HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per novembre 6, 2014

La necessità di pensare in termini inclusivi | Holonomikon


Continuando il discorso dei diritti degli esseri artificiali, Giovanni De Matteo approfondisce la riflessione con questo post, esaminando il saggio in oggetto scritto a quattro mani con Salvatore Proietti.

L’evoluzione tecnologica ha comportato effetti che non possono più essere ignorati: uno su tutti, la smaterializzazione dello spazio delle relazioni umane, con il web che è ormai diventato, come lo definisce il giurista Stefano Rodotà (al lavoro proprio su una Carta dei diritti di Internet con la commissione che presiede, costituita dalla Presidenza della Camera), il “più grande spazio pubblico che l’umanità abbia conosciuto”, e che anche per questo necessita di una regolamentazione riconosciuta a livello transnazionale. Si tratta dello spazio in cui si svolge ormai gran parte delle nostre esistenze, quello che il filosofo Luciano Floridi chiama Infosfera e che ci rende tutti inforgs, organismi informazionali, soggetti ibridi.

Il concetto di postumanità, o di transumanesimo, implica tra le varie cose anche un allargamento della coscienza, che necessita di nuovi punti di vista per srotolarsi il più possibile corretto, libertario, non un’occasione da sfruttare per sfruttare, come siamo abituati da sempre a fare. La definizione del nuovo uomo, insomma, è la ghiotta e irripetibile occasione di farlo davvero nuovo quest’uomo, quest’intelligenza, così da non ricadere negli atavici errori dell’umanità storica: un uomo potenziato e autoritario avrebbe come conseguenza, stavolta, l’abnorme abbrutimento del futuro.

Annunci

Call Center eBook: Michele Nigro, Pedram Anvarypour: Amazon.it: Kindle Store


Segnalo che l’ebook Call center, di Michele “DottoreInNiente” Nigro, è disponibile gratis su Amazon se si usufruisce della nuova offerta Kindle unlimited.

“Call Center” è un racconto social fantasy: alcune scomode verità socio-economiche e culturali riguardanti i nostri tempi evolvono in una specie di realismo magico lovecraftiano crudele e inesorabile. Partendo da temi caldi quali il lavoro, la precarietà, la mancanza di sicurezza economica in un futuro nebbioso, l’Autore cerca di descrivere la condizione ambigua dell’uomo moderno e ne approfitta per toccare il cuore dell’inganno consumistico: il lavoro è diventato un prodotto e i lavoratori-consumatori sono dei complici più o meno consapevoli. L’informazione, la conoscenza dei desideri, diventano risorse preziose per un Sistema che non lascia scampo. La libertà è un’utopia luminosa ma per conoscere la verità (e quindi riscattarsi dalle regole del Sistema) bisogna avere il coraggio di scendere in zone oscure.
Una ‘non storia’ didascalica scritta utilizzando un tempo presente invadente e caratterizzata da una struttura testuale eterogenea (stralci poetici frammisti a “corsivi mentali” e brevi dialoghi) che segue una precisa logica di decostruzione della narrazione classicamente intesa. Howard Phillips Lovecraft, William S. Burroughs, Marc Augé, Karin Boye, Noam Chomsky, Marshall McLuhan, Jorge Luis Borges, Dylan Dog: questi, e molti altri, gli ispiratori del racconto.

∂| FantasyMagazine | La lente di diamante


Nuova uscita letteraria per la vulcanica Edizioni Hypnos. Parliamo di La lente di diamante, di Fitz-James O’Brien, autore della prima metà del XIX secolo considerato uno dei padri della Fantascienza e del Fantastico moderno. Ce ne dà notizia FantasyMagazine:

La lente di diamante presenta in primis il racconto omonimo, un classico della fantascienza in cui uno scienziato scopre in una goccia d’acqua un mondo infinitamente piccolo. Il volume contiene alcuni tra i più importanti classici dell’autore, da “Il forgiatore delle meraviglie”, con la sua inquietante collezione di robot al classico dell’horror “Cosa è stato?”, antenato dell’Horla di Maupassant, sino ai deliri di “Dalla mano alla bocca”, degno dei migliori incubi surrealisti.

L’opera è acquistabile sul Delos Store, in cartaceo.

Un tempo altrove con Alessandro Forlani ∂ Fantascienza.com


Da Fantascienza.com la segnalazione di un’antologia di Alessandro Forlani, già vincitore del Premio Urania e Kipple del 2012. Parliamo di Un tempo altrove, per la neonata Edizioni Imperium, reperibile su Amazon.

Per una serie di circostanze grottesche non c’è mai stata una Notte di Natale; il Portogallo del XVI secolo sopporta il tallone degli Aztechi invasori. Gli Este di Ferrara e Re Luigi XIV si contendono il primato dello sbarco sulla Luna; nella Russia zarista di Alessandro Romanov, dove tutti bevono Zar-Kola, il bolscevismo non ha attecchito. Domani mezzo mondo sarà invaso dall’oceano: il teppismo abissale, e le nuove etnie di Los Angeles, saranno un bel problema per un ex-poliziotta.

Ucronie in odor steampunk per una delle più belle penne in assoluto del panorama italiano. Da non perdere.

Il nuovo romanzo di Alessio Brugnoli: Navi Grigie | ilcantooscuro


Raccolgo con piacere la segnalazione del buon Alessio “Galessio” Brugnoli, presa pari pari dal suo blog. È uscito il suo nuovo romanzo, Navi grigie, che non è sulle tematiche steampunk.

Alessio Brugnoli ha realizzato un romanzo intriso di humor, e di proiezioni illuminanti sul futuro tecnologico e culturale della nostra società. Un brillante scienziato italiano è il protagonista della prima parte del romanzo. Quando inaspettatamente arrivano decine di navi aliene, per lungo tempo esse rimangono inerti nel cielo, lasciando lo scienziato a proseguire i propri monologhi interiori e le sue attività quotidiane. Ma a un certo punto sono gli alieni a chiamarlo, perché suo tramite vogliono spiegare ai terrestri che i loro intenti non sono malevoli, benché alla lunga la loro presenza potrebbe causare un danno alla specie umana. Per capire cosa avviene ci spostiamo qualche secolo più avanti per assistere alla divertente epopea di Caudì e Papesci, pronipoti primitivi dell’uomo in cerca della verità. Con questo romanzo, Brugnoli vuole rendere omaggio a un altra importante opera della fantascienza mondiale: “Le guide del tramonto” di Arthur C. Clarke.

Il romanzo è acquistabile su Lulu al prezzo di 9.25, 100 pagine. Imperdibile! Con i miei complimenti ad Alessio.

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: