HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per febbraio 12, 2018

La Difesa della Razza – Carmilla on line


Su CarmillaOnLine il fulminante pezzo del lunedì di Alessandra Daniele. Lucido e cinico, come è la realtà.

“La percezione del problema immigrazione è dieci volte superiore ai dati reali”.
Alessandra Ghisleri, sondaggista
“Chi controlla la percezione della realtà, controlla la realtà”.
Philip K. Dick

Si stava parlando un po’ troppo di tasse, argomento sul quale gli italiani sembrano giustamente non credere più a nessuna delle iperboliche promesse dei cazzari.
La strage razzista tentata dal suprematista marchigiano ha riportato la campagna elettorale sul terreno più congeniale alle tre destre in corsa: la caccia al capro espiatorio, i migranti.

Sappiamo benissimo che se Pamela Mastropietro fosse stata vittima d’un italiano, a nessuno sciacallo sarebbe fregato niente di lei.
Si sarebbe parlato di “Cultura dello sballo”, e quegli stessi bollettini di propaganda che adesso la sfruttano come giustificazione per il terrorismo neofascista l’avrebbero incolpata della sua stessa sorte.
In Italia c’è un femminicidio al giorno.
Se questo caso è diventato il tragico pretesto per la prima tentata strage italiana in stile USA è esclusivamente per motivi razziali.
Di tutte le cazzate raccontate in questa ripugnante campagna elettorale fatta solo di cazzate, una delle più false è che l’Italia non sia un paese razzista.
L’Italia è un paese profondamente razzista.
È il paese del colonialismo stragista, delle leggi razziali fasciste, dei cori da stadio che inneggiano ad Auschwitz e all’Etna, della Risiera di San Sabba e dei campi di concentramento in Libia.
Delle centinaia di aggressioni e omicidi razzisti che ogni anno i media mainstream ignorano o minimizzano per l’etnia delle vittime.
L’Italia è il paese che in 157 anni ha avuto una sola carica pubblica nazionale ricoperta da un’italiana di colore, la ministra Kyenge, che durante il suo brevissimo mandato è stata definita “un orango” dal vicepresidente del Senato.
E il Parlamento non l’ha ritenuto un insulto razzista.
L’Italia è macerata da un razzismo endemico che l’ha portata ad essere l’unico paese occidentale nel quale agli immigrati viene consentito di “integrarsi” solo come schiavi, sfruttati dall’imprenditoria legale come dalle mafie.

Vita e la coppa della resurrezione | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione di una nuova puntata, scritta da Alessandra Cinardi, di una saga incentrata sull’antico Egitto e sui possibili intrecci lovecraftiani. Molto interessante.

Vita, Gandolfo, Lilith ed Ercole sono riusciti a superare indenni infide prove nei quattro gironi mortiferi della Duat, l’inferno egizio, sottraendo il Sacro Libro dei Morti, il Necronomicon, al malvagio dio egizio del Caos, Seth, che voleva impadronirsene per resuscitare dal Regno dei Morti dove il fratello Osiride lo ha imprigionato per l’eternità da eoni di tempo. Finalmente di ritorno alla Paranormal High School, la scuola interrata nel sottosuolo della Città Eterna, i quattro ragazzi dovranno apprendere i rudimenti di nuove discipline magico-esoteriche e paranormali per fermare nuovamente Seth. Il potente dio del Male egizio, difatti, vuole sempre risorgere a vita semiumana, ma immortale. Seth ha un nuovo astuto piano e stavolta si avvarrà dell’aiuto di una temibile alleata per la sua escalation al potere: Ammit, la Divoratrice per Milioni di anni, a capo della Setta delle Ombre anch’esse al soldo del dio, pronto a mettere in atto il suo nuovo piano di rinascita. Riuscirà Seth a impadronirsi della Coppa della Resurrezione?

Henna – Waltz in A minor


Lontano, mentre la tempesta va via, e lascia i ricordi in emersione…

Ray Bradbury Shadow Show | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la recensione di Emanuele “Manex” Manco a Ray Bradbury Shadow Show, opera che ho già segnalato pochi giorni fa e che un omaggio a fumetti al grande maestro SF. Un estratt:

Ray Bradbury Shadow Show è la versione italiana della raccolta in un solo volume delle cinque uscite della miniserie Shadow Show: Stories in Celebration of Ray Bradbury, contenente fumetti ispirati all’opera dell’autore de Il popolo dell’autunno, Cronache Marziane e Fahrenheit 451.

Curata da Sam Weller e Mort Castle, l’antologia non propone pedisseque trasposizioni di racconti, bensì delle opere che più che altro ne traggono ispirazione. Il senso è abbastanza chiaro a mio avviso: raccontare delle storie pensate per essere raccontate a fumetti, piuttosto che limitarsi a un passaggio di media. Non che questa non potesse essere una strada percorribile, ma in questo caso se n’è scelta un’altre, anch’essa più che legittima.

Un’idea che si esplica nel raccontare i mondi di Bradbury testimoniandone il lascito con alcuni moderni narratori, che a lui vogliono rendere un tributo.

Ray Bradbury Shadow Show, preso a se stante, è un buon libro di racconti a fumetti, che non fa rimpiangere il tempo speso per la lettura. Se non conoscete Bradbury è l’occasione per schiudere uno scrigno ancora più ampio, ossia andare alla ricerca delle fonti d’ispirazione originali. Potete considerarlo una mappa per intraprendere un viaggio che, ve lo posso assicurare, sarà pieno di soddisfazioni. Se conoscete Bradbury scoprirete con piacere come sia stato un punto di riferimento per scrittori che, pur compiendo un proprio percorso, non dimenticano il loro retaggio.

Molti e prestigiosi gli artisti coinvolti nel progetto; vi bastino due o tre nomi, intanto: Joe Hill (o King, come lo volete chiamare), Neil Gaiman e Harlan Ellison.

Clelia Farris autrice del mese, in sconto tutti i suoi libri | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione del fuori tutto su Clelia Farris.

Questo mese Delos Digital ha voluto indicare proprio Clelia Farris come autrice del mese, come è consuetudine promuovendone i libri con un sostanzioso sconto: 99 centesimi tutte le versioni ebook, 50% di sconto per le versioni cartacee.

I due romanzi iniziali, Rupes Recta e Nessun uomo è mio fratello, usciranno presto dal catalogo Delos Digital per scadenza dei diritti, e rimarranno quindi irreperibili per un po’ di tempo. Sarebbe un peccato, quindi, perdere l’occasione per procurarseli subito a buon prezzo.

Ecco una breve storia dell’autrice e del rapporto che la Delos ha avuto con lei, davvero unico e prestigioso per entrambi.

Era il 2004 quando per la primo volta emergeva nel mondo della fantascienza italiana il nome di Clelia Farris. Emergeva col romanzo Rupes Recta, un giallo ricco di idee e dallo stile unico, che vinceva il premio Fantascienza.com, seconda edizione. L’anno dopo il romanzo sarebbe uscito nella collana di libri con lo stesso nome, ricevendo grande consenso. Cinque anni dopo, ancora con Delos Books, Clelia Farris avrebbe vinto il premio Odissea, e con quella collana il suo nome sarebbe arrivato in tutte le librerie con Nessun uomo è mio fratello.

Poi altre uscite, altri premi (con Kipple i due romanzi del ciclo egizio), per poi tornare nel mondo Delos con La madonna delle rocce e poi con Necrospirante.

L’occasione è davvero ghiotta, quindi, non lasciatevela sfuggire per nessun motivo!

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Nerxes.com

Blog, Philosophic writings, -pocket book.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: