HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Mag 9, 2016

Esce The Monster, The Bad and The Ugly, di Alessandro Manzetti e Paolo Di Orazio | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Siamo orgogliosi di presentarvi la selezione in lingua inglese The Monster, The Bad and The Ugly – undicesima uscita della collana K_Noir – che vede protagonista Alessandro Manzetti e Paolo Di Orazio, due autori italiani tra i più visionari del panorama nostrano e non solo che tracciano i coverLTDpercorsi del male, partendo dal Passato e rilanciandoli verso il Futuro.
L’editing è di Jodi Renee Lester, mentre la copertina è opera di Ben Baldwin; nella Limited Edition – StokerCon 2016, è presente una graphic novel, Mamatilda, curata da Paolo Di Orazio, che è autore anche delle altre illustrazioni interne. La traduzione dell’opera dall’italiano all’inglese è a cura di Alessandro Manzetti, Sanda Jelcic e Jason R. Forbus.

Le coordinate per contaminare l’Horror con raccapriccianti suggestioni diventano le ali armate di un’incontenibile apocalisse spettrale, dove ogni forma e rappresentazione del Male si agita per trascinare il lettore nel gorgo di un delirio innominabile.

Sinossi

From two of the most visionary Italian minds, a collection of twenty horror stories where you will meet good and evil of every age, from the dusty streets of the old wild west up to the present and into the future. Soldiers, bandits, victims and executioners, she-devils, sinners, demons, zombies, and freaks haunt the New World shedding blood, evoking Death, damning and destroyed souls, while the vultures circling to target their prey. You’ll become very familiar with Mamatilda (only in the limited edition StokerCon 2016 version), the bloody star of a graphic novel, who makes her debut in this book.
But who is she? The Boogeyman’s sister? But that’s not all, the hands of time are moving forward, and serial killers, cannibals, psychos, and evil people mark new horror borders in the world today and in the future, becoming the armed wing of an unstoppable, spectral apocalypse.

—————————————

Da due degli Autori Italiani più visionari di genere, una raccolta di venti racconti nei quali potrete incontrare il bene e il male in diverse epoche storiche, dalle strade polverose del vecchio West al giorno d’oggi, fino a un apocalittico e distopico futuro. Soldati, banditi, vittime e carnefici, diavolesse, peccatori, demoni, zombie e mostri infestano il Nuovo Mondo spargendo sangue, evocando la Signora Morte e schiacciando anime a tutto spiano, mentre affamati avvoltoi volteggiano in alto puntando le loro nuove prede. Potrete fare amicizia con Mamatilda (solo nella versione cartacea Limited Edition StokerCon2016), la sanguinosa protagonista di una nuova graphic novel che fa il suo debutto all’interno di questo libro.
Ma chi è questa Mamatilda? La sorella dell’Uomo Nero? Una vecchia storia indiana offrirà la risposta a questa domanda. Ma non è tutto, le lancette del tempo girano e corrono avanti senza soluzione di continuità, per proiettarvi là dove abitano serial killer, cannibali, psicopatici e persone malvagie che segnano nuovi confini dell’orrore, nel mondo odierno e in quello di domani, diventando il braccio armato di un inarrestabile, spettrale Apocalisse.

Gli autori

Alessandro Manzetti is the author of more than twenty books in Italian and english. His dark poetry collections “Venus Intervention” and “Eden Underground” were nominated for the Bram Stoker Award.
Six of his stories were recommended by Ellen Datlow in The Best Horror of the Year Volume 7 (2014).
Website: www.alessandromanzetti.net

Paolo Di Orazio is the author of more than twenty books in Italian. His well known fiction includes the collection “Primi Delitti” and “Madre Mostro”.
His story “Hell” was recommended by Ellen Datlow in The Best Horror of the Year Volume 7 (2014).
Both authors are HWA Active Members and live in Rome (Italy).

—————————————

Alessandro Manzetti e l’autore di più di venti libri, sia in italiano che in inglese. Le sue silloge di poesia dark “Venus Intervention” and “Eden Underground” hanno ricevuto la nomination per il Bram Stoker Award.
Sei delle sue storie sono state raccomandate da Ellen Datlow nel The Best Horror of the Year Volume 7 (2014).
Website: www.alessandromanzetti.net

Paolo Di Orazio è l’autore di più di venti libri italiani. La sua fama annovera i titoli “Primi Delitti” and “Madre Mostro”. Il suo “Hell” è stato raccomandato da Ellen Datlow nel The Best Horror of the Year Volume 7 (2014).
Entrambi gli autori are HWA Active Members e vivono a Roma.

—————————————

La collana k_noir

k_noir è la collana di Kipple Officina Libraria, diretta da Alessandro Manzetti, dedicata alle contaminazioni noir e alle sue mutazioni, ai furori che esplorano i confini della narrativa più esasperatamente umana e, contemporaneamente, più disumana che esista.

—————————————

Alessandro Manzetti – Paolo Di Orazio, The Monster, The Bad and The Ugly
Copertina di Ben Baldwin
Illustrazioni interne e graphic novel sono di Paolo Di Orazio
Editing di Jodi Renée Lester
Traduzione di Alessandro Manzetti, Sanda Jelcic, Jason R. Forbus.

Kipple Officina Libraria
– Collana k_noir – Pag. 212 – 2.95 €
Formato ePub e Mobi – ISBN 978-88-98953-51-6

– Collana k_noir – Pag. 224 – 20 €
Formato cartaceo limited edition StokerCon 2016 – ISBN 978-88-98953-50-9

– Collana k_noir – Pag. 208 – 15 €
Formato cartaceo Amazon – ISBN 978-88-98953-50-9

Link

Annunci

Assurda incarnazione


La condensa è un rapporto di pura restrizione empirica, bizzarre soluzioni in questo range di clausura che indispone per la sua stessa assurdità.

Wolf | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la recensione a Wolf, una sorta di ucronia che nella rece viene riassunta, in modo drammatico eppure a mio avviso assolutamente corretto, in questo modo:

Hitler non è stato una singolarità storica, e che è non affatto detto che la sua rimozione avrebbe fatto prendere una piega diversa alla storia, risparmiandoci gli orrori.

Ecco, premesso ciò, vi incollo una breve selezione della disquisizione sull’opera di Lavie Tidhar:

Wolf è un investigatore privato nella Londra del 1939. Ha una storia alla spalle, Herr Wolf, di origini austriache ma esule dalla Germania.

Siamo in un quadro geopolitico molto diverso da quello che conosciamo nel nostro mondo. L’ascesa del nazismo è stata stroncata sul nascere da un regime comunista e gli ex Nazisti si sono sparsi per l’Europa, con una predilezione per la Gran Bretagna, dove alcuni si barcamenano per sopravvivere come Wolf, altri, come le prostitute che stazionano di fronte al suo ufficio, conducono una vita miserabile, altri ancora sono riusciti a riciclarsi nell’alta società inglese, con agganci e amici comprati dal denaro.

Due casi che gli piombano tra capo e collo spingono Wolf in un viaggio allucinato e allucinante, il cui vero mistero non è la ricerca del “colpevole”, bensì la riscoperta di se stesso, di ciò che era e di ciò che sarebbe potuto diventare.

Il gioco è esplicito sin dall’inizio. Anche se il vero nome di Wolf non è detto che alla fine, sin dal primo capitolo lo scrittore ci pone volontariamente un passo avanti, perché il gioco del romanzo, assodato il “dove” e il “quando” non è scoprire “chi“, ma “come” e “perché“.

In un altro tempo e luogo, Shomer dorme e sogna.

Questa frase che in forme diverse tornerà come il ritornello di una canzone, introduce l’altro piano narrativo di Wolf  di Lavie Tidhar, dando un senso più compiuto al titolo originale del romanzo, A Man Lies Dreaming, ovvero Un uomo che mente sognando: i lager nei quali i nazisti hanno internato e ucciso milioni di persone (tra ebrei, prigionieri politici a vario titolo, rom e altre minoranze razziali).

Shame | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione della graphic novel Shame, di John Bolton su testi di  Lovern Kindzierski.

Il concepimento è probabilmente il momento più sacro dell’esistenza, quello che permette alla specie umana di perpetrarsi, quello che definisce propriamente il concetto di vita, differenziando l’organico dall’inorganico, il mobile dall’immobile, il trascendente dall’immanente. Proprio per il potere creativo in esso racchiuso, la brama di generatività può essere pericolosa se corrotta dall’egoismo, soprattutto se a desiderarlo è una creatura dedita alla magia che può aprire le porte a dimensioni oscure e a bestie demoniache.

Un graphic novel per adulti che, riprendendo le atmosfere più cupe e ammiccanti della fiabistica popolare, offre un’interessante viaggio nell’animo umano, intriso di spunti psicoanalitici sulla maternità e pregno di suggestioni dark fantasy.

Il capolavoro pittorico di John Bolton. In un mondo simile al nostro ma con una differenza fondamentale, la Magia esiste e quelli con il potere di controllarla la usano per il bene ed il male. La giovane Shame è nata in seguito a circostanze davvero peculiari e scoprirlo la porterà a compiere delle scelte che cambieranno per sempre il destino del suo mondo.

Stimolanti perversioni filosofiche, in aggiunta al delirio interiore della notte psichica.

‘Mr. Torso’ di Edward Lee | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di una nuova uscita per Independent Legion: Mr. Torso, di Edward Lee. Fulminante.

Il detective Tipps, accanito nichilista, è impegnato in una doppia caccia:scoprire lo scopo della vita delle persone, forse anche della propria, e fermare un feroce assassino seriale, chiamato Mr. Torso, che lascia dietro di sé una macabra e caratteristica scia di morte: coppie di braccia e gambe mozzate e torsi di donne, spesso gravide, con la faccia bruciata dall’acido; materiali umani orribilmente sfigurati che il ‘mostro’ scarica periodicamente nei fossi delle strade di una piccola città americana di provincia, costretta ad assistere a un inedito mattatoio senza fine, apparentemente senza senso. La storia si dipana tra gli incredibili rituali di Mr. Torso, descritti dall’autore in modo esplicito ed estremamente realistico, che finiranno per intrecciarsi con le stesse filosofie di vita del detective che lo insegue, in una escalation di pathos che sfocerà nel finale più imprevedibile.

Ancora un colpo magistrale per la nuova eppure già navigata casa editrice di Alessandro Manzetti, da non perdere.

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: