HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Lustmord – Dark Matter | Neural


[Letto su Neural]

Brian Williams, aka Lustmord – un veterano delle scene dark ambient e membro del seminale combo industriale degli SPK – ha pubblicato per la prima volta a suo nome su Touch Music, primigenia e ben conosciuta label sperimentale britannica. L’etichetta fondata da Jon Wozencroft, Mike Harding e Andrew Mackenzie – e che fu pensata al fine di sottolineare un approccio multimedia e specificatamente audio-visual – ben si presta a questa interessante, dettagliata e super-vivida partitura cosmogonica, che organizzata a partire dalla suggestione d’un vuoto creatore è particolarmente evocativa d’un qualsiasi stato costitutivo, non solo artistico ma anche fisico. “Abbiamo sempre cercato di prestare attenzione a tutti quegli invisibili sentimenti e idee a proposito d’atmosfera, spazio e presenza, concetti del quale è difficile parlare e che hanno bisogno di un contesto, al fine d’essere esperiti”. Così Jon Wozencroft parlava della Touch – ben prima di questa uscita – e il tutto sembra particolarmente appropriato anche adesso, seguendo l’ispirazione di una dark matter, materia informe che cerca nuovi modelli d’aggregazione, un diverso e propulsivo respiro. I suoni adoperati da Williams in questo album sono field recording davvero speciali e sono state raccolte da varie fonti tra cui la NASA (Cape Canaveral, Ames, The Jet Propulsion Laboratory e Arecibo), The Very Large Array e The National Radio Astronomy Observatory, nonché in varie istituzioni educative e sostenitori privati in tutti gli USA. Questi suoni sembrano onde e frequenze che viaggiano nel vuoto siderale, alcuni anche difficilmente distinguibili dall’orecchio umano, seppure nel vuoto – lo si può affermare scientificamente – le onde sonore non sono trasmissibili. Se lo spazio esterno è pensato come un vuoto, un mondo di sogno dove i paesaggi sintetici e la plasticità delle forme visive inventate da Lustmord sono equivalenti di una condizione interiore, questa galassia sospesa, pervasa da una sorta di ronzio onnicomprensivo – tuttavia – va al di là di ogni infinitesimale entità singolare, ammiccando alla kosmische musik d’antan, alla ricerca di un respiro tra krautrock e ambient che renda la composizione iper-contemporanea ma allo stesso tempo molto classica e vibrante.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di geopolitica, diritto e tematiche ambientali, attraverso un'ottica globale sulla società europea ed internazionale.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: