HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 16, 2012

Sentieri di notte – Giovanni “Kosmos” Agnoloni


Quale energia è racchiusa nel Chakra del Castello di Cracovia? E chi è Luther, l’androide che una notte del settembre 2025 si sveglia sulle sponde del lago di Lucerna accanto al cadavere del suo creatore? Un’oscura minaccia si profila all’orizzonte di un’Europa messa sotto scacco dalla Macros, multinazionale informatica che da Berlino ha preso il potere privando il continente di internet e dell’energia, mentre a Cracovia un’enigmatica nube bianca avanza inglobando la città. La salvezza sta nel cuore di quella nebbia, attraversata da uno studioso irlandese di teologia in cerca del suo passato, e nel viaggio verso la Polonia di Luther e del programmatore cieco Christoph Krueger. Un romanzo figlio della poetica del Connettivismo e di una lunga ricerca spirituale che mira al ritorno alla Fonte, a una fusione con la radice dell’Essere. Un viaggio viscerale tra l’Ombra e la Luce.

Questa è la quarta del nuovo romanzo Sentieri di Notte, di Giovanni “Kosmos” Agnoloni, in uscita per i tipi di GalaadEdizioni, pp. 230 a 12,00 euro. Sarà presentato e messo in vendita già dalla NeXT-Fest di fine mese, a Roma.

Festival della Scienza: l’immaginazione è tutto ∂ Fantascienza.com


Fantascienza.com segnala il prossimo Festival della Scienza, che si svolgerà a Genova dal 25 ottobre al 4 novembre.

Il tema di quest’edizione è l’immaginazione. Prendendo come spunto le parole di Albert Einstein: “L’immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, mentre l’immaginazione abbraccia il mondo, stimolando il progresso e facendo nascere l’evoluzione”, il Festival traccia un percorso che mette al suo centro la capacità di rendere reale e fattibile ciò che in altri momenti si limitava a essere un volo di fantasia, o idee visionarie.

Molti panel, conferenze, idee che sìinterfacciano con la fantasia e la scienza. E molti ospiti. Tra le cose già pianificate, segnalo:

Il genetista Luca Cavalli Sforza; Fritjof Capra, fisico e saggista austriaco autore del noto Il Tao della fisica; Ada Yonath, Premio Nobel per la chimica nel 2009; George Dyson, storico della scienza dell’università di Princeton; Martin Rees, astronomo e divulgatore inglese; Brian Greene, uno degli ideatori della Teoria delle Stringhe; Lisa Randall, cosmologa americana. E poi Piergiorgio Odifreddi, Telmo Pievani, Edoardo Boncinelli, Umberto Guidoni, Renzo Piano, Giulio Giorello, Gustavo Zagrebelsky.

Tra le conferenze, suscitano curiosità Animali, robot, umani: mente e immaginazione, sulle differenze cognitive che caratterizzano le intelligenze biologiche e artificiali; Come costruire la tuta dell’Uomo Ragno, che analizza l’uso dei nuovi materiali; Da qui all’infinito, una riflessione sul futuro della scienza; Immortalità, istruzioni per l’uso, che spiega le tecniche più avanzate per il prolungamento della vita; L’enigma quantistico della vita, che parla della percezione della realtà alla luce delle più recenti formulazioni delle leggi della fisica. Tra le mostre si segnalano quella dedicata al centenario della nascita di Alan Turing, il precursore della moderna informatica, e quella dedicata all’esplorazione delle stelle e dei loro meccanismi di funzionamento.

Come al solito, un festival assai interessante e stimolante, chi può vada.

>°< La fantascienza di Francesco Verso – Report PT.2 « PEJA TransArchitecture research


Ecco, come promesso, la seconda puntata de La fantascienza di Francesco “Xabaras” Verso (qui la prima) a cura di Emmanuele “Peja” Pilia, dove viene mostrato quale percorso architettonico hanno illustrato le fantasie futuristiche di Verso, ispirando anche il laboratorio di transarchitettura, per quando gli umani saranno trans e postumani:  ALTA.

Mosphit, con Mario “Black M” Gazzola


Segnalo questo evento che vedrà coinvolto Mario “Black M” Gazzola giovedì 18 ottobre all’interno del programma radiofonico MOSHPIT, Radio Base 104,8 FM (Costiera Amalfitana, Cava dei Tirreni fino a tutto l’Agro Nocerino-Sarnese arrivando fino a tutti i Paesi Vesuviani), ore 21.00.

In attesa di Halloween anticipiamo alcuni temi cari al controverso connubio tra Rock & Horror: Doctor Jankyll & Mister Eddie avranno l’onore e il piacere di avere in diretta telefonica l’opinionista ufficiale Mario Gazzola per uno speciale altamente orrorifico sul “Lovecraftian Rock” dal Dark anni ’80 fino al Metal estremo. Puntata imperdibile per gli amanti di H.P. LOVECRAFT. Previste le rubriche Rock Zone, Violence, Disco del mese e Extreme Zone con ampio spazio alla scena underground italiana.

Il discorso musicale verterà sulle oscurità del rock e non solo, insomma qualcosa per cui noi gothic andiamo a nozze. Alchemiche.

Mi ricordo, sì io mi ricordo… la fantascienza e Urania ∂ Fantascienza.com


Sul numero 148 di Delos uscito ieri c’è da segnalare anche questo articolo/intervista: Mi ricordo, sì io mi ricordo… la fantascienza e Urania, dedicato ai 60 anni di Urania. Sono stati intervistati alcuni critici e scrittori di SF, cui è stato chiesto di commentare questo compleanno e anche l’altro compleanno, sempre 60 anni, relativo alla nascita della SF in Italia, poiché in quello stesso 1952 usciva la rivista Scienza Fantastica.

Tra gli intervistati, nell’ambito del Connettivismo, Dario Tonani, Salvatore Proietti, Giovanni “X” De Matteo e Francesco “Xabaras” Verso. Di quest’ultimo, inoltre, Delos pubblica il suo racconto Sogno di un futuro di mezza estate, comparso anche sull’iterazione 16 di NeXT, racconto rivisto secondo le note comparse sul sito di Francesco:

Una delle cose che vado sostenendo (e non sono certo né il primo né l’ultimo a farlo) è che la lingua, così come altre manifestazioni della conoscenza umana, si evolve. Non considerare l’aspetto linguistico nella stesura di un testo di fantascienza (e quindi non curarsi di eventuali neologismi, di ibridazioni semantiche e quant’altro), è come vedere i cari vecchi amici di Star Trek solcare l’infinità del cosmo, a bordo della loro Entreprise, arredata di tutto punto in bello stile anni ’60-’70. Non che ci sia nulla di male, va da sé, eppure mi pare sempre che manchi qualcosa. E quel qualcosa è la credibilità. Pensiamo a come parlavano i nostri nonni, solo per fare un esempio, senza andare troppo indietro nel tempo. Pensiamo a quanto la tecnologia modifichi profondamente sia le espressioni linguistiche che quelle gergali, creando dei veri e propri sottolinguaggi. La cosa può non piacere ai puristi (o forse ai pigroni), ma quando la ricerca è fatta bene, quando la scrittura intercetta queste possibili evoluzioni verbali ecco spuntare fuori dei testi come “Arancia Meccanica” di Anthony Burgess e il suo stupefacente “nadsat“, a cui “Sogno di un futuro di mezza estate” rende un doveroso, seppur indegno, omaggio.

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Nerxes.com

– Daily writings | for thoughtful & reflective moments.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana del cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: