HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 7, 2014

Evertrip : Evertrip Su Art-Vibes


Paolo “Evertrip” Ferrante raccontato su Art-Vibes.

Amo l’arte underground e le collezioni bizzarre del Seicento dei nobili dell’epoca. Mi hanno chiamato “il catalogatore psichico” perché ho realizzato il mio primo libro d’artista strutturandolo come un dizionario dei sentimenti (Tegumenta, Ed. Esperidi).

Ammetto che amo la catalogazione non scientifica, forse perché dopo la fine della scuola ho scoperto che mi piace studiare, anche se a modo mio, mi piace mettere da parte le cose, quelle interessanti per cui vale la pena vivere e che ti stimolano a operare creativamente.

Il mio indirizzo vitale è la ricerca serena della conoscenza, senza ossessioni o forzature, perché il vero apprendimento delle cose passa per l’amore. L’amore è il metodo, la meraviglia, il fine.

Presente ad ArtVerona 2014 con Site Specific | Daniele Cascone


Daniele Cascone, artista grafico eccelso, sarà presente ad ArtVerona all’interno dello stand di Site Specific (sezione “Independents”). Site Specific presenterà inoltre la sua prima pubblicazione inedita; un libro che racconta l’esperienza maturata a Scicli attraverso i progetti promossi da settembre 2013 ad agosto 2014.

SITE SPECIFIC presenta un’installazione che descrive i metodi, le azioni e l’organizzazione del proprio modello per la promozione della sensibilità contemporanea.
Artisti, critici, curatori, realtà indipendenti, gallerie e visitatori che parteciperanno ad ArtVerona, potranno scoprire e conoscere attraverso opere, suoni, immagini e parole, il viaggio estetico che SITE SPECIFIC sta rendendo reale nella piccola città barocca del sud-est siciliano. Grazie al modello SITE SPECIFIC che comprende differenti strutture pubbliche e private in dialogo fra loro, Scicli si trasforma in un Teatro Vivo, in uno spazio in cui gli artisti lasciano tracce e segni del loro transito.
La città si anima grazie alle visioni degli artisti, “Bolle” di creatività che si espandono e si sviluppano in tutto il tessuto urbano, per sperimentare nuovi modelli organizzativi, nuovi modi di concepire gli eventi culturali in cui arte, impresa sociale e microeconomia si fondono per raggiungere un obiettivo comune, lo sviluppo del territorio.
Attraverso una programmazione puntuale e costante, SITE SPECIFIC ha innescato un meccanismo di dialogo col territorio, indagando con sguardo contemporaneo gli andamenti sociali della realtà in cui vive.

È ufficiale: nel 2016 torneremo a Twin Peaks ∂ Fantascienza.com


Su Fantascienza.com l’ufficializzazione della terza stagione di Twin Peaks, il particolarissimo serial TV di David Lynch che così tanto ipnoticamente ha inchiodata sulla sedia un numero sterminato di persone nel mondo.

S.M.S., smoke as a medium for the masses. | Neural


[Letto su Neural.it]

La gamma estrema di possibili funzioni degli smartphone sta rendendo reali nelle nostre attività quotidiane gli immaginari più inesplorati d’innovazione. Gli smartphone hanno sostituito i computer a questo riguardo proprio per la loro innata condizione di tecnologia mobile, aprendosi a una serie completamente nuova di possibilità e rivisitandone alcune molto vecchie. S.M.S. (Smoke Messaging Service) di Dennis De Bel consiste in un hardware di iPhone con un componente aggiuntivo che permette di emettere segnali di fumo, una delle più antiche forme di comunicazione a lunga distanza. Si utilizza anche una crittografia base di Polibio (risalente al 150 aC dall’origine della crittografia) per convertire i caratteri alfabetici in quelli numerici. L’hardware sofisticato che riproduce un’antica (e molto limitata) modalità di comunicazione non è solo un paradosso storico, ma una sarcastica affermazione di come sia ancora possibile riappropriarsi della nostra maniera di comunicare, perfino dopo aver stretto rapporti vincolanti con le aziende che gestiscono per noi la nostra necessità di comunicare.

In ricordo di Ada Byron Lovelace, la fata matematica ∂ Fantascienza.com


Su Fantascienza.com un articolo per segnalare un lavoro teatrale su Ada Lovelace, dal 14 a l 16 ottobre a Roma, dove si celebrerà la prima programmatrice della storia.

Ada Lovelace, 19th century British mathematici...

Al Teatro Arcobaleno in via Francesco Redi 1/a, Roma, sarà messo in scena lo spettacolo teatrale Ada Byron Lovelace, la fata matematica — Storia della donna che sognò il computer.

La sinossi dello spettacolo

In occasione dell’ADA’S DAY, celebrato in tutto il mondo, Galatea Ranzi, intensa e appassionata interprete, rivive la storia di Ada Byron tra ricordi e visioni mentre, a soli 36 anni, la sua fine è vicina. Figlia del poeta George Byron, Ada è stata la profetessa della cultura digitale per aver lavorato, con il grande matematico Charles Babbage, al progetto di una macchina programmabile attraverso un sistema di schede perforate, immaginando cosi il futuro computer.

5 ragioni per amare… il connettivismo – Associazione World SF Italia


Sul sito della WorldSF.it è comparso un articolo che illustra 5 motivi per amare il Connettivismo. La firma è di Giovanni “X” De Matteo, ed è assolutamente, come sempre, rigoroso e puntuale, dettagliato, preciso. Allego qui sotto il post, per completezza non va citato ma letto per intero, e io sono completamente d’accordo con Giovanni su tutto, e faccio i complimenti per ciò che lucidamente espone.

Dovrei illustrarvi cinque ragioni per amare il connettivismo, ma sul serio non saprei da dove partire. Il movimento di cui faccio parte è tuttora in corso di sviluppo, in continua evoluzione, e tende pertanto a sottrarsi alla facilità di giudizio che può suscitare un quadro cristallizzato in una dimensione ormai conclusa e completa.
Cercherò quindi di elencare cinque caratteristiche, lasciando poi a chi legge la libertà di decidere se si tratti di ragioni per amarlo o, al contrario, per odiarlo:

  1. Eterogeneità. I connettivisti sono eclettici e fondono influenze variegate: in seno alla fantascienza, i filoni più sperimentali che ne hanno scandito le diverse fasi, dalla social science fiction alla new wave, fino al cyberpunk; e nel fantastico le sue declinazioni weird e horror; dal postmodernismo i connettivisti hanno inoltre ereditato l’attitudine enciclopedica ad abbracciare cultura alta e immaginario popolare, la flessibilità nel variare i registri espressivi, l’interesse alla contaminazione tra i generi.

Leggi il seguito di questo post »

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Decades

by Jo & Ju.

The Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

PHOTO.RİP

PHOTO FASHİON VİDEO MUSİC

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Feels Like We Only Go Backwards

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: