HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per settembre 18, 2013

Michael Brückner – The Entdown Mystery


Ascolto con gli occhi ogni intreccio sinestetico della matematica che mi espone, interamente, le pagliuzze dell’oltremondo che accenno.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Sacralizzo


Nella concatenazione di sentieri repressi, sconnessi e sommersi, trovo la deflagrazione del mio senno. Non esco più da questo bosco, lo sacralizzo.

∂| HorrorMagazine | Mezzotints Ebook: Naraka – L’Inferno delle scimmie bianche, di Caleb Battiago


Da HorrorMagazine la segnalazione di un romanzo della MezzoTints che sto leggendo: Naraka, di Caleb Battiago, pseudonimo dietro cui si nasconde…

Parliamo di un crossover che mescola abilmente molte letterature di genere:

Il Penitenziario spaziale di New Belmarsh sulla Luna, chiamato il Naraka, è un progetto pilota di detenzione aliena con finalità di controllo del crimine dilagante sulla Terra. Ma, dietro questa copertura, c’è molto altro. La sovrappopolazione, la deriva ecologica radioattiva e morale, l’indisponibilità di risorse proteiche, creano nuove esigenze, un nuovo mondo. Una nuova visione, cinica e ancestrale.
Il Naraka diventa il primo allevamento di carne umana moderno e organizzato. Una reminiscenza di Naraka ben più antichi, che la Storia ci ha presentato in tante culture. Ambientato in un penitenziario dotato delle più avanzate tecnologie e in una Parigi marcia e apocalittica, teatro di una sub-società, il romanzo intreccia varie storie  e vissuti estremi, suggerendo riflessioni antropologiche, ecologiche, esistenziali.

Naraka nella sua visione distopica mescola e interpreta vari generi, dalla SCI-FI al thriller-horror, dal pulp all’eros.

ed è un’opera che mi sta intrigando sempre più, man mano che le pagine scorrono sul mio lettore e-book. A breve avrete mie impressioni più esaustive al riguardo.

∂| ThrillerMagazine | Total War Rome. Distruggi Cartagine


Battles in Rome: Total War can feature thousan...

Battles in Rome: Total War can feature thousands of individual soldiers, organised into ‘units’. The formation of some units can be changed; here, the phalanx formation sacrifices mobility in favour of increased defensive strength (Photo credit: Wikipedia)

Su ThrillerMagazine la interessante segnalazione di una commistione (ormai frequente) tra il mondo romanzesco e i videogiochi: Total War Rome. Distruggi Cartagine.

Il romanzo Total War Rome. Distruggi Cartagine (Total War Rome. Destroy Carthage, 2013) è in libreria dal 29 agosto pubblicato dal Magazzini Salani.
Il romanzo, tratto dal famoso videogioco, è stato scritto da David Gibbins, famoso scrittore e archeologo, conosciuto anche nel nostro paese in quanto sono stati tradotti vari suoi romanzi.
Total War: Rome II è un videogioco di tipo strategico a turni con elementi di tattica in tempo reale e arcade. È l’ultimo capitolo della serie Total War, annunciato il 2 luglio 2012 dalla società distributrice Sega. Prodotto dalla Creative Assembly, costituisce il sequel del primo capitolo Rome: Total War, distribuito nel 2004. Il gioco è  disponibile dal 3 settembre 2013, sarà ambientato nella Roma antica e attraverserà il corso della storia romana dall’epoca repubblicana all’età imperiale.

Ecco, condensato in queste righe, il senso dell’operazione che, devo dire, mi affascina molto, poiché è noto il mio trasporto verso la storia di Roma e questa, questa qui, mi sembra un’operazione assai interessante e intrigante.

Eldritch Priest – Boring Formless Nonsense: Experimental Music and The Aesthetics of Failure | Neural


[Letto su Neural.it]

Attualmente assistiamo a una prolifica produzione di teoria a proposito di musica sperimentale (specialmente nelle sue ramificazioni più noisy) e in questo libro, in una possibile estetica unificante, è esibito uno sforzo coraggioso e solitario nel tentativo di intrecciare i fili di una scena altamente eterogenea. È un viaggio intrigante e speculativo intorno a tre essenziali concetti giustapposti nel titolo, dove il “fallimento” risuona ovunque come una strategia, un incidente o una diretta conseguenza di quello che sta producendo una parte significativa della musica contemporanea. L’informata consapevolezza estetica dell’autore è agita nell’intento di analizzare con una più aperta visione quella che è la maniera poliedrica nella quale usufruiamo della musica, quali tipi di altri atteggiamenti e reazioni istintive sono coinvolti e si relazionano o producano interferenze con differenti ma apparentabili ambiti culturali. Ciò che emerge, pagina dopo pagina, è un sofisticato (a volte anche un po’ complesso) e piuttosto ferrato discorso, che coinvolge il lettore illuminandolo, affascinandolo in maniera oscura, perfino leggermente inquietante nei suoi percorsi, decodificando una grande quantità di musica sperimentale. L’integrazione autoriale dei temi nel titolo (una delle chiavi per apprezzare il testo) individua una certa logica e molteplici significati intrecciati nella dis-funzionalità apparente di gesti musicali e strutture. L’approccio di Priest è intrinsecamente sperimentale nella sua stessa essenza (l’uso di parentesi nel titolo del terzo capitolo, ad esempio), ma conserva sia leggibilità che stile.

Bloomsbury, ISBN-13: 978-1441122131, 336 pages, 2013,  English, UK

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: