HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per giugno, 2013

Essere altro


Ho costruito le barriere del delirio in modi artefatti, e complessi. Mi occorre soltanto destrutturare i linguaggi in disfacimento e le definizioni della condizione vitale per riuscire a ottenere fattezze da demiurgo. Ancora momenti di puro delirio sospeso, e poi sarò altro.

Info degradate?


La destinazione è tracciata, lungo archi di conoscenza inenarrabili. Mi sembra di raccogliere info di qualità degradata, eppure la stanza si dilata in modi inumani quando accedo alle nozioni oltre il mio dominio.

Suicidio sul treno, nel bagno, durante la sosta


Quando la decisione è presa il tempo rimasto brucia, come in un reattore, in motore da razzo: furiosamente. Lo spazio da percorrere è contratto, come mai avresti pensato, e mentre intorno i rumori si affastellano caotici, la caduta a spirale nell’abisso è caotica e drammatica, un dolore inenarrabile e una pena senza forma che ti agguanta, ti lascia preda di energie e di te stesso, fino all’annientamento.

L’alienità di Mondo9 – Carmilla on line ®


Analisi dettagliata dell’ultimo lavoro di Dario Tonani, Mondo9, a cura della redazione di CarmillaOnLine. Da sottoscrivere integralmente:

A mio modo di vedere Tonani ha inventato un mondo in cui la vita biologica si scontra contro quella meccanica in una maniera assolutamente inedita. Dico ciò perché su Mondo9 le macchine non si limitano a ribellarsi agli umani, come in tutta la fantascienza che si rispetti, ma sono invece, fin da subito, più importanti degli umani.
Questa importanza, che si percepisce già all’inizio del romanzo, sembra dapprima dovuta a un semplice calcolo di carattere economico: le navi da terraferma di Mondo9 sono macchine altamente sofisticate, il cui valore commerciale è di molti ordini di grandezza superiore a quello degli uomini che fanno loro da equipaggio. Ma non è tutto qui. Queste navi sono macchine complesse, pur senza avere alcun componente elettronico (da qui l’appellativo steampunk attribuito all’universo del romanzo). Ma, soprattutto, le navi di Mondo9 sono, in un qualche senso del termine, vive.
Questo attributo della vita è, a mio parere, la vera invenzione narrativa di Tonani. Le navi che solcano i deserti di sabbia di Mondo9 non sono vive, infatti, perché imitano il pensiero dell’uomo, come fanno i computer e gli automi tradizionali della fantascienza classica. No, esse sono vive perché sono dotate di sensi, perché si muovono, si nutrono, si riproducono, comunicano, e soprattutto perché sono dotate di un istinto di sopravvivenza, o del suo equivalente meccanico.

FRANCESCO D’ISA, DALL’IMMAGINE ALLA SCRITTURA » PostPopuli


Bella intervista su PostPopuli, a cura di Giovanni “Kosmos” Agnoloni, a Francesco D’isa, altro grafico (insieme a Daniele Cascone) cui i connettivisti fanno riferimento da sempre e anche prima per i loro lavori grafici. Un estratto dalla chiacchierata:

– Recentemente anche la tua produzione narrativa ha acquistato visibilità (con i tuoi racconti inseriti nelle antologie Selezione naturale e Toscani maledetti). Perché hai avvertito anche l’esigenza di scrivere, e quanto ti senti scrittore?

In realtà scrivevo già prima di disegnare, sebbene non mi soddisfacesse quel che facevo. Passare da un linguaggio simbolico a un altro è un po’ traumatico, ma ci sono momenti in cui arrivo a un punto d’arresto e mi è necessario. Credo di fare la stessa cosa, sebbene attraverso due linguaggi diversi: non è una scelta pratica e non ha niente di utile, perché tendenzialmente si suppone che chi faccia più cose non le faccia bene. Rimango però del’idea che la ricerca che porto avanti abbia più chance di riuscita se non mi curo dei mezzi, mi limito ad usare quelli che credo di saper usare meglio. Dunque mi sento scrittore quanto mi sento artista: per niente.

– Spiegaci in che cosa consiste e perché è nato il tuo interesse per l’universo della pornografia.

Ho creato e gestisco un collettivo internazionale di artisti dediti alla pornografia, ho scritto un saggio e ne sto scrivendo un altro sul tema con Vincenzo Marasco, disegno perlopiù (per non dire soltanto) figure femminili e sto lavorando a un romanzo che tratta di due fratelli, un’attrice pornografica e un regista. Una possibilità è che sia un maniaco molto creativo, l’altra è che si tratti di un fenomeno così pervasivo che non può non influenzare i tempi e chi li vive. Forse sono vere entrambe le cose. Nabokov scrive che “Tutti i ragazzi molto intelligenti sono depravati”. Mi è stato fatto notare che non vale il contrario.

Lambwool – Bath


Distribuisco la mia distanza psichica dalle note, dalle tue bellissime note interiori e psichiche e racconto di cosa, come, dove posso individuare il mio angolo di decadenza, fino al disgregamento.

Fuoco chimico


I volti vuoti si configurano oltre le vicissitudini istantanee delle mie percezioni, e affrontano il delirio delle mani e dei corpi che s’infrangono sulla mia psiche. Quattro sorelle di oscure premonizioni, e il fuoco chimico che distrugge la mia carne.

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: