HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

IOKOI – Liquefy | Neural


[Letto su Neural]

Sotto le insegne della -ous, etichetta che dalla techno spazia fino all’experimental pop, IOKOI, artista e producer svizzero-italiana, esordisce su formato esteso con Liquefy, un album comprensivo di dieci original version, pregne d’una elettronica molto raffinata, stilizzata e glamour, sempre tesa nelle atmosfere, che s’imprimono anche cinematiche e assai futuribili. IOKOI – tanto si deduce dal video imbastito su “Body/Head” e dalle interviste nelle quali l’artista parla di questa sua esperienza – è assai ispirata dalla sfera immateriale, forgiata nell’utilizzo di nuovi media e dalle infinite connessioni tipiche di quest’era digitale. “È come se la nostra vita virtuale fosse più intensa” dice IOKOI e questo, si direbbe, costituisse un limite nella realtà fisica, invece di spalancare tout court nuove dimensioni. Naturalmente questo riferimento all’immaterialità non è solo puramente ideale, ma permea gran parte degli immaginari dell’artista, che a questo proposito non smette di sottolineare quanto audio e visual siano ugualmente importanti nella sua produzione e quanto l’uno senza l’altro non avrebbero ragione d’esistere. Se sul versante dell’impatto stringente fra musica e immagini può venirci in mente un artista come Huoratron (XXVI Crimes Of Love), musicalmente i riferimenti sono più nella stagione del trip-hop sperimentale e nelle esperienze delle avant-garde chanteuse (la cui storia si dipana da Laurie Anderson a Björk). L’hypercyberrealism di IOKOI, insomma, è l’ennesima versione di una fascinazione per elementi estetici, oramai perfettamente integrati fra loro in uno styling definitivo che non si preoccupa più di alcuna funzione, frutto di una sovrabbondanza di segni, teorie, informazioni e immagini. L’ascolto è assai gradevole e la voce – quasi sempre parecchio filtrata – scorre suggestiva, delicata ed evocatrice, in associazione con l’artwork di Mathieu Missiaen, più raggelante e ispido, sebbene altrettanto stilizzato. Fra questi estremi, cercando un acrobatico equilibrio fra i temi affrontati – i tremolanti riferimenti alla contemporaneità e una piacevolezza pop – scorre l’intero album, imprimendosi nelle nostre sinapsi secondo modalità comunque assai impressive e dolcemente maniacali.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di geopolitica, diritto e tematiche ambientali, attraverso un'ottica globale sulla società europea ed internazionale.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: