HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Animali come persone? – Free Animals, Loved & Respected


Condivido molto di questo post preso dal blog di Roberto Contestabile, ma non tutto.

È quindi sbagliato definirli simili a noi solo perché ci ricordano nell’espressione, o nelle note caratteriali, una determinata persona. Spesso è usanza farlo con i Cani, descrivendoli uguali ai loro “padroni” (brutta terminologia di possesso). I Cani (come ogni Animale) non hanno nulla da condividere, con nessuno, senonchè la loro dipendenza forzata con gli esseri Umani. Tipica è l’espressione con cui spesso si afferma: “Gli manca solo la parola!”. Niente di più sbagliato perché non sono loro che non riescono a comunicare…bensì il contrario, ovvero la nostra incapacità di ascoltarli e quindi capirli.

Gli esseri in questione hanno un grosso grado di empatia con i suoi possessori – ha senso dire padroni, perché i cani da soli generalmente si sentono persi, hanno quella necessità di amare un umano che li rende assai simili allo schiavo del rapporto BDSM. Tendono ad assomigliare, invece, al proprio umano prediletto e sì, a volte se parlassero sarebbero davvero uguali agli umani. Anzi, meglio, parecchio meglio. Quoto invece:

Attualmente gli unici esseri viventi dotati di tutela legale ed ogni diritto civile sono le persone Umane tramite pratiche inventate da loro stesse a difesa della propria incolumità. Nonostante ciò si continua a commettere una lunga serie di enormi atrocità, e questo la dice lunga in merito alla mancata consapevolezza della vita altrui, segno inequivocabile di un passaggio evolutivo alquanto controverso.

Advertisements

6 commenti»

  Roberto Contestabile wrote @

Il termine “padrone” indica uno stato di possesso personale che è molto correlato allo sfruttamento. In merito alla questione Animali d’affezione lo è ancor di più in quanto la dipendenza che genera il rapporto è strettamente correlata con l’ambiente circostante spesso ubicato in un appartamento, ovvero tutto ciò che rappresenta un innaturalità del libero arbitrio animale. Noi possiamo scegliere di entrare o uscire dallo stesso…Cani e Gatti no! Comandati a dovere per fare i propri bisogni corporei, o peggio abituati a farli su una traversina. Senza considerare la violenza che purtroppo devono subire tramite sterilizzazioni o castrazioni. E’ un dato di fatto! Che lo desideriamo o no…è la situazione attuale.

Mi piace

  Roberto Contestabile wrote @

E non possiamo limitarci da non criticarla, pur sapendo che non ci sono alternative.

Mi piace

  zoon wrote @

Il ricordo di epoche ancestrali in cui l’uomo e il cane divennero inseparabili – in realtà ciò è più vero per il cane – risuonata in ogni canino. Per loro è naturale, in generale, vivere così in simbiosi con l’uomo. Non lo è, per esempio è sempre in generale, per una tigre o un leone.

Mi piace

  Roberto Contestabile wrote @

Non è naturale per loro, gli è stato imposto anticamente…ed ora è diventata una questione di sopravvivenza, del resto non potrebbero fare altrimenti. Accadrebbe per qualsiasi Animale predatore…come del resto erano loro un tempo. Bisogna ricordare che i loro cugini più stretti (Lupi, Coyote o Gatto Selvatico) sono abili in natura…i nostri amici d’appartamento purtroppo non più. Molto muoiono di dispiacere anche se vengono abbandonati o maltrattati.

Mi piace

  zoon wrote @

Esatto. Come un un rapporto BDSM. Diviene naturale poi..

Mi piace

  Roberto Contestabile wrote @

Non è naturale, gli è stato imposto anticamente, ed ora è diventata una questione di sopravvivenza, del resto non potrebbero fare altrimenti. Accadrebbe per qualsiasi Animale predatore…come del resto erano loro un tempo. Bisogna ricordare che i loro cugini più stretti (Lupo, Coyote o Gatto Selvatico) sono abili in natura…i nostri amici d’appartamento purtroppo non più. Molti muoiono anche di dispiacere o choc se vengono abbandonati o maltrattati.

Mi piace


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

the green path

… Dorothy si trova in un mondo colorato con delle piccole casette e una stradina dorata, in viaggio verso la città di smeraldo. Il mago di Oz (1939)

The Darkest Art

A journey through dark art.

Parole Loro

"L'attualità tra virgolette"

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

“Non so niente della coscienza”, disse Suzuki. ” Io cerco solo d’insegnare ai miei studenti ad ascoltare il canto degli uccelli”.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

Dungeons&Dragons

La storia di Esma cirith

mondo dolce

Food Lover.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di politica ed economia, europea e internazionale, attraverso un'ottica globale dei fenomeni della società

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

LA FLOTTA DI VEGAN

Cucina verde e ispirazioni nerd

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: