HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per settembre 15, 2014

Apparati d’impianto


Un respiro marcato segna l’ingresso della percezione estatica, rimangono puri dissensi sull’onda dell’empatia e trasportano lontano, oltre la comprensione aggiunta di apparati quantistici d’impianto.

Sei calato in


Fai andare l’altalena con perfezioni oscillanti sul suolo, non le vedi ma le senti, le percepisci, le angusti. Prova a renderti l’anima un guazzabuglio di pura discendenza fisica, per comprendere la nullità in cui sei calato.

Momenti tascabili


Prevedi le distese mistiche oltre l’angolo della visione, e ne accerchi le perfezioni estinte oltre le balaustre dei sensi: lasciami cullare le tue definizioni nei miei indispensabili momenti tascabili.

Nulla oltre


Prendi la direzione enfatica di un errore marchiano, e ne espandi ogni conseguenza mefitica. Lasci la porta divelta, nulla oltre l’altro.

MAMMA ORSA, RIPOSA IN PACE » PostPopuli


Su PostPopuli un articolo che sposo in pieno, sull’orso Daniza uccisa maldestramente, quantomeno maldestramente, da chi la doveva solo addormentare. Qualcosa che grida forte la rabbia e l’incredulità di quanto è accaduto…

Perché è morta Daniza e, soprattuto, come? Sarà l’autopsia a dare la risposta. In ogni caso, anche solo il fatto che una madre venga separata dai suoi piccoli genera nell’animale un tale innalzamento dello stress derivante dalla cattura, dalla paura e dalla disperazione di non poter proteggere la prole che l’alterazione di tutti i parametri fisiologici ha effetti, spesso, difficili da valutare. Mai sentito di gente a cui per il terrore viene un infarto??? Ora, senza entrare nel merito delle tecniche di cattura – gabbie a tubo e simili – anche la sedazione può presentare un potenziale rischio, in un animale completamente alterato. La domanda, però, era se realmente si potesse solo sedarla. Chiedendo a un amico veterinario con esperienza quarantennale nella cura di fauna selvatica, mi è stato confessato che è davvero difficile “stendere” un animale, a meno che non si sia degli incompetenti, o peggio, volutamente colpevoli. C’è poi un errore concettuale: quello di separare la madre dai piccoli. La tecnica di cattura doveva prevedere l’installazione di ampi recinti dove recuperare la famiglia di plantigradi.

In tutto questo, nessuno ha pensato ai cuccioli, che ora sono drammaticamente condannati a morte senza la guida materna. Un orso, per giungere all’indipendenza, vive con la madre sino a oltre i due anni di età. Questi hanno 7 mesi. Non ci vuole un premio Nobel per capire che madre Natura, se ha previsto la simbiosi di 24 mesi tra madre e cucciolo, ha le sue buone e infallibili ragioni… Anche questo aspetto dimostra l’approssimazione e l’incapacità di gestire il progetto. Sempre se la decisione di lasciar vagare la prole nei boschi non sia finalizzata alla sua estinzione “naturale”. A pensar male – si dice – non si fa mai sbaglio.

La morte di Daniza ha però un risvolto che nessuno aveva previsto. L’urlo di “dolore e sdegno” ha visto la fossa del morto frequentata dai soliti sciacalli pubblici (con rispetto per la specie animale, of course) che nulla hanno fatto per assicurare la libertà e la protezione dell’orsa da viva, il cui unico errore è stato di aver tutelato i propri piccoli. Siamo davvero una specie senza redenzione. E il miglior esempio lo dà il nostro dicastero dell’Ambiente, che se ne viene fuori con una dichiarazione di disappunto per come è stata gestita la vicenda e dichiarando che sin dall’inizio aveva espresso parere praticamente negativo alla cattura. Peccato che, per dare il via alle operazioni, c’era bisogno di un’autorizzazione del Ministero in questione e un parere dell’ISPRA – questo completamente ignorato perché specificava che l’orsa aveva tenuto un comportamento normale di fronte a un pericolo per la prole – unitamente all’Amministrazione provinciale di Trento.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura

Espaço poético, rotineiro e alternativo

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: