HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Quando è un vero matrimonio? | L’indiscreto


Sulla legge votata pochi giorni fa, parlo delle unioni civili e omosessuali, una disquisizione interessante e valida, che rimando anche a voi. Da L’Indiscreto.

Quello che è successo con la legge votata pochi giorni fa non è un’accettazione dell’amore omosessuale da parte di qualcuno, né un favoritismo o un plauso, è semmai la presa d’atto della (ampiamente preesistente) omosessualità di molti cittadini. Si tratta semplicemente di documentare l’esistenza di queste relazioni su un livello pubblico, ufficiale, come a dire: «Ehi, cittadinanza, esistono i gay, convivono e potrebbero avere dei figli». Un banalissimo riconoscere le cose come stanno, un decreto alla “il Re è nudo”.

Le reazioni del mondo cattolico e conservatore sembrano non considerare che queste coppie esistevano anche prima della legge Cirinnà, e usano parole che sottintendono un’inesistente colpa dei promotori della legge, quella di “creare” o “promuovere” l’omosessualità. Prendere atto di ciò che esiste e regolarlo attraverso le leggi è un banalissimo principio di realismo politico, si tratta di essere sinceri, niente di più. Perché opporsi a una legge che non crea un comportamento, ma lo porta alla luce del sole, lo disciplina in quanto preesistente, oltre che innocuo e privato? Ai molti che hanno fatto un uso smodato dello slogan “le priorità sono altre”, verrebbe poi da domandare che  priorità sia, ora che la legge è stata votata, indire un referendum per impedire a centinaia di migliaia di persone di mostrarsi per ciò che sono – e soprattutto che erano.

È noto che nell’antica Roma, a cui curiosamente il mondo neofascista guarda con ammirazione e nostalgia, fosse normale per un uomo desiderare una donna come anche un ragazzo – ciò che contava era il ruolo all’interno del rapporto, legato alla posizione sociale degli individui coinvolti. La stessa idea di omosessualità contrapposta alla eterosessualità non è esistita prima del 1869, anno in cui la parola venne utilizzata per la prima volta in un testo scritto dallo scrittore e attivista Karl-Maria Kertbeny. Personaggi come Pepi II, faraone nato circa 2250 anni prima di Cristo che aveva una relazione omosessuale con un importante capo militare, dimostrano che l’omosessualità è esistita in forme e contesti diversissimi. Insomma, l’amore tra persone dello stesso sesso è sempre esistito, a prescindere da categorizzazioni, leggi e culture.Il prenderne atto, il descrivere e guardare il mondo per quello che è realmente, corrisponde alla banale applicazione del principio del realismo. Se in tanti si oppongono al riconoscimento pubblico di un orientamento sessuale, non è per lo scopo – di per sé discutibile – di contrastare alcune forme consenzienti di sessualità, ma per preservare una forma di ipocrisia e superstizione per la quale, se qualcosa non ci piace, basta chiudere gli occhi e scompare.

No comments yet»

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Dragon - cm. 75 x 20 inchiostro su legno. Agosto 2016

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

mondo dolce

Food Lover.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di politica ed economia, europea e internazionale, attraverso un'ottica globale dei fenomeni della società

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

LA FLOTTA DI VEGAN

Cucina verde e ispirazioni nerd

Lezioni Sul Domani

Blog di Fantascienza

Salvatore Leone

Il vizio dell'aria

la Ciarla

a cura di Giovanni Pistolato

Luna in Cancro.

Sia il discorso che il silenzio trasgrediscono

Antares666's Weblog

Just another WordPress.com site

Dimensione Visiva Personale

.....semplicemente quello che vedo e niente più

Indice di lettura

Fantastico e immaginario

Critica.Mente: la sola costanza è il cambiamento

divagazioni letterarie, sociali e politiche

Associazione LiberoLibro

Associazione letteraria e culturale

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: