HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per gennaio 5, 2016

Rare Earthenware, crafting the sense of guilt | Neural


[Letto su Neural.it]

Il buco nero sociale nel quale sono lasciati ad avvelenare l’ambiente tutti i rifiuti elettronici risulta essere una delle situazioni più vili e paradossali create dalle industrie occidentali. “Rare Earthenware” di Unknown Fields Division (in collaborazione con Kevin Callaghan) è un progetto coraggioso e radicale nel quale è stato raccolto del fango radioattivo da un lago nella Mongolia interna (dove gli “elementi di terre rare” – indispensabili per i nostri dispositivi digitali – sono raffinati). Con questo fango sono stati realizzati una serie di tre vasi di ceramica, rispettando la stessa proporzione della quantità di rifiuti tossici creata da uno smartphone, da un computer portatile e dalla cella di una batteria per smart car, vasi che infine sono stati messi in mostra al Victoria and Albert Museum di Londra. Il senso di colpa universale è qui modellato dal lavoro insieme alla sua stessa materia prima, riconducendo l’insano, la forma squisita, che rappresenta la fame infinita della consunzione occidentale e cercando di cortocircuitare i flussi di capitali che la stessa società sta creando.

Annunci

JG Ballard: il documentario | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

In passato abbiamo avuto modo di segnalare qui la videointervista rilasciata da J.G. Ballard per Feltrinelli Editore. Oggi vi presentiamo invece il documentario, realizzato nell’ormai lontano 1991, andato in onda sull’ente televisivo pubblico del Regno Unito BBC. Il documentario in lingua inglese traccia tutte le tappe fondamentali che hanno determinato la vita del grande autore britannico. Buona visione!

Simbolismo


Diffrazioni del reale impattano sul mio psicocarapace entropico, ed è tutto un simbolismo.

Christopher Vitale – Networkologies: A Philosophy of Networks for a Hyperconnected Age – A Manifesto | Neural


[Letto su Neural.it]

Non abbiamo ancora nessuna comprensione globale delle reti. Gli impatti tecnologici ed economici sono ragionevolmente ben documentati ma stiamo ancora probabilmente grattando la superficie del sociale e delle sue conseguenze politiche. L’autore qui intraprende un compito ambizioso: lo sviluppo di una “filosofia delle reti” in due parti. La prima è un’introduzione che spiega con attenzione i principali concetti, mentre la seconda da vita ad una sorta di vero e proprio manifesto. La visione risultante può essere riassunta con il concetto che “tutto nel mondo è composto da reti di reti”. Considerando lo spazio, il tempo, la storia, l’intelligenza, l’economia e la politica, con la nostra attuale esperienza digitale attraverso questa lente è più facile approcciare il tema, una dipendenza dalle informazioni che è soddisfatta attraverso vari canali. Immagini, video e testo sono fagocitati senza ricorrere alle vecchie categorie di spazio e tempo. Queste diverse dimensioni (il tempo e lo spazio, soprattutto) collassano in nuovi percorsi, che in qualche modo rimangono sempre collegati. Nel manifesto Vitale formula questo nuovo scenario fornendo uno spettro di definizione per le “reti” e articolando una chiara passione per il concetto di complessità. Il lavoro è evidentemente incompiuto (continua sul suo blog, con un sacco di materiale aggiuntivo) e la (gratificante) esperienza di lettura varia da illuminante e coinvolgente ad un po’ oscura, con densi paragrafi fitti di informazioni e riferimenti.

“SENTIERI DI NOTTE” AL FESTIVAL LETTERARIO DI ODENSE | Giovanni Agnoloni – Writing and Travelling


Novità da Giovanni “Kosmos” Agnoloni che segnala, in due post, un nuovo reading internazionale e una nuova critica alla sua trilogia sulla fine di Internet. Qui scrive:

Desidero ringraziare la scrittrice danese Cindy Lynn Brown per avermi invitato al festival letterario di Odense “Lyrik”, che si svolgerà intorno all’11 marzo in Danimarca. Ci saranno due reading a cui parteciperò, uno a Odense (la città natale di Hans Christian Andersen) e un altro a Copenaghen (intorno al 7 marzo). Leggerò dei passi della versione inglese di Sentieri di notte, da poco completata, e forse qualche inedito.

e qui referenzia:

«Con la Trilogia della fine di internet (Sentieri di notte, Partita di anime, La casa degli anonimi, Galaad edizioni) Giovanni Agnoloni affronta uno dei moloch dell’attuale narrativa – la Rete appunto. Lo fa proiettandosi in un futuro vicino e terribilmente credibile, mescolando filosofia, thriller, poesia e metafisica. E indica a tutti gli scrittori quello che potremmo definire quasi un dovere: provare a decifrare ciò che sta accadendo all’umanità in questi decenni frenetici, e ciò che accadrà nei prossimi».

La nuova stagione comincia in modo scoppiettante, complimenti a Giovanni!

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

multa paucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi. Poche parole... solo per le opere per cui vale la pena spenderle... Sponsored by CSBNO

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

🇮🇹 27 y/o ♍ ✏ Drawing artist 📚 Cover artist Edizioni Underground? / Edizioni Open 🗨 Cartoonist 🌋 Sicilian blood ♥ Goth lover 📨evelynartworks@virgilio.it 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Sabbiature Magazine

Società, costume, cultura

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

"L'attualità tra virgolette"

Ottobre

Giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: