HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Eymerich | LE LIVRE DE POCHE pubblica il 19 aprile il secondo tomo di Tutto Eymerich. La recensione di TELERAMA


Il castello di Eymerich

Un intervento tutto francese per spiegare le origini del personaggio letterario dell’inquisitore Eymerich, nato dalla penna di Valerio Evangelisti la cui nuova avventura è di prossima uscita. Su Eymerich.com.

 

1. Perché Valerio Evangelisti ha rilanciato il romanzo popolare italiano.

Nicolas Eymerich è esistito. Fu inquisitore del regno d’Aragona per più di cinquant’anni, nel XIV secolo, e scrisse un celebre Manuale degli inquisitori. Ed è come personaggio storico che Valerio Evangelisti ha inizialmente incontrato questo feroce difensore della cristianità. Nato nel 1952, il futuro romanziere, ancora studente, si dà allo studio della storia e pubblica numerosi saggi sul Partito socialista rivoluzionario e la lotta di classe in Emilia Romagna.
Quando decide di dedicarsi alla narrativa, vede nel Medioevo l’epoca che permette di dischiudere un immaginario rutilante, e si imbatte nel personaggio di Eymerich. Nicolas Eymerich, inquisitore, il primo volume che pubblica nel 1994, ottiene il Premio Urania, il più noto dei premi popolari italiani. Il successo commerciale è immediato. Con 50 mila copie in media, il ciclo (dieci romanzi in tutto) fa rinascere con sé la fantascienza italiana e conquista un largo pubblico, ben al di là degli appassionati del genere. Capofila generoso, Valerio Evangelisti associa al suo successo tutta una nouvelle vague di autori, lieti di essere trascinati da una tale locomotiva.

2. Perché il matrimonio tra fantasy e storia vi è particolarmente fecondo.

Storico e uomo di cultura, Valerio Evangelisti si rituffa con la sua serie nelle delizie di gioventù: il romanzo horror alla Frankenstein e tutto un lembo del cinema italiano, quello di Mario Bava e di Riccardo Freda. Nascondigli bui, paure, oscurantismo, violenza: la sua grande riuscita è fare vivere un Medioevo in cui i dettagli storici sono veri e in cui tutto un mondo sotterraneo di spiriti, di fantasmi, di terrori prende vita senza cadere nei clichés della heroic fantasy. Ogni libro è costruito su tre racconti differenti, che si svolgono in epoche diverse: passato, presente e futuro.
Eymerich non si contenta di seminare il terrore nel suo tempo, scorrazza anche in quelli altrui, e questo va e vieni permette all’autore di allargare le sua finalità a una denuncia di tutte le dittature: la Romania di Ceausescu è la Spagna di Franco si uniscono ai fuochi del XIV secolo: “Il meccanismo inquisitoriale è antico: possedere il cervello più che il corpo. C’è una permanenza dell’orrore dell’Inquisizione nelle dittature attuali. Ma io non prendo partito: mi interessa di più cogliere un meccanismo che attaccare un individuo”, dichiara l’autore.
Da cui, senz’altro, la sottigliezza del personaggio e la sua evoluzione tranquilla di romanzo in romanzo. Mai Eymerich è una caricatura dispotica, ma sempre un essere umano che l’accanimento a compiere il proprio dovere non mette al riparo dai dubbi, né dal soccombere a umanissime tentazioni. Nicolas Eymerich, inquisitore riesce persino a suggerire una perturbante e astuta idea dell’origine delle divinità. Il grande quotidiano italiano La Repubblica ha pubblicato, nelle sue colonne, il quarto romanzo della serie – un assaggio, giustificato allo stesso tempo dall’arte del racconto, dalla qualità della scrittura e dalla grande audacia di Valerio Evangelisti nel giocare con i generi.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di geopolitica, diritto e tematiche ambientali, attraverso un'ottica globale sulla società europea ed internazionale.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: