HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Weird Tales Pseudobiblia 6. Titoli minori 1 | nonquelmarlowe


Dal blog di Lucius Etruscus prendo a prestito un brano sulla sua lunga – e splendida – indagine sugli pseudobiblia, i libri immaginari citati nelle opere letterarie; il terreno d’indagine è la rivista WeirdTales, un caposaldo del Fantastico del secolo scorso in cui, con le incursioni di Lovecraft e dei suoi pseudobiblia, vengono definiti luoghi remotissimi del tempo e dello spazio, lì dove regnavano – sulla Terra – esseri arcaici e potenti che si sarebbero poi nascosti in sacche quantiche di realtà. Ora, il brano:

«Alcuni studiosi dell’occulto avanzano l’ipotesi che l’origine dei frammentari “Manoscritti pnakotici” risalga a prima del Pleistocene e che gli adoratori di Tsathoggua non fossero umani, come del resto Tsathoggua stesso»
da “Le montagne della follia” (At the Mountains of Madness, 1931)

fa suonare campanelli nella mia psiche, si ricollega a brani de L’ombra del dio alato, di Danilo Arona, in cui si cita il Necronomicon – il principe di tutti gli pseudobiblia – che nella sua fasulla esistenza pare scardini effettivamente le porte dell’occulto a tutti quegli esseri che vagheggia al suo interno, rendendoli così vivi; inoltre, in questo periodo sto leggendo Graham Hancock, Sciamani, dove si analizza l’esistenza degli – probabilmente – stessi esseri occulti lovecraftiani cui gli sciamani si collegano psichicamente, e che sembrano essersi nascosti in quelle stesse realtà quantiche tratteggiate da Lovecraft. Che la realtà sia soltanto un velo impalpabile e fake è qualcosa che è nel mio patrimonio cognitivo da lungo tempo, ma ora comincio a scorgerne le connessioni implicite, un passato remotissimo che ha enormi implicazioni occulte che ci rendono tutti marionette di energie sovrumane, spaventosamente potenti. Grazie Lucius, prezioso come sempre.

Annunci

3 commenti»

  Lucius Etruscus wrote @

Felicissimo di aver consentito al contagio lovecraftiano di veicolare ancora e fare nuove “vittime” ^_^
A quasi un secolo di distanza, sono ancora testi potenti, dalla fortissima carica evocatrice…

Liked by 1 persona

  Carlo Menzinger wrote @

Ho messo un link nell’articolo citato sopra.

Liked by 1 persona


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore con predilezione per l'horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

🌛🌓🌜 Artistic spirit ✨ I draw, therefore I am. ✨ 👩‍🎨 Drawing artist 📚 Cover books and Wattpad covers for authors 🇮🇹 26 ♍️ 📨 evelynartworks@virgilio.it

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Con me, nell’universo!

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

"C’è una sola cosa che si scrive solo per se stesso, ed è la lista della spesa. Serve a ricordarti che cosa devi comperare, e quando hai comperato puoi distruggerla perché non serve a nessun altro. Ogni altra cosa che scrivi, la scrivi per dire qualcosa a qualcuno." Umberto Eco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: