HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per luglio 10, 2016

Bestiario lovecraftiano – Deep Ones | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine una nuova puntata del bestiario lovecraftiano. Stavolta è il turno degli Abitatori del profondo, creature ibride, a metà tra un essere umano e un anfibio, che adorano Dagon, Hydra e Cthulhu.

Alcuni credono che i Deep Ones siano arrivati sulla Terra contemporaneamente alla venuta di Cthulhu e della sua stirpe, evolvendosi così da poter vivere in acqua. La loro pelle è liscia e lucente, il corpo è di forma antropomorfa, mentre le teste ricordano il cranio di pesci e rane. Hanno grandi bulbi oculari privi di palpebre, la schiena è ricurva e attraversata da una cresta ossea, gli arti sono lunghi e hanno mani e piedi palmati. Gli Abitatori del profondo comunicano utilizzando la telepatia ma possono anche esprimersi emettendo suoni che ricordano il gracidio delle rane.

I Deep Ones sono immortali anche se possono morire a causa di attacchi violenti. La longevità ha permesso loro di diventare scienziati e sacerdoti dalle capacità straordinarie. Nel corso della loro vita gli Abitatori del profondo continuano a crescere ma Padre Dagon e Madre Hydra, i leader della specie, rimangono i più grandi e più antichi della razza. La fame prolungata può causare una diminuzione delle loro dimensioni fino a ridurli a una piccola frazione della mole iniziale, ma la mancanza di cibo non può comunque causare la morte della creatura.

A Roma parte il Fantafestival 2016 | Fantascienza.com


Come segnala Fantascienza.com, dal 13 luglio fino al 24, e poi dal 9 all’11 settembre ci sarà a Roma il Fantafestival, evento annuale che si attende con fervore (cui giovedì parteciperò anche, ma il dettaglio della notizia più avanti). Ci vediamo lì?

Al via la trentaseiesima edizione del Fantafestival. Due settimane di proiezioni in anteprima di film e cortometraggi, incontri ed eventi speciali e due location davvero esclusive, il My Cityplex Savoy e L’Isola del Cinema, per poi concludersi a settembre presso la Sala Trevi.

La cerimonia di apertura della kermesse, prevista per il 13 luglio nella sala 1 del Savoy, si aprirà in compagnia del regista Luigi Cozzi che presenterà in anteprima mondiale il suo ultimo lavoro, Blood on Méliès’ Moon (Italia, 2016), film che vede il suo ritorno alla regia dopo 27 anni.

Il festival continua il suo lavoro di cernita di produzioni interessanti del cinema indipendente italiano, con la sezione Panoramica Italia, che quest’anno raccoglie titoli come The Blind King (2016) di Raffaele Picchio (regista del censurato Morituris 2011) e Alienween (2016) di Federico Sfascia, horror dai toni demenziali e con un’effettistica splatter volutamente esagerata.

La guerra continua – Carmilla on line x


Su CarmillaOnLine la grandiosa Alessandra Daniele analizza con acume storico, sociale ed economico l’attuale situazione americana. Interna ed esterna. CopioIncollo a nastro…

Giovedì notte a Dallas quello che è stato per anni un massacro unilaterale è diventato una guerra a tutti gli effetti.
Il cecchino che ha ucciso cinque poliziotti non l’ha fatto perché li ritenesse personalmente responsabili della sistematica strage di afroamericani che aveva contato due nuove vittime il giorno prima, ma per la divisa che portavano, considerata ormai quella d’un esercito nemico, una forza d’occupazione.
Per i loro colori, compreso quello bianco della pelle, perché i colori del nemico.
Gli USA sono in guerra ai quattro angoli del mondo come al loro interno.
La guerra è ciò che li contraddistingue da sempre, nella realtà fisica come nell’immaginario collettivo.
La guerra è la loro religione di Stato, il cui primo comandamento, portare armi, è fissato nella Costituzione fra i diritti inviolabili. Il loro fuoco zoroastriano che arde perennemente, il principale motore di molte loro industrie chiave, compresa quella dello spettacolo.
Il bagno di metallo fuso col quale vogliono purificare il mondo.
La fornace nella quale forgiano la loro identità nazionale, e nella quale la loro identità nazionale si dissolve.
Il cecchino, afroamericano reduce dall’Afghanistan, è stato ucciso con un drone esplosivo molto simile a quelli usati in Afghanistan.
Il giorno dopo, un altro afroamericano è stato ammazzato dalla polizia.
Il fronte eterno e infinito sul quale gli americani combattono percorre tutto il pianeta.
Non c’è ritorno a casa, non c’è tregua.
La guerra continua.

La razza robot creata con cellule di ratto | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Frutto della ricerca nell’ambito dell’ingegneria genetica all’Università di Harvard, la prima razza semi-organica è capace non solo di sopravvivere per diversi giorni (anche se solo in condizioni di laboratorio) ma anche di essere comandata a distanza, seguendo gli impulsi luminosi. Il robo-stingray creato dal team del bioingegnere Kit Parker è composto da quattro strati. Il primo strato è in silicone, prodotto grazie a una stampante 3D. Il secondo, uno scheletro d’oro, permette alle pinne pettorali di tornare alla posizione originale. Al terzo layer, anche questo in silicone, segue infine il quarto, forse il più interessante, quello organico prodotto dalle cellule viventi estratte dal muscolo cardiaco di un ratto. Segue il video che mostra la razza in movimento, grazie agli impulsi luminosi.

Cinque poesie di Michele Nigro da “Nessuno nasce pulito”, Edizioni Nugae 2.0 – 2016 | N I G R I C A N T E


Dal blog di Michele “DottoreInNiente” Nigro un segnalazione a una sua breve silloge, Nessuno nasce pulito, proveniente dal blog LaPresenzaDiErato. Un breve estratto:

…lo stile di Michele Nigro è unico, personalissimo, con chiari riferimenti alla sua variegata formazione, cosa che ne fa un autore completo. Padroneggia il linguaggio, alquanto ricercato, tanto che le sue poesie sono ricche di minuzie che creano nel lettore vere e proprie immagini. Ottime le costruzioni sintattiche (diverse dislocazioni), utilizza ossimori (prigionieri liberi, presente assente), scomoda l’antropologo Marc Augé e i suoi “non luoghi”. Mentre l’opera è pregnante di scienza e filosofia, la religione viene sfiorata, vorrebbe quasi accantonarla, ma il palese laicismo deve necessariamente confrontarsi con la filosofia e la religione.

L’acquisto è su Amazon.

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: