HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 29, 2014

Nuova tesi di laurea su Eymerich


Sul sito di Valerio Evangelisti la segnalazione di una singolare tesi di laurea: Valerio Evangelisti, il ciclo di Eymerich e il romanzo dell’inconscio.

Il buon Valerio dice testualmente che “probabilmente lo studio più approfondito che sia mai stato fatto sulla narrativa di Evangelisti e, in particolare, sui romanzi con Nicolas Eymerich protagonista”.

Per gentile concessione dell’autrice, è liberamente scaricabile da qui.

Giovanni Agnoloni, “Partita di anime” | La lanterna del pescatore


Sul blog di Giorgio Galli la recensione del romanzo breve di Giovanni “Kosmos” Agnoloni, Partita di anime. Vi lascio a un breve stralcio della disamina:

L’idea di Oltre è connaturale alla letteratura fantastica: c’è l’Oltre ipertecnologico della science-fiction, l’Oltre che coincide col paranormale, l’Oltre per eccellenza, il Divino, e l’infinita serie di declinazioni dell’Oltre che si sono date da che mondo è mondo e da che letteratura è letteratura. L’idea di Oltre presuppone anche quella di un varco, di una chiave d’accesso a quest’Oltre, che conduca dal “di qua” al “di là”. Nella narrativa di Giovanni Agnoloni, questa chiave d’accesso è un’assenza: meglio ancora, la scomparsa di un corpo. E’ il venir meno di qualcosa che prima era, e che ora non è più. In Sentieri di notte, era l’improvvisa mancanza di Internet a mettere in moto la vicenda. All’inizio di Partita di anime, scompare una persona. Viene uccisa nella piazza più pubblica di una Amsterdam invasa da un sole scrosciante: sembra un omicidio senza senso, se non fosse che un giornalista -un uomo imperturbabile e sensitivo- capisce poco a poco che c’è dell’altro, e che la vittima non era “soltanto” se stessa. Ogni volta che ci troviamo di fronte a una scelta, o che subiamo le conseguenze d’una scelta, una parte della nostra anima si stacca. A ogni svolta della nostra volontà noi modifichiamo la curvatura dello spazio-tempo, e le diverse vite che avremmo potuto vivere non restano pure potenzialità: ma ognuna si sostanzia in una persona, e vive una vita parallela e coesistente alle altre, esiste insomma non come frammento d’anima, ma come persona “relativamente” intera. Che a volte interagisce con le altre persone “relativamente” intere partorite dal caleidoscopio delle possibilità. Non si tratta dell’ennesima rimasticatura lacaniana sull’io multiplo e scomposto. Qui è all’opera anzi un principio della fisica, quello della diffrazione quantistica, applicato però all’animo umano.

Hemingwrite, l’incontro tra passato e futuro? | Emanuele Manco


Sul blog di Emanuele “Manex” Manco la segnalazione di un simpatico gadget da retrofuturo: la macchina da scrivere con schermo digitale. Lascio a lui una breve descrizione dell’oggetto, che fa sorridere e incuriosisce, vero desiderio di un nerd.

Le caratteristiche della Hemingwrite sono spiegate sul sito dedicato per cui non starò a dilungarmi. L’idea, dato il nome sembra quella di evocare i bei tempi andati, quelli di Hemingway appunto, con un oggetto che con un aspetto retrò abbia invece molta tecnologia moderna. Come una moderna 500 Fiat, o come una bicicletta high-tech. Qui, invece del foglio c’è uno schermo e-ink, i documenti si salvano in Google Drive o Evernote. Chissà se c’è il trillo della fine riga.

Alzi la mano chi non desidero un apparecchio simile, che non si interfaccia con la Rete e che, quindi, non ci permette distrazioni da connessione.

edited by Martin Fredriksson, James Arvanitakis Piracy: Leakages from Modernity | Neural


[Letto su Neural.it]

l termine “pirateria” evoca inevitabilmente sentimenti ambivalenti. Esso riflette inoltre le modifiche, i conflitti e le contraddizioni della società contemporanea. Questa antologia di testi rompe finalmente il classico “guardie e ladri” ricorrente dibattito, che considera la pirateria sia come un disastro o come un’opportunità, raccogliendo un consistente numero di approcci originali. Nel testo la pirateria è considerata da diverse prospettive culturali differenti, relativa alle strutture di potere e di trasformazione, così come si sono prese in considerazione anche pratiche d’uso comune. I redattori asseriscono: “per ogni nuovo sviluppo nelle tecnologie capitaliste, una sorta di momento di pirateria emerge”. Per esempio, le implicazioni sociali specifiche di BitTorrent sono ancora più importanti di quelle altrimenti economiche e la sua “costellazione” (come gli autori la definiscono) crea “perdite.” La definizione di perdite è uno dei concetti più intriganti (e fondamentali) esplorati nel saggio. Queste si materializzano nelle varie pratiche e i sostenitori di Pirate Bay (di cui si parla in vari saggi), per esempio, sono riconosciuti per considerare il file-sharing in quanto difesa dei beni comuni contro la scarsità e la recinzione. Gli attivisti e gli utilizzatori del file-sharing sono inoltre ben analizzati nelle loro consuetudini e un suggestivo parallelo viene disegnato con la stessa ideologia del copyright discussa altrove. Il libro indaga anche in altri campi, ad esempio la bio-pirateria, così come viene riconosciuta la qualità d’innovazione tecnica introdotta dai “pirati”. Questo lavoro è stato anche il punto di partenza per un network di ricerca, collegato attraverso una piattaforma web pubblica (PiracyLab) costantemente aggiornata e ulteriore spazio di discussione teorica.

Video recensione per Eventi Bizzarri | false percezioni


Videorecensione per il libro a quattro mani scritto da Alexia Bianchini e Luigi Milani: Eventi bizzarri. Dal blog di Luigi Milani. Sinossi del romanzo:

Daniele Bizzarri, un tempo fascinoso autore di successo, ora alcolista perso e spiantato, si trasferisce dalla capitale in uno squallido paesino del centro Italia. Arroccato in una vecchia casa di campagna piena di spifferi e ragnatele, in fuga dalla ex moglie e dai tanti creditori, è in cerca dell’ispirazione perduta. Tra incontri al calor bianco con le bellezze locali e contatti inquietanti con misteriosi personaggi dediti all’occultismo, lo scrittore non solo non migliorerà la propria situazione personale, ma precipiterà in terribili incubi…

Mareducata

Chi volete che io sia?

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Tesla Afterburner and the Infinite Sadness

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

Giuseppe Travaglini

Musica, cinema e altro

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: