tutto ciò non sia mai avvenuto?

Questo è il nuovo progetto, anzi l’apripista del nuovo progetto, dei ragazzi di ALTA. Una casa editrice di idee architettoniche, sul suo immaginario, con le idee rivoluzionarie di chi è anche esponente transumanista; un calderone di volontà innovative e riformatrici che non ha paragoni nel panorama culturale contemporaneo. Vi lascio alle parole di Emmanuele “Peja” Pilia che illustrano molto meglio di me le idee che animano questo intenso gruppo di colti creativi.

Leggi il seguito di questo post »

Laibach – Under The Iron Sky


La bellissima sontuosità di questo promo di Iron Sky, i nazisti che tornano dal lato oscuro della Luna, con il commento sonoro dei Laibach. Splendido, tutto. E oscuro da vibrare di nero a contatto.

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Non siamo soli

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Francesca Di Meo

Rosa Francesca Di Meo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Flavio Torba non esiste, ma ciò non gli impedisce di descrivere l'orrore.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: