HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per settembre 23, 2014

Altre realtà


Rasento la cognizione intensa del luogo quando non accolgo le parole fuoriuscite dal flusso, dal continuum di appartenenza; mi accorgo di essere già altrove, e quelle stesse parole divengono purificazioni di rimando, estensioni diverse di altre realtà.

Appuntamento con Giovanni De Matteo


Sabato mattina, 27 settembre, alle 10.00 Giovanni “X” De Matteo sarà ospite, a Matera, insieme a Donato Altomare (presidente della World Science Fiction Italia) dell’incontro “Sud e Fantascienza, un futuro post cyberpunk“, organizzato presso l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Loperfido – Olivetti nell’ambito dell’XI edizione del Women’s Fiction Festival. Modererà Filippo Radogna.

Mi piacerebbe molto essere lì, chi può vada ad assistere, e a immedesimarsi nel flusso…

Esce lo sConcerto di Capo Danno n°3 | NAZIONE OSCURA CAOTICA


[Letto su Nazione Oscura Caotica‘s blog]

Esce ufficialmente (dopo la presentazione a Torino di due giorni fa) lo sConcerto di Capo Danno n°3 composto da Krell, Jan-M. Iversen, Domenico Stranieri, Wournos Aileen, Fecalove, Massakiss e ODRZ.

Il 23 settembre è il Capo Danno del calendario Kaotico della Nazione Oscura, derivato direttamente da quello Rivoluzionario Francese. In questo giorno, nell’anno kaotico 132 (anno gregoriano 2012) si è tenuto il 1° sConcerto di Capo Danno e da allora, ogni anno, verrà registrato un album commemorativo del Capo Danno.
Il 1° sConcerto di Capo Danno ha visto il presidente della Neorepubblica di Torriglia Lukha B. Kremo, il duo ODRZ e Dante Tanzi in tre brani dal vivo, in cui ognuno ha suonato insieme agli altri senza aver mai provato insieme, ottenendo così un risultato improvviso e inatteso.
Lo stesso concetto è stato ripreso per il 2° sConcerto (dell’anno 133 anno gregoriano 2013), in cui il duo ODRZ e Patrizia Oliva hanno composto brani in modo indipendente che poi sono stati mixati e sovrapposti alle parole del presidente Lukha B. Kremo.
Per il 3° sConcerto (dell’anno 134, anno gregoriano 2014), 7 artisti si sono cimentati in un brano dedicato alla micronazione. Oltre a Krell e ODRZ, Jan-M. Iversen, Wuornos Aileen, Domenico Stranieri, Massakiss e Fecalove.

Il concerto sarà disponibile online su tutti i portali di musica a partire al massimo dal 10 ottobre 2014, ma è disponibile in versione per collezionisti in elegante digipack in sole 20 copie (acquista qui).

Il Grande Avvilente: Il Narratore del Buio – temi, suggestioni e strutture nell’opera di H.P. Lovecraft


Sul blog di Alessandro Forlani un bel post che rimanda, e non è mai abbastanza, al grande H.P. Lovecraft. Estrapolo dai brani che Alessandro ha inserito alcune citazioni del Solitario, che non andrebbero MAI dimenticate perché fuori, o altrove, la realtà è assai disturbante.

Le creature di HPL partecipano totalmente, e in modo perfetto, di quella persistente corruzione dell’universo evocata in Nyarlathotep, ed espressa dal celeberrimo distico “non è morto ciò che in eterno può attendere / e con il trascorrere di strani eoni la morte stessa può morire”. Sono ben più avvertite e consapevoli di noi della Legge dell’Entropia. Se leggiamo tre racconti capitali che descrivono l’opera degli Antichi nel mondo, ci accorgiamo che i Mi-Go di Colui che sussurrava nelle tenebre; la Razza di Yith dell’Ombra calata dal tempo e gli asteroidei delle Montagne della Follia agiscono da scienziati, non da stregoni: benché la loro scienza, aliena e non-umana, ci appaia più sinistra di qualsiasi stregoneria.
Guardando Joseph Curwen all’opera ne Il caso di Charles Dexter Ward, o assistendo agli incantesimi “non euclidei” della vecchia Keziah Mason ne La casa delle streghe, abbiamo l’impressione di esperimenti scientifici: al limite dell’ortodosso, sì; ma più ricerche che riti magici-cerimoniali quali quelli dell’occultismo tradizionale.
La magia, il soprannaturale, sono solo l’approccio ai Grandi Antichi di culture e di cultisti primitivi, abbrutiti, e in contesti degradati: per esempio le baccanali per Chtulhu nelle paludi circostanti New Orleans. Ma il Grande Dormiente, come Dagon, non si ridesta perché evocato dagli incantesimi: ma in seguito a movimenti tellurici del fondale oceanico; a fenomeni naturali che annichiliscono l’uomo.
Gli stessi pseudobiblia di Lovecraft, dal “detestabile Necronomicon al De Vermis Misteriis; i Manoscritti Pkanotici; eccetera, molto spesso svolgono nei racconti la funzione di encyclopédie dell’universo del Ciclo; non sono grimori come quello di Papa Onorio o la Clavicula Salomonis. Dove anche gli occorressero incantesimi, l’approccio di HPL con la “magia nera, nelle sue forme peggiori” è quello “laico”, pratico, naturalistico di Francis Barrett3: che nel Magus (1801) avverte, senza afflati di misticismo, che “facendo certe cose, si ottengono certi risultati”; spogliati i talismani dei caratteri in ebraico e le formule degli incanti dai versetti dei Salmi.

MULTINODE_METAGAME, Reconstructing History Is Not A Game | Neural


[Letto su Neural.it]

11 Settembre 1973. Palacio de la Moneda, Santiago del Cile. Durante il sanguinoso golpe appoggiato dagli Stati Uniti e guidato dal futuro dittatore del Paese, il generale Pinochet, l’allora presidente in carica, Salvator Allende, si toglieva la vita con un colpo di fucile. Con questo ultimo, estremo atto di coerenza politica non moriva “soltanto” l’Allende uomo, ma la politica democratica del Cile e l’intero, vasto programma di riforme che egli stesso aveva avviato e fortemente voluto. Il programma comprendeva numerosi progetti, sia culturali che politico-economici e, tra questi, Cybersyn. L’idea alla base del progetto era quella di razionalizzare l’economia del Paese creando un sistema dinamico che coordinasse la produzione, lo stoccaggio e il trasporto delle merci, integrandoli con la domanda e i reali fabbisogni. Il tutto “on line”, grazie ad una struttura neuronale artificiale. L’installazione interattiva MULTINODE_METAGAME degli artisti cileni Catalina Ossa Holmgren e Enrique Rivera Gallardo, ricostruisce la futuristica interfaccia della Opsroom, la ex sala di controllo di Cybersyn e ridà vita al concetto di interconnettività, di comunicazione in tempo reale tra più sistemi grazie all’uso della tecnologia informatica. MULTINODE_METAGAME è concepito come un film documentario interattivo dove i visitatori possono creare il proprio percorso narrativo per comprendere il progetto, la comunicazione tra gli impianti e contribuire con le proprie testimonianze. E’ possibile, infatti, interfacciarsi con l’installazione muovendosi all’interno di tre livelli temporali: il “Passato”, che attinge alle informazioni dell’originario progetto Cybercyn; il “Presente” nel quale si può comunicare con gli altri utenti dell’installazione attraverso un flusso video in tempo reale e il “Futuro”, dove l’utente può estendere i dati dell’installazione con la propria conoscenza.

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: