HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per gennaio 22, 2013

I Am A Camera – Immagini molto intime – Neural.it


[Letto su Neural.it]

Luke Evans e Josh Lake hanno creato intriganti opere basate su processi fotografici trasformando i loro corpi in “telecamere”. Entrambi hanno ingerito pellicola fotografica 35 mm per diapositive che ha permesso alle naturali funzioni corporee di fare il resto del lavoro mentre le sottili membrane viaggiavano ancora attraverso il loro apparato digerente . Dopo aver espulso la pellicola in una stanza buia, il tutto era fissato utilizzando tecniche fotografiche standard e successivamente analizzato utilizzando un microscopio elettronico. Le scansioni rivelavano complesse e astratte forme, micro-topologie, dove le trame fratturate sembravano essere isomorfe rappresentazioni delle strutture del sistema digestivo stesso. Siamo come invitati a considerare i processi chimici che operano nel corpo sul cibo durante la digestione e guardiamo a queste fotografie come una visualizzazione precisa dei processi. Il progetto – tuttavia – non era senza pericoli per la salute della coppia. Esperti in medicina hanno indicato come rischi potenziali l’ostruzione e la perforazione del colon e per ridurre al minimo la possibilità di lesioni una piccola capsula è stata ingerita contenente fotogrammi arrotolati in maniera alquanto fitta. “Volendo portare qualcosa all’interno dall’esterno, abbiamo scelto di indagare come potevamo utilizzare i nostri corpi per alterare i materiali… non c’era assolutamente nessun modo d’immaginare quali risultati si sarebbero ottenuti e mai sarebbero stati gli stessi nei differenti casi. La gelatina del film avrebbe potuto essere completamente digerita dagli enzimi? La pellicola sarebbe stata espulsa? Interrogativi che di certo si è posto Luke Evans prima della performance.

Il ricordare


Tornano sulle esche semantiche gli echi del tempo andato, non perduto ma obliato. Tutto torna ed è soltanto un ricordare frenetico e selvaggio, empatico, mistico.

Feuilleton pornographique 11 – Tutti nascondono qualcosa. | Francesco D’Isa


Nuova puntata per Francesco D’Isa e il suo Feuilleton pornographique: siamo al n. 11.

In Feuilleton pornographique si narra a episodi la vicenda di due fratelli, per la precisione di un fratello e una sorella, di nome  rispettivamente Claude e Claude. Entrambi lavorano nell’industria pornografica, in ruoli diversi e con scopi opposti. A raccontare la loro storia sarà Franco Spiegelmann, produttore, proprietario della “Perverse Angels” e uomo fondamentalmente orrendo. Tutto inizia, si svolge e finisce all’interno del grattacielo della casa di produzione. Non è un racconto erotico – se a leggerlo non è un pervertito.

Ricordiamo che Francesco è un illustratore che conosciamo da prima ancora che il Connettivismo nascesse, con cui abbiamo collaborato per illustrare alcuni NeXT e per illustrare i Cybergoth event su pdf.

Illustrazione…e fantascienza oggi: intervista a Dino Marsan – EccoLaNotiziaQuotidiana.it


Ancora un’intervista da parte di Roberto Guerra che verte, più o meno, sul Connettivismo. Stavolta è il turno di Dino Marsan, illustratore e fotografo specializzato nel mondo della SF. Su EccoLaNotiziaQuotidiana.

Secondo certa critica la new wave Connettivista è una svolta anche mediatica, per la fantascienza italiana; esatto?

Diciamo che, in linea di massima, posso essere d’accordo con questa affermazione. Credo che, specialmente per noi italiani, questa sia un’esigenza che scaturisce da un gran biosogno di essere noi stessi fino in fondo. Abbiamo una grande ed importante storia socio-culturale alle spalle che è giusto non perdere ma, allostesso tempo, sentiamo il bisogno di ampliarla ed arricchirla volendola interpretare attraverso le nostre nuove esperienze.

Le puntate precedente sono referenziate qui.

Ora è più evidente


Il racconto è la sequenza di stili e codici inabissati, costrizioni della nostra percezione rese nude dalla consapevolezza della natura aliena della carne che ci costituisce: il concetto del Nulla senziente è ora più evidente.

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

http://waitforthericochet.blogspot.com/

Buxus

(Bretella Seduta)

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: