HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per febbraio 3, 2015

Massenzio aveva ragione


Contrario alle tue aspettative, sono un simulacro che si stende sotto la devozione dell’immagine e reputa infallibili i tuoi credo, per questo detestabili e da affossare.

Computers Watching Movies, films seen from digital entities | Neural


[Letto su Neural.it]

“Artificiale” – e ne consegue una certa confusione – è un termine il cui significato si è evoluto nel definire le cose non naturali sino al distinguere anche cose più vicine alla natura. Questo sta portando a frequenti scontri culturali tra esseri umani e macchine, come “Computers Watching Movies” di Benjamin Grosser dimostra. Quest’opera d’arte mostra attraverso una serie di schizzi come un sistema di visione computerizzato vede una scena di un film famoso. Mettendo in discussione le differenze con noi come esseri umani guidati dal racconto, dalle storie personali e con diverse capacità di lettura dei canoni filmici, l’opera anche descrive uno scomodo punto di vista: un film appositamente costruito per catturare l’immaginazione di un pubblico umano visto da un’altra silente platea. Le emozioni, i simbolismi, le metafore e le associazioni casuali sono estranee alla macchina, che analizza i filmati soltanto nei suoi stessi termini. Potrebbero allora i critici cinematografici imparare qualcosa di nuovo da questa metodologia alternativa? Pensiamo che almeno potrebbero fare un tentativo.

Exclusive Interview: Fields of The Nephilim 30 Years On – We Talk To Carl McCoy and Tony Pettit


Bella intervista ai Fields of the Nephilim, prima del concerto del loro trentennale tenuto a Londra un paio di mesi fa. La trovate su Louderthanwar.

Carl starred in “Hardware” back in the ’80s and obviously has strong visual interests with his design company Sheerfaith. Is it possible there could be a venture into film with FOTN or otherwise?

CarlMcCoy: I’ve touched on it so many times and things I’ve started for personal interest, but I’ve never finished anything. I think it is a big possibility going forward. I just need something I can get my teeth into. I’ll be trying to mainly concentrate on the band, the live stuff, while we can. I still think it’s a fresh beginning for us. That’s my main aim now and in the recent past but I think going forward there’s lots and lots of areas I’d like to explore and that maybe one of them.

TonyPettit: It’s a whole creative process and there’s lots of elements that are interesting about that (film-making).

Tutti i racconti di H.P. Lovecraft ∂ FantasyMagazine


H. P. Lovecraft

Su FantasyMagazine la segnalazione di una splendida uscita in ebook: Tutti i racconti di H.P. Lovecraft, a cura di Giuseppe Lippi. È un’opera assolutamente fondamentale, di uno scrittore assolutamente imperdibile, con la curatela di uno dei massimi esperti del Fantastico in Italia; insomma, pubblicazione imperdibile!

Tutta la potenza creativa di Howard Phillips Lovecraft, un «Edgar Poe cosmico» che ben prima della Beat Generation ha offerto un radicale esempio di insofferenza per la visione conformista del reale espressa dalla società del suo tempo, si sprigiona da questo volume che ne raccoglie l’intera produzione. Oltre a tutti i capolavori, infatti, sono qui presenti i racconti giovanili e quelli scritti in collaborazione. Le traduzioni sono state capillarmente controllate sui testi dei manoscritti originali o delle prime edizioni americane, oppure su quelli confluiti nell’edizione definitiva preparata da S.T. Joshi per Arkham House. Fiorito negli anni a cavallo tra le due guerre, tra la ruggente età del jazz e la Depressione, Lovecraft ha esercitato un’influenza duratura su scrittori come Cocteau e Borges e tuttora affascina i lettori grazie a quella che il suo primo antologista italiano, Carlo Fruttero, ha definito una «prosa densa e aristocratica». Narratore di sogni e dell’inconscio, uomo posseduto dai suoi stessi incubi, più che a Poe Lovecraft è assimilabile a Kafka per il modo in cui ha saputo dare corpo con le parole alle angosce del suo tempo. Viaggiando con la pura forza del pensiero attraverso le galassie, egli scopre — e svela ai lettori — quanto l’universo sia luogo di meraviglie e nello stesso tempo di totale mancanza di senso. Le forze cosmiche non sono maligne, sono, leopardianamente, indifferenti. E l’opera di Lovecraft finisce così per dipingere davanti ai nostri occhi un mondo che è profondamente nostro, e insieme profondamente estraneo. Un mondo che non può essere normale perché la norma, semplicemente, non è mai esistita. «Un universo di meraviglie e di gloria» che ancora oggi ci costringe a farci domande che non hanno smesso di inquietarci.

Pinkcourtesyphone – Description Of Problem | Neural


[Letto su Neural.it]

Accompagnato dagli apporti di artisti quali William Basinski, AGF, Evelina Domnitch, Cosey Fanni Tutti e King Congo Powers – certamente non soltanto voci prestate ma anche menti creative e consapevoli di tutto quello che un’ambientazione sonora può esprimere – ritroviamo Richard Chartier, che sotto il moniker di Pinkcourtesyphone, alla sua quarta uscita su formato esteso dopo il debutto, avvenuto nel 2012 con Foley Folly Folio, dà vita a una produzione molto evocativa, scura e coesa, ricca di suggestioni ambientali e temi narrativamente densi. Ossessione e riscossa, sessualità, desolazione, devozione, sensualità e possesso, sono solo queste alcune delle ricorrenti malie che percorrono i solchi, incantamenti sublimati fra melodie appena accennate e pattern iterati, melanconici e narcotizzanti. Paesaggi sonori dalle elaborazioni di taglio ambientale con le voci sempre bene in equilibrio nel contesto strutturale dei brani, forti di minimi sussulti, fra piccole emergenze auditive, cracking e respiri, onirici inviluppi e decadimenti tonali. Assolutamente nella parte sono soprattutto le tre “signore”, AGF, Evelina Domnitch e Cosey Fanni Tutti: eroine provenienti da differenti contesti e storie generazionali, comunque femme fatal, duttili nel modulare emozioni improvvise o più lenti veleni auditivi; senza nulla togliere naturalmente alla maestria di Richard Chartier, che rimane una delle figure più imponenti nelle scene del riduzionismo elettronico, artista sempre attento nell’esplorare la natura dei suoni e la loro percezione, considerando l’atto stesso d’ascolto come un elemento basilare della composizione e non come qualcosa di separato, alieno o accessorio. Uscita assolutamente fascinosa e consigliabile.

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Will I have the power to love???

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Gallerie da Vinci

Paesaggi dell'Anima

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: