HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 23, 2012

Video della presentazione di NeXT 17 al Caffè-Letterario Mangiaparole


In riferimento alla presentazione dell’iterazione 17 di NeXT del 13 ottobre, presso il caffè-letterario di Roma, Mangiaparole, è uscito un breve sunto video della presentazione stessa; lo potete trovare qui: www.mangiaparole.it/sab-1310-19-00-bollettino-del-connettivismo-dal-titolo-extreme-ways.html. Grazie ancora a Marco Limiti per la passione e disponibilità che ha messo in quella serata, da ripetere.

Under the grass skin


Il manto erboso nasconde estensioni di energia consumata ma non sopita, malleabili disegni arcaici resi isterici dal palesarsi di loro. Loro che sono vissuti qui, che parlano, che gesticolano il loro linguaggio antico…

A Roma la convention Connettivista ∂ Fantascienza.com


Segnalazione a tutto tondo quella che arriva da Fantascienza.com, relativa alla NeXT-Fest e alle uscite editoriali connettiviste. Riporto l’articolo integralmente, che ne vale la pena 🙂

Questo autunno sembra essere la stagione del connettivismo, con una densità di eventi che riguardano il Movimento che non ha precedenti.

La notizia più importante al riguardo è la convention (NeXT-Fest) di tre giorni, dal 26 al 28 ottobre, che si svolgerà a Roma presso il Centro Culturale Elsa Morante (www.centroelsamorante.roma.it/) con il patrocinio di Roma Capitale e altri enti correlati e il cui titolo fa riferimento al primo romanzo di Vittorio Curtoni, recentemente ripubblicato da Urania Collezione, Dove stiamo volando. Ci saranno ospiti famosi della SF italiana e internazionale, tra cui spiccano i nomi di Bruce Sterling, Sergio Altieri, Dario Tonani, insieme a esponenti del mondo culturale e non solo, non di genere. Il palinsesto della manifestazione è denso, come evidenziato dal programma che pubblichiamo qui in coda.

Ma non c’è solo la NeXT-Fest a movimentare le giornate dei connettivisti perché in questa stessa stagione ci sono state e ci saranno un numero considerevole di uscite editoriali: si parte da eDoll, il romanzo di Francesco “Xabaras” VersoVerso vincitore del Premio Urania 2008, che è stato rieditato dall’autore stesso e reso disponibile in formato eBook senza DRM dalla Kipple Officina Libraria, e si continua con il romanzo di Giovanni Agnoloni, Sentieri di notte, edito da Galaad Edizioni, passando poi per il romanzo breve Crepe nella realtà di Mario Gazzola in uscita in eBook per la ALEA eBooks. Da segnalare anche l’imminente uscita in eBook e cartaceo di Olonomico, romanzo di Sandro Battisti edito da CiEsse Edizioni, e di Trans-Human Express, romanzo di Lukha B. Kremo, anche qui disponibile in eBook e in una edizione cartacea limitata, in uscita per la Kipple Officina Libraria.

Per il momento, dal fronte connettivista, è tutto. Sarà abbastanza?

Esce Olonomico, il mio nuovo romanzo, per CiEsse Edizioni


Nel cosiddetto Impero Connettivo – uno Stato, modellato sull’esempio dell’Impero Romano, il cui dominio si estende sia sullo spazio sia nel tempo – l’imperatore Totka_II e il suo alto funzionario Sillax continuano a progettare espansioni territoriali e temporali. Le loro nuove mire si concentrano su un territorio dove i giovani Lycia e Storm interagiscono caoticamente con uno strano personaggio che si nasconde dietro movimenti apparentemente incomprensibili.

L’Impero, governato da una stirpe di alieni semieterni, causa prima dell’umanità e poi della postumanità, è davvero così florido? Che cosa accadrà, quando i percorsi di tutti i personaggi del romanzo s’incontreranno, e utilizzeranno tutti i continuum con cui verranno in comunicazione? Una splendida metropoli, asettica e algida li attende…

Questa è la quarta di copertina del mio nuovo romanzo, Olonomico, ultimo di una serie tra racconti e romanzi ambientati nell’universo dell’Impero Connettivo. L’editore in questione è la CiEsse Edizioni, casa editrice emergente che ha, come editor di riferimento per il settore del Fantastico e della SF, Luigi Milani, che ha creduto fin dall’inizio – insieme all’editore Carlo Santi – nelle potenzialità del mio romanzo.

Olonomico esce in duplice veste, in cartaceo acquistabile qui al prezzo di 15 euro, e in ebook senza DRM acquistabile qui al prezzo di 5€. Il libro verrà presentato venerdì 26 alle 17 circa nell’ambito della NeXT-Fest, prima di una serie di date promozionali in giro per l’Italia.

PostPopuli – IL TRAFFICO DI CUCCIOLI DALL’EST EUROPEO


Su PostPopuli in interessante reportage sul traffico di cuccioli di cane, direttamente dall’Europa dell’Est. Inutile dirvi i disagi inenarrabili che quelle povere bestie devono affrontare per giungere al nostro mercato, dove vi arrivano decimati, sofferenti nel migliore dei casi, segnati dentro. Buona lettura, e pensare che l’umano dovrebbe essere la razza principe del mondo animale.

I cani, acquistati in Paesi come Romania, Ungheria e Repubblica Ceca a 60 euro l’uno, vengono ‘svezzati’ precocemente sottraendoli alle madri ancora lattanti, maltrattati e trasportati in condizioni indicibili per migliaia di chilometri, e rivenduti nel nostro Paese a un prezzo che varia dai 500 ai 1500 euro. I Paesi ‘produttori’ si avvalgono di privati in cerca di guadagni facili: contadini, agricoltori, pensionati… che s’improvvisano allevatori. Forniti di cagne fattrici, quest’ultime vengono sottoposte a uno sfruttamento intesivo, folle,forzandone innaturalmente la gravidanza con sostanze chimiche che bloccano la lattazione e la produzione di colostro. Il tutto in un ciclo praticamente continuo.

I piccoli brutalmente strappati alle madri neanche a 30 giorni (ce ne vogliono almeno sessanta per completarne lo sviluppo e lo svezzamento), vengono condotti in centri di raccolta – veri e propri lager le cui condizioni igieniche e di detenzione sono inimmaginabili – dove con la compiacenza di veterinari corrotti, spesso collegati direttamente all’importatore italiano, vengono microchippati, forniti di passaporto e di libretti sanitari, in apparenza in regola, con le vaccinazioni necessarie per l’espatrio. Peccato che la vaccinazione antirabbica possa essere effettuata al compimento del terzo mese e 21 giorni d’età. Prima non è possibile. Ne consegue che nessun animale viene sottoposto alla profilassi vaccinale – neppure la quadrivalente – e che sui libretti viene riportato un timbro e una firma palesemente falsi.

Un’alta percentuale di queste piccole creature morirà prima della partenza e circa la metà dei sopravvissuti viaggerà incubando malattie come cimurro o parvovirosi, contratte per contatto nei centri di raccolta. Malattie che non lasciano scampo… Le condizioni di viaggio sono drammatiche: stipati in sudici trasportini, senza cibo e acqua, aria e luce, nascosti in furgoni o in auto fornite di doppifondi. I gruppi criminali organizzati possono dotarsi di furgoni a ‘norma’ che insieme al carico falsamente legale viaggiano sulle autostrade con l’obiettivo di consegnare la merce in un punti di raccolta italiano dove allevatori e negozianti preleveranno la partita di cani, spacciandola per “Made in Italy”. Ovvero dichiarando i cuccioli nati in allevamenti italiani e vendendoli con pedigree fittizi a prezzi di mercato. In questo caso, è frequente la sostituzione del microchip originale con uno ‘italiano’. L’acquirente, quindi, si ritrova con in braccio un ‘falso’: un cane contraffatto, pagato anche venti volte il costo all’origine.

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Non siamo soli

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Francesca Di Meo

Rosa Francesca Di Meo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Flavio Torba non esiste, ma ciò non gli impedisce di descrivere l'orrore.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: