HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per luglio 2, 2013

Caleidoscopi


Il tuo discorso si può raggruppare sotto l’egida del suono, miriadi di percezioni vibrazionali si trasformano in immagini, e impressioni, e umori che colano e che si possono assaggiare in maniera psichedelica. Caleidoscopi karmici, oltre ogni previsione mistica.

Semplicità


Sciogliendo le distanze ti accorgi delle definizioni rese sgranate dalla definizione ottica, riserve semantiche attive durante il polling delle informazioni che sei, semplicità inumane racchiuse nel suono del Nulla senziente.

Iati matematici


Distratto da sequenze numeriche insensate, raccolgo la mia valigia scossa e aperta su lati inumani per portare via e portarmi in luoghi ineccepibili e nascosti, iati matematici solo teorici, che ho scovato.

Rome – To Die Among Strangers


Un piccolo desiderio di finire le sofferenze sotto il sole, in preda all’oblio. Un modo umano, o postumano, per non essere più.

Leggi il seguito di questo post »

.:: Totally Lost – Parte 1° | PEJA TransArchitecture research


Il concetto di rovina, di maceria, è ben insito in Emmanuele “Peja” Pilia che indaga, con i suoi lavori, le molteplici sfaccettature delineate da questa particolare decadenza. Sul suo blog un post in questo senso, la parte prima.

Ma cos’è una rovina? Una delle definizioni più affascinanti è senz’altro quella di Franco Purini, che descrive la rovina come un’architettura che ha rinunciato a firmitas ed utilitas, per concedersi al regno della pura venustas. Non è difficile capire perché un autore che legge una tale poetica nella rovina non riesca a concepire l’intromissione della violenza e del dolore nell’architettura. In Percorsi dell’Architettura, Purini insisterà su quanto l’architettura sia «un’arte positiva, nel senso che essa non può mettere in scena il dolore, il disagio, la delusione, il rimpianto, il tragico, il nulla». Per quanto le trovi affascinanti, non riesco ad essere persuaso dalle parole di Purini: troppe eccezioni intaccano quella che sembra essere un bel corollario alla propria carriera di teorico. È la vita stessa a chiedere di esprimere il dolore, il disagio, la delusione, il rimpianto, il tragico, il nulla, e un’architettura che vuole essere espressione delle pulsioni e dei desideri degli uomini, non può non sporcarsi le mani.

Lebbeus Woods è stato uno degli autori che con maggiore decisione ha dedicato la propria carriera all’emersione del dolore, del disagio, della delusione, del rimpianto, del tragico, del nulla. E questo fin dagli esordi, quando pubblicò il suo primo lavoro teorico, Einstein Tomb. Ma è con Guerra e Architettura che Woods affronta di petto la questione, arrivando addirittura a sovrapporre i due soggetti che intitolano il libro.

Leggi il seguito di questo post »

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Nerxes.com

– Daily philosophical writings and thoughts to go.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: