HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per dicembre, 2013

Andando verso il 2014


Desidero soltanto augurarvi, con questo post, un buon 2014, ringraziandovi del vostro leggermi, del vostro seguirmi. Speriamo tutti in un anno migliore e forse, le premesse ci sono già. Fate buona fine e splendido principio!

Douglas Kahn – Earth Sound Earth Signal: Energies and Earth Magnitude in the Arts | Neural


[Letto su Neural.it]

Douglas Kahn è certo uno degli studiosi più stimolanti che ha a che fare con il suono e con l’arte, abile nel monitorare con precisione e storicamente interessanti fatti dietro le quinte, recuperando e connettendo visionarie traiettorie in tutti i campi dell’estetica e (soprattutto) della scienza. Questo tanto atteso libro è una eccellente raccolta di scritti dell’autore e può esibire un approccio veramente interdisciplinare, che spazia altrettanto abilmente fra scienza, storia delle telecomunicazioni, suono e arte. Il ruolo dell’energia, per esempio, (in qualsiasi forma, da onde cerebrali a basse frequenze generate da fulmini) è centrale nei suoi studi ed emerge in forme diverse attraverso il lavoro di artisti e scienziati (Alvin Lucier, Pauline Oliveros, John Cage, James Turrell e Joyce Hinterding per citarne alcuni). In particolare, il manifesto di Khan su Aelectrosonic, o la musica e l’estetica delle attività elettromagnetiche naturali, sono dipanate in oltre venti capitoli, per lo più incentrati su un approccio di artisti specifici, contestualizzandole attraverso rigorose ricerche. I lettori potranno godere della naturale “riconoscibile invisibilità” dei suoni descritti e l’udibilità del pianeta metaforicamente “risuona” nelle pagine, con intersezioni senza soluzione di continuità tra i dati scientifici e le descrizioni d’arte. Il significato degli esperimenti intrapresi durante il periodo che va dalla fine del 19° secolo fino a oggi, compongono un quadro dettagliato e ampiamente esplorato delle forze primordiali codificate e decodificate come dati e vettori di significato (in una certa maniera sono anch’essi “media”), rendendo questo libro un altro testo imperdibile nel novero delle teorizzazioni sulla sound art .

Noam Chomsky e la mistificazione della realtà | NeoRepubblica Kaotica di Torriglia


[Letto su NeoRepubblicaKaoticaTorriglia‘s blog]

Eccoci al terzo appuntamento del “post col botto”, ovvero al post di San Silvestro.

Noam Chomsky, padre della creatività del linguaggio, definito dal New York Times “il più grande intellettuale vivente”, spiega attraverso dieci regole come sia possibile mistificare la realtà.

La necessaria premessa è che i più grandi mezzi di comunicazione sono nelle mani dei grandi potentati economico-finanziari, interessati a filtrare solo determinati messaggi.

1) La strategia della distrazione, fondamentale, per le grandi lobby di potere, al fine di mantenere l’attenzione del pubblico concentrata su argomenti poco importanti, così da portare il comune cittadino ad interessarsi a fatti in realtà insignificanti. Per esempio, l’esasperata concentrazione su alcuni fatti di cronaca (vedi talk show).

2) Il principio del problema-soluzione-problema: si inventa a tavolino un problema, per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Un esempio? Mettere in ansia la popolazione dando risalto all’esistenza di epidemie, come la febbre aviaria creando ingiustificato allarmismo, con l’obiettivo di vendere farmaci che altrimenti resterebbero inutilizzati.

3) La strategia della gradualità. Per far accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, a contagocce, per anni consecutivi. E’ in questo modo che condizioni socio-economiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni 80 e 90: stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, disoccupazione in massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero stati applicati in una sola volta.

Leggi il seguito di questo post »

Kipple.it: Buon 2014!


[Letto su KippleBlog]

La redazione Kipple vuole augurare a tutti un felicissimo 2014, nella speranza che questo periodo così poco gratificante resti definitivamente indietro, che non ci raggiunga più. KeepTalking, restate sintonizzati su questi indirizzi: novità in arrivo. Prestissimo.

2013 in review


The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

The concert hall at the Sydney Opera House holds 2,700 people. This blog was viewed about 13,000 times in 2013. If it were a concert at Sydney Opera House, it would take about 5 sold-out performances for that many people to see it.

Click here to see the complete report.

Mostri ciò che senti


Contrasti annosi resi lucidi dalla distrazione e dalle perverse estensioni del distante, le tue mistiche percezioni sono quadri esoterici, impressionismo intatto attraverso il passare dei secoli fake mentre lo enunci, lo evochi, lo pratichi.

Epifania misterica


Le compressioni sembrano esporsi su crinali di poderosa incipiente potenza. Mi accorgo di essere vivo superando le prescrizioni biologiche, le angoscianti paradigmatiche frasi occulte, i suoni che sanno di percezioni esoteriche. Sembra l’epifania misterica.

Never die


Destando le coscienze, aprendo le miserie e sovvertendo il vissuto, lascio che ogni percezione sia un piccolo rimando al complesso microcosmo in espansione frattale, morire appare sempre più lontano e dipendente dal sé.

Ancient cicada


Dalle pieghe del tempo deviato tornano istanti sminuzzati, frammenti di un’epoca lasciata fossilizzare attraverso il metallo, istanti torcenti di angosciante tempo alternativo.

Terraformazione


I progetti di terraformazione prevedono l’utilizzo di frattali espansi, auogeneranti, autoespandenti. Modifica delle condizioni di stasi di un pianeta, affinché sia colonia di matematica espansa senziente.

La Ragazza con la Valigia

Ironia e parodie, racconti di viaggio e di emozioni…dentro, fuori e tutt’intorno !!

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Sincronicità Spicciola

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana del cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: