HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per febbraio 4, 2014

Taphephobia – My Worthless Self – Official Video


Attraverso le imponenti foreste di Teutoburgo attacco la completa nenia del ricordo, della morte, del pagano che giace sotto la forza belluina di altri pagani.

Treha Sektori – Despraorehn


Lo sguardo è sbarrato, ma attento e riflessivo. Nelle aeree in cui sono ascolto la mia essenza interiore mischiarsi con lo stupore, mentre attraverso lo spazio siderale.

Consuetudini


Modifico l’ingresso delle cadenze fisiche, una consuetudine mistica che mi porta a esplorare ogni anfratto della mia stessa esistenza psichica.

Anthem, Sound Space As Political Space – Felipe Castelblanco | Neural


[Letto su Neural.it]

Esiste una forte connessione tra le diverse nazioni e i corpi delle persone che le abitano. Una connessione territoriale, che non riguarda il confine geopolitico ma piuttosto la morfologia stessa dei diversi territori. L’inno nazionale è una delle tracce che ancora rimangono dell’identità di un popolo o per meglio dire di uno stato. Rappresenta una morfologia sonora. Ecco che, quando si incontrano i corpi e le identità nazionali, il corpo stesso trasforma l’identità. Un corpo che cammina nell’istallazione interattiva di Felipe Castelblanco, modifica il paesaggio sonoro circostante e lo modifica nella sua componente identitaria. Il passaggio di un corpo umano attraversa fluidamente lo spazio espositivo generando modifiche nello spazio acustico; e lo spazio acustico diventa metafora dello spazio politico. Un sensore di movimento raccoglie e risponde alla vicinanza dei partecipanti, alterando i confini esistenti tra differenti fonti sonore. La visualizzazione virtuale di queste modifiche prende la forma di diverse aree fisico-acustiche che intersecandosi cambiano il paesaggio sonoro. Anthem è un’affermazione di umanità, in quanto affronta il tema del confine spaziale e geopolitico mettendo al centro l’uomo (fisicamente e intellettualmente) che attraverso il movimento traccia traiettorie corporee e sonore, componendo un inno transnazionale. Se da una parte però Anthem evidenzia il valore centrale della persona nel sistema stato, dall’altro pone anche domande controverse e attuali. Cosa succede infatti quando più individui percorrono l’istallazione? La fonte sonora cambia, il paesaggio sonoro cambia. L’alterità manifestata nella sua presenza fisica modifica il nostro spazio sensoriale. Attraverso la portata culturale dell’altro, noi scopriamo la nostra e la confrontiamo. Felipe Castelblanco ci da una possibilità; e la possibilità è quella di fare un’esperienza debordianamente psicogeografica, in quanto attraversando lo spazio espositivo, il pubblico apre nuove traiettorie per una ricerca nello spazio politico, sociale e interculturale. Mentre il leviatano danza sulle note dell’inno nazionale con motovedette e manganelli, l’homo musealis danza sulle note degli inni di Anthem. Che la proposta, dopo tutto, sia quella di aprire oltre alle orecchie, anche le frontiere?

Nowhereland – Il ritorno di Fata Morgana


Torna Simona “Fata Morgana” Bonanni ad avere un sito ufficiale. La fotografa, illustratrice, scrittrice, presente sull’iterazione 3 di NeXT, ha rimesso on line il suo dominio rivisitato per l’occasione: Nowhereland, che trovate nel blogroll connettivista qui a destra, verso il basso. Complimenti a Simona, e bentornata.

La Ragazza con la Valigia

Ironia e parodie, racconti di viaggio e di emozioni…dentro, fuori e tutt’intorno !!

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Sincronicità Spicciola

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana del cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: