HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per gennaio 30, 2013

Avviso Tersicore


Chiedo scusa ma Tersicore stasera non va in onda per problemi improvvisi. Vi chiedo di pazientare fino alla settimana prossima. I sorry…

Annunci

Kipple.it: Rabbia. Ovvero quando anche Palahniuk scrive fantascienza


[Letto su KippleBlog – ovvero come il mainstream arriva alle avanguardie e potenzialmente, quindi, al Connettivismo]

Chuck Palahniuk

Chuck Palahniuk (Photo credit: tr.robinson)

Come diceva Rant Casey, scrive Chuck Palahniuk nel suo romanzo del 2007 Rant (Rabbia), la gente ti rende famoso parlando male di te finché sei vivo, oppure cantando le tue lodi quando non lo sei più. Per sua fortuna, Palahniuk ha ragione solo in parte. Se è vero alcuni lettori storcono il naso solo sentendone il nome, non esitando a parlarne male, l’autore statunitense ha saputo comunque raccogliere moltissimi consensi, anche oltreoceano, pur essendo fortunatamente ancora fra noi. Non a caso il suo sito ufficiale si chiama The Cult (Il Culto). Un autore complesso come Palahniuk tende a provocare reazioni opposte. O lo si detesta. Oppure lo si ama.
Detto così, è vero, sembra un po’ un cliché. Ma c’è un fondo di verità. Durante il tour promozionale del suo libro Haunted (Cavie), libro strutturato come raccolta di diversi racconti sullo sfondo di una storia che li collega tutti, molte furono le persone (settantatré per l’esattezza) che sentendolo leggere il racconto Guts (Budella) persero i sensi. Le descrizioni molto crude – il racconto narra la vicenda di una masturbazione dall’esito a dir poco fallimentare – hanno di certo contribuito all’incidente, ma non è da sottovalutare nemmeno l’effetto che l’autore stesso, per via dell’aura trasgressiva che lo circonda, è riuscito a trasmettere al pubblico.
E se la realtà non fosse altro che una malattia? si domanda Palahniuk in Rant. La sua missione sembra proprio quella di utilizzare questa patologia che è la realtà, sviscerandola, e mostrandoci come sia possibile modificarla. In nessuno dei suoi romanzi il protagonista muore, né mai morirà, per scelta dichiarata dell’autore. Per quanto estremi possano essere i suoi romanzi, dietro a quella coltre malata, si rivela sempre una positività di fondo che caratterizza lo stesso Palahniuk.

Leggi il seguito di questo post »

Ubiquo


Il tremore ha preso possesso delle mie membra articolate nel campo psichico. Mi lascio andare, un istante soltanto, fino a sentirmi disincarnato e ubiquo.

Distanza dalla perfezione divina


Rimangono serie indefinite di prove, e concetti in embrione, cose da definire maggiormente che non si trovano poi nella propria psiche se non dopo un estenuante tirocinio cerebrale; sono capacità limite di elaborazione postumana che non disperdono i risultati, e che però palesano la lontananza della perfezione divina.

Approfondire il Connettivismo – p.4


Quarta e ultima puntata per l’intervista che Daniele Imperi ha fatto a me, relativamente al Connettivismo (la prima parte verteva sulla definizione di Connettivismo, la seconda sulla scrittura connettivista e la terza sulla lettura di storie connettiviste) mentre questa riguarda gli approfondimenti.

E nell’epilogo del vostro Manifesto – un poema in prosa tributo al linguaggio e alla filosofia – scrivete:

Viviamo nella connessione e siamo protesi verso il futuro. Per questo

NOI SAREMO TUTTO

Suona quasi come una minaccia :)

La sensazione è quella classica degli alieni in mezzo a noi. Sto facendo ironia, ovviamente, però vorrei che spiegassi ai lettori questa epica conclusione del vostro Manifesto.

Perché ha un senso olistico, di connessione totale, un’olografia sinestetica che coinvolge tutto e ogni cosa. È l’essenza stessa del Connettivismo.

Tersicore questa sera, mercoledi 30 gennaio alle ore 22.00


Erato, la musa che provoca desiderio #2

Erato, la musa che provoca desiderio #2 (Photo credit: flavio.leone)

Su RN1 questa sera, alle ore 22.00, va in onda Tersicore, programma radiofonico di SF, Connettivismo e oscurità varie. Musica electrogoth, noize, ambient & gothic + psichedelia varia. SMS +393343844411.

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

multa paucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi. Poche parole... solo per le opere per cui vale la pena spenderle... Sponsored by CSBNO

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 27 y/o ♍

✏Drawings are the window to the soul 📚Book cover artist @edizioniunderground/@edizioniopen 🌋Sicilian blood ♥Goth lover 📨evelynartworks@virgilio.it 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Sabbiature Magazine

Società, costume, cultura

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

"L'attualità tra virgolette"

Ottobre

Giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: