HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 24, 2015

Inscatolare


Ho raschiato il fondo di  questo continuum rimestando, come brodaglia fetida, il mio stesso esistere incarnato: mai più; mai più inscatolarmi di nuovo.

Pozzo gravitazionale


Incaricato di essere ancora un dominio esteso sul continuum, mi trovo a decifrare i lasciti di chi mi ha seguito in questo irritante labirinto.

Poligamia, ok del Brasile, tre donne si sposano tra di loro | NAZIONE OSCURA CAOTICA


[Letto su NazioneOscura‘s blog]

Rio de Janeiro, quartiere la Barra de Tijuca: il notaio Fernanda de Freitas Leitão, qualche giorno fa, ha sancito la prima “unione poliaffettiva” tra tre persone dello stesso sesso, un’imprenditrice, una dentista ed una dirigente amministrativa, età compresa tra i 32 ed i 34 anni, tutte benestanti e tutte pronte a promettersi amore eterno.

Javier Marias | Premio Bottari Lattes Grinzane 2015 | BooksBlog


Da BooksBlog questo interessante post che condivido nella sostanza, quando l’autore Javier Marias descrive il suo processo creativo. In particolare, questo passo lo sento particolarmente mio:

“in letteratura come nella vita, non si sa che cosa faccia parte di una storia finché la storia non prende forma da sé ed è completa e conclusa”.

Lo scrittore non ha, come molti credono, il controllo totale della sua opera:

“Come ho già detto in numerose occasioni, io di solito scrivo con la bussola, non con la mappa: ovvero, se conoscessi già da prima tutta la storia che mi accingo a raccontare, se l’avessi già in testa tutta intera prima ancora di mettermi a scrivere, è assai probabile che non mi prenderei il disturbo di scriverla. Vedrei il compito come un semplice esercizio di redazione, mi annoierei e penserei: ‘Se so già tutto fin dall’inizio, che gusto c’è a metterlo sulla carta, dal momento che nel farlo non scoprirei nulla di nuovo?’”.

Per lo scrittore madrileno i principi che reggono l’arte dello scrivere non sono dissimili a quelli su cui si fonda la vita stessa:

“Così come a vent’anni facciamo quello che facciamo senza sapere che cosa potrà tornarci utile quando ne avremo quaranta, e così come a quaranta non possiamo far altro che attenerci a ciò che abbiamo fatto a venti, e che non possiamo ne cancellare né correggere, io scrivo quello che scrivo a pagina 5 di un romanzo senza avere la minima idea di come potrò servirmene quando sarò a pagina 200, e invece di riscrivere una seconda e una terza versione adeguando quella pagina 5 a ciò che poi scopro conterrà la pagina 200, io non cambio nulla e mi attengo a quanto ho scritto al principio in via sperimentale o intuitiva, per caso o per capriccio. Solo che, a differenza della vita – che perciò è quasi sempre una pessima romanziera -, cerco di fare in modo che quanto inizialmente non aveva significati finisca per averlo”.

Per Marías il filtro è sempre l’immaginazione, perché, come sosteneva Karen Blixen,

“solo se sei capace di immaginare quello che è successo, di ripeterlo nell’immaginazione, vedrai le storie, e solo se hai la pazienza di portarle per molto tempo dentro di te, e di raccontarle e riraccontarle, sarai capace di raccontarle bene”.

Il mio pensiero va, in particolare, agli scrittori che seguono le linee guida delle scuole di scrittura, dove l’immaginazione e l’estro vengono imbrigliati in binari precostituiti, come una catena di montaggio. Nulla da eccipire per chi riesce a essere creativo anche con queste pesanti limitazioni, ma il mio plauso va a chi intraprende un percorso senza avere la minima idea dove lo porterà a parare, la fantasia va tenuta libera e folle, come una corsa di cavalli allo stato brado. La storia non la scriviamo, siamo solo il suo medium. IMHO.

Longevity Day Italia | ilcantooscuro


Come ricorda il buon Alessio “Galessio” Brugnoli, oggi 24 ottobre a Roma alle 17.30, presso lo Stadio di Domiziano, prenderà vita il Longevity Day, dedicato ai temi transumanisti della sconfitta dell’invecchiamento; significativa la scelta della data odierna, in cui le Nazioni Unite celebrano la Giornata Internazionale dell’Anzianità. Significativo anche che l’incontro, come dice il buon Alessio:

Deleyva Editore, l’Associazione Italiana Transumanista, l’Italian Institute for the Future, la Longevity Alliance, la corrente di pensiero del Connettivismo, l’Open Biomedical Initiative, insieme ad altri enti e associazioni, organizzano sabato 24 ottobre, alle ore 17.30 nello Stadio di Domiziano, un incontro nell’ambito dell’International Longevity Day per rispondere a queste domande. In tutto il mondo attivisti, scienziati, politici, imprenditori, accademici sono sempre più convinti delle possibilità offerte dalla scienza per un’estensione radicale dell’aspettativa di vita. Le recenti dichiarazioni di personalità come Mark Zuckerberg e Bill Gates sembrano confermare le stime degli scienziati impegnati in questa ricerca.
Se il sogno di una vita estesa indefinitamente diventerà realtà in un futuro non molto lontano, è fondamentale fin da subito riflettere sulle conseguenze politiche, morali ed economiche che questa rivoluzione porterà con sé nella società e nella vita quotidiana di ciascuno, prima che sia troppo tardi.
A discutere di questi temi saranno invitati alcuni tra i principali esperti italiani ed internazionali. Nel corso dell’incontro sarà inoltre presentata l’edizione italiana del testo più rivoluzionario del longevismo, La Fine dell’Invecchiamento di Aubrey de Grey, portato in Italia da Deleyva Editore.

Interverranno

A chiudere l’incontro sarà presentata una tavola rotonda, moderata da Remo Montanari, Luca Bevilacqua e Massimo Saviotti (membri del board dell’Associazione Italiana Transumanisti).

Info:

Longevity Day Italia

24 ottobre 2015, ore 17,30, Stadio di Domiziano – Via di Tor Sanguigna 1/3, 00186 Roma

Contatti:
Cell. +39 3208036613
eMail info@deleyvaeditore.com
www.deleyvaeditore.com

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: