HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per febbraio 3, 2017

Senso della deriva


Ho navigato estensioni arcaiche di Nulla senziente e infine, ho trovato tra ricci informativi e catastrofi linguistiche incarnate, il senso della deriva sinaptica.

Annunci

Alla ricerca di Brian Stableford


Semplici estati trascorse lontano dal giogo logico antropomorfo, alla ricerca di nanobot siderali assassini.

Le storie lovecraftiane di Stephen King | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine un interessante articolo che indaga le assonanza di alcuni passi scritti da Stephen King con le creazione di HP Lovecraft; un estratto:

The Lovecraft eZine ha stilato una lista di opere scritte da Stephen King che omaggiano l’universo lovecraftiano. Ma cos’è che rende una storia lovecraftiana? Sono i tentacoli? Cthulhu? Forse. Ma quello che più caratterizza l’opera di H.P. Lovecraft è l’orrore cosmico, un universo fatto di misteri indicibili e insondabili. Orrore cosmico che ritroviamo in molti degli scritti del re dell’orrore.

Ice Fractals


Frattali di ghiaccio a contemplare il panorama di se stessi.

My way. Il 2 febbraio 1979 moriva Sid Vicious. | Necrologika


Su Necrologika un bel post per ricordare l’anniversario della morte di Sid Vicious, l’indimenticato bassista dei punk Sex Pistols, dipartita avvenuta il 2 febbraio 1979. Ecco dei passi significativi dell’articolo, che è bello:

Il Punk è stato l’ultimo tentativo di rivolta costruito in uno strappo dello Spettacolo. Dentro si è ficcata l’Anarchia, come un chiodo, il ribaltamento del folle, la spilla da balia infilata nel viso, il lucchetto al posto della catenina con il crocifisso, la lametta, la cicatrice, il tatuaggio, il damasco e la pelle, i capelli che sputano sul pettine della borghesia, gli strappi e gli anfibi che sfregiano il vestito del travet. Un’anti-maschera che fa sconcio della maschera. E poi l’uso di ogni sostanza che alteri lo stato di coscienza, e l’alcol e il sesso (ma non quello vitalistico del rock, quello nero del gotico). Il sussulto finale del romanticismo eroico, anglosassone e germanico. Perché i Punk (banale da dirsi, ma vero) sono gli eredi postmoderni di Lord Byron. Maledetti, sì, ma davvero. E chi ci crede fino in fondo sceglie l’autolesionismo autentico, fisico e mentale, come parola che non deve essere compresa, che non vuole comunicare, che si chiude nel cerchio della formula esoterica di chi si maledice da sé, prima che chiunque possa farlo, al suo posto. Protesta politica, anche. Ma soprattutto rivolta dei corpi, per la prima volta sfregiati nell’ostentazione di sé. E la musica è l’unica lingua sonora che quei corpi ammettono, per dirsi, al di là del loro primo segno.

I Sex Pistols sono la Musica, per il Punk. Sono icona. E icona diventano Johnny Rotten e Sid Vicious, cantante e bassista del gruppo. I loro concerti hanno la potenza di quelli rock degli anni Sessanta. Sono eventi, sputo, urlo, bestemmia. Un calcolo che non ha soluzione. Il suono per il suono. Il movimento per il movimento.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ 👩‍🎨 26🌙 🇮🇹 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: