HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per novembre 14, 2012

Un altro continuum


Singole estensioni della miscellanea intrinseca di nulla. Mescolando il nulla non si arriva al Nulla, mescolando il vuoto non puoi sperare di giungere pieno al distacco singolare, quando ogni evento è di proprietà di un altro continuum.

Annunci

Flumen


Il paragone è precipitato nell’angoscia dei limiti superati, resi umidi e stracciati dalla piena. Mi rivolto nel letto, come un cadavere che galleggia.

∂| Fantascienza.com Blog |uno Strano Attrattore » Blog Archive » La guida galattica su Europa SF


Segnalo questa meravigliosa iniziativa di Giovanni “X” De Matteo che, dietro traduzione e proposta di Francesco “Xabaras” Verso, ha postato sul canale European Science Fiction Portal le prime duepuntate degli interventi “Guida galattica per non connettivisti”. Potete leggerle cliccando qui.

Il grande sacerdote | Lankelot


Bellissima recensione del libro Il grande sacerdote, di Timothy Leary, il grande divulgatore della cultura psichedelica degli anni ’60. Lankelot.eu ne traccia un poderoso profilo, dell’opera ma anche dell’autore, attraversando così tutta la controcultura di 50 e passa anni fa facendolo, però, dietro le quinte, svelandoci i meccanismi dei sipari che muovevano le ombre psichiche e acide di quegli anni.

“Esiste all’interno del sistema nervoso umano, all’interno delle nostre strutture cellulari una banca di memoria biochimica, di tessuti organici. La persona che entra a tastoni in questa stanza interna vede e conosce esattamente cosa è stato visto e appreso dai visionari del passato”.

Nel margine di una delle ultime pagine del libro scrive Leary qualcosa che secondo lui è il senso di tutta la sua esperienza con le sostanze psichedeliche e che personalmente trovo interessante ma che non condivido. Dice infatti il testo: “Per accenderti hai bisogno di un sacramento. E’ una cosa esterna, visibile, che muove la chiave delle porte interiori. Un sacramento deve provocare dei cambiamenti corporali. Il sacramento ti proietta fuori dal gioco dello studio televisivo e ti prepara al flusso interiore di due miliardi di anni” (pag. 353)
Perché non condivido queste affermazioni? Perché è mia opinione che il “sacramento” sia un fatto tutto interiore, sia una ricerca dentro se stessi che si può e si deve fare senza l’uso di alcuna sostanza. Ciononostante ho trovato intensamente interessante questo libro. Come si è capito quello che proponeva Leary era un uso religioso delle sostanze psichedeliche; tutto il contrario di quello che poi invece avvenne, cioè l’uso dell’LSD a fini di puro “sballo”. Negli anni ’70 quando ormai l’uso di sostanze come l’LSD divenne di massa in America, molti giovani si recarono a Kathmandu dove le droghe erano legali (smisero di esserlo a metà del ’70). Qui alcuni si persero, altri videro nelle droghe un passaggio verso altre esplorazioni della mente e si avvicinarono al buddismo tibetano; le droghe avevano fatto capire loro che la mente non è qualcosa di statico e immutato, con stabili e rintracciabili caratteristiche; la meditazione fece loro intraprendere un viaggio dentro se stessi senza l’aiuto di “sacramenti” esterni che per molti dura tuttora. Di Leary ricordo il romanzo – biografia “La fuga” sulla sua permanenza in carcere per uso di marijuana e la sua fuga in Algeria. Ricordo anche un libro di poesie “Poesie psichedeliche”.

L’Odissea di Francesco Verso | Ferruccio Gianola’s blog


Bellissima intervista a Francesco “Xabaras” Verso, da leggere sul blog di Ferruccio Gianola. Molte domande sul mondo dell’editoria e sul personale approccio autoriale di Francesco, e per farvi capire un po’ il tenore della chiacchierata vi incollo qui sotto alcuni passaggi.

Come nascono le tue storie? 
Hanno origini diverse: articoli di giornale, chiacchiere con mia moglie, sogni lucidi. Poi il passaggio dall’idea alla storia vera e propria si compone della stesura di una trama grezza – utile per “vedere” lo scheletro della narrazione – che alla fine vado a rimpolpare di scene necessarie al compimento della vicenda. Considero il tema della narrazione l’elemento più importante e imprescindibile, quello senza il quale non avrebbe senso raccontare alcunché. La narrativa per me è una modalità di trasmissione di senso. E senza senso decade anche la funzione della narrazione stessa. Per questo – e lo dico senza timore di essere impopolare – non amo molto il postmoderno e neppure la narrativa votata esclusivamente all’intrattenimento. Per fare un esempio l’horror – svuotato di un senso nella sua rappresentazione macabra o truculenta della realtà – mi lascia del tutto indifferente.
Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: