HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Condominio 9 | ThrillerMagazine


su ThrillerMagazine la recensione a Condominio 9, di J.A. Gideon. Lascio le parole a un corposo estratto della recensione, cosa meglio di ciò che segue per descrivere cos’è Condominio 9?

Avete mai sognato di scrivere, sceneggiare, disegnare o partecipare in qualche modo alla realizzazione di un fumetto? Avete mai pensato a quanto sarebbe fantastico immaginare storie, creare personaggi, realizzare tavole spettacolari e sorprendenti? Pensateci due volte….

Condominio 9 non è tanto un romanzo sui fumetti quanto su tutto ciò che vi sta intorno, da questa e da quella parte della barricata che divide idealmente chi sogna e chi fa sognare. E non è una barricata facile da valicare.

La storia, lungi dall’essere ambientata in un presente riconoscibile (ma che, potenzialmente, è fedelissimo all’ambiente in cui viviamo), affronta, attraverso le peripezie del protagonista (che non è chi potreste pensare…) di fatto tutta l’umanità che si agita intorno al medium fumetto con una precisione e una lucidità sorprendenti.

Attraversati tutti da una vena di follia più o meno evidente, gli inquilini del gigantesco Condominio, che si erge in mezzo a un paesaggio nebbioso e indefinito, conducono le loro vite quasi segregati in un sistema di simil-caste e con il sottofondo dell’onnipresente voce di Blogger Bob, una sorta di incrocio tra il Grande Fratello e una perenne (e obbligatoria) televendita. Il protagonista affronterà, in una continua salita dai piani più bassi e degradati, costantemente infiltrati dai repellenti blattidi, fino ai livelli più elevati, un viaggio semi-allucinato e spesso grottesco. Permeato da un ambiente che a tratti ricorda lo steampunk, ma senza l’eleganza rassicurante degli ambienti ottocenteschi, il protagonista attraverserà i vari piani spesso in mezzo a tubazioni, sbuffi di vapore, schermi con trasmissioni ininterrotte e tecnologia non tanto raffinata quanto onnipresente.

Ma ciò che davvero caratterizza il Condominio sono i suoi abitanti. Bizzarri, repressi (l’onnipresente corpo di polizia/riparazione non consente deviazioni dalla “norma”), quando non decisamente squilibrati, gli inquilini rappresentano un’umanità variegata e in gran parte rassegnata in cui improvvisi scoppi di violenza individuale paiono quasi la norma.

Un viaggio, attraverso questa umanità, che è contemporaneamente fisico (l’ascesa nel Condominio), sociale (dalla “periferia” dei piani bassi attraverso i piani medi fino a quelli più agiati) e “creativo”, da chi legge le storie ma vorrebbe di più a chi quelle storie le scrive e sa che dall’altra parte dello specchio le cose sono un po’ diverse da come le si potrebbe immaginare. E mentre il protagonista sale sempre di più, violando tutte le regole della società Condominiale, la follia prende sempre più corpo nella sua mente, fino alla scoperta della vera natura del luogo in cui è sempre vissuto.

No comments yet»

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Dragon - cm. 75 x 20 inchiostro su legno. Agosto 2016

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

My Alethεiα

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

mondo dolce

Food Lover.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di politica ed economia, europea e internazionale, attraverso un'ottica globale dei fenomeni della società

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

LA FLOTTA DI VEGAN

Cucina verde e ispirazioni nerd

Lezioni Sul Domani

Blog di Fantascienza

Salvatore Leone

Il vizio dell'aria

la Ciarla

a cura di Giovanni Pistolato

Luna in Cancro.

Sia il discorso che il silenzio trasgrediscono

Antares666's Weblog

Just another WordPress.com site

Dimensione Visiva Personale

.....semplicemente quello che vedo e niente più

Indice di lettura

Fantastico e immaginario

Critica.Mente: la sola costanza è il cambiamento

divagazioni letterarie, sociali e politiche

Associazione LiberoLibro

Associazione letteraria e culturale

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: