HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per giugno, 2014

Comprendere


Ti lascio comprendere le difficili rese del suono sotto le mie grinfie aliene, e lascia che io stravolga la tua bassa esistenza potenziandola, per pochi istanti soggettivi prima del tuo deflagramento, la corona superiore delle dimensioni da te riconoscibili.

Non hai capito


Mi rivedo nell’atto di scuoiare via la tua essenza, e di renderti vitale il mio grido afono derivante dalla non molecolarità. Ancora non hai capito cosa, chi sono.

Non quel dolore


Rimango insieme alle tue complesse essenzialità, fintanto che ogni movimento si estingua sul filo delle percezioni e rimanga un puro pallido bagliore di dolore. Non il dolore antropomorfo.

Essere mefitico


Ogni frame raccolto nel continuum di elezione è rabbiosamente scavalcato e posto oltre le transenne in attesa che tu, essere mefitico, poggi le tue mani sulle occulte conseguenze delle nostre inazioni.

Kipple blog: Recensione di Parigi Sud V – Beati Lotofagi


[Letto su KippleBlog]

Respirare le esalazioni di una cancrena. Miasmi talmente forti che possono bruciare le mucose come un’ustione da aspirazione, rendendo la voce fievole e rauca come quella di una vittima sconvolta. Quell’odore attiva ricordi ancestrali, ricordi che risalgono ad un’era passata. Ricordi di quando i lobi frontali non erano ancora sviluppati. Il nostro retaggio selvaggio, crudele, si riscuote con questo odore di morte e putrefazione. DNA.

Sommergendoci di ricordi non vissuti ma incastonati come pietre preziose nel nostro. È inutile allontanare il lettore ebook dalle nostre narici, ormai quell’odore è dentro di noi e solo dosi elevate di delorazepam potranno rimuovere il senso di angoscia per un luogo in cui il nostro ruolo non risulterà mai definito.

Cannibalismo, pedofilia, stupri, allucinazioni, malattie mortali, … Una distopia degli orrori. Una cloaca di perdizione. Un paesaggio macabro come un campo di battaglia su cui Caleb Battiago si erge come un visionario conquistatore di menti sconvolte e violate.

Questa è la recensione emozionale che BeatiLotofagi ha redatto relativamente a Parigi Sud V, l’opera di Caleb Battiago edita da Kipple Officina Libraria. L’opera è disponibile, senza DRM, al costo esemplare di 2€, nel formato ePub e Mobi, disponibili entrambi e contestualmente soltanto sul sito Kipple. Vi ricordiamo che la prefazione è di Sergio Altieri.

Te sei limitato


Ribellandoti alle conclusioni nichiliste sai dove riuscirai a materializzare il tuo nuovo collasso quantico, ottenebrando le mistiche esistenze a favore di una concreta e unica via, perché te sei limitato.

Accreditato


Ogni ricordo è pura fantasia concretizzata su collassi di realtà. Determina la potenza espressiva, ciò, e raccoglie ogni meme collazionato da continuum adiacenti, al fine di accreditarti come vitale nel il Sistema Complesso Olografico.

Incastonato – SCO


I tormenti si rivelano pure manifestazioni della mia desiderabile partenza interiore, si svolgono così le mosse prefettizie nello scenario continuo delle regole olografiche, in cui m’incastono perché inumano.

Madalità gassosa


Mosse industriali da insensibilità estreme, i momenti si affastellano di pura angoscia software diffusa in modalità gassosa.

Piccola recensione a Corpi spenti, di Giovanni De Matteo


Per chi ha letto Sezione PiQuadro, il romanzo vincitore del Premio Urania del 2007 che ha inaugurato il filone della Polizia psicografica di Napoli, leggendo Corpi spenti troverà lo scenario allo stesso tempo familiare ma rinnovato; per chi, invece, non ha avuto esperienze di quel mondo, la sensazione ricavata potrebbe essere fuorviante ma avvolgente, uno shock cognitivo. Parliamo di una Napoli del 2061, nel pieno bicentenario dei festeggiamenti dell’unità d’Italia in cui s’innestano stravolgimenti sociali e politici epocali, come una secessione che ha protagonista il Meridione anziché il Settentrione, al contrario quindi di quello che potremmo invece aspettarci; in tutto ciò, il consueto malaffare mafioso convive con gli interessi di multinazionali, talmente potenti da condizionare la vita politica dello Stato Meridionale.

La ricchezza autoriale di Giovanni De Matteo si evince già da questo sfondo sociale su cui s’innesta il romanzo vero e proprio, un turbine di eventi trascendentali e postumani assolutamente iperreali, tanto da dare una resa nitida, come se si stesse parlando della cronaca attuale. Uno dei tanti pregi di Corpi spenti e della prosa di Giovanni è proprio questo: la credibilità assoluta della storia che racconta, anche quando narra di iperboli postumane, o ci s’immerge in navigazioni psichiche nei morti o in chi giace in coma. Protagonista è la Polizia psicografica, che ha a capo la figura preminente di Vittorio Briganti, il poliziotto già principale attore di Sezione PiQuadro insieme alla sua squadra, conosciuti nel giro come negromanti, ovvero postumani che grazie alla tecnologia riescono a navigare tra le ultime immagini e sensazioni di chi è morto recentemente. Loro si contraddistinguano per la capacità di galleggiare tra i flutti dell’abisso che trascina giù, nelle profondità della psiche vertiginosa di un defunto per morte violenta.

Leggi il seguito di questo post »

La Ragazza con la Valigia

Ironia e parodie, racconti di viaggio e di emozioni…dentro, fuori e tutt’intorno !!

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Sincronicità Spicciola

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana del cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: