HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per maggio 7, 2018

L’industria dell’apocalisse – Carmilla on line


Su CarmillaOnLine l’intervento del lunedì di Alessandra Daniele, che incollo in larga parte per sottolineare la colonizzazione culturale che abbiamo subito dalla globalizzazione statunitense (e liberista in genere).

“La maggior parte dei paesi ha un esercito. L’esercito prussiano ha un paese”.
L’aforisma di Voltaire è perfetto per gli Stati Uniti, se con esercito s’intende anche l’industria bellica e para-bellica che è la spina dorsale metallica dell’impero USA.
Un sistema politico-economico e mediatico basato sul warfare, una vera e propria fabbrica di guerre fatte in serie, il cui altoforno che non può mai essere spento, e pretende d’essere continuamente nutrito divorando un paese dopo l’altro, ora punta all’Iran.
Tutta l’area è ormai una fornace di conflitti concentrici, come gironi dell’inferno in Terra.
Le immagini televisive di devastazione provenienti dalle zone di guerra sono terribili quanto sinistramente familiari. E non soltanto perché ne arrivano di simili da quasi trent’anni. Sono anche il genere di scenari che siamo abituati a vedere nelle serie e nei film post-apocalittici USA, della guerra eterna e “necessaria” che raccontano.
Cambiando canale si cambia scenario: metropoli illuminate, paesaggi tropicali, salotti colorati pieni di vip.
L’impressione che ne deriva è che la struttura del nostro universo sia simile a quella d’un palinsesto televisivo, dove ogni scenario è strettamente confinato all’interno della narrazione che lo rappresenta, con rare possibilità di mescolarsi ad altri purché già simili per qualche episodio crossover, e nessuna possibilità di filtrare nella nostra realtà quotidiana.
Ovviamente questa è un’illusione.
Gli universi post-apocalittici che vediamo nelle news appartengono al nostro mondo, e sono spesso molto più vicini di quanto pensiamo.
Cambiare canale è inutile.
Come votare.

Annunci

Paesaggi olografici


Lascio conformarsi la distesa divina del Nuovo Archivio Surreale per definire meglio cosa compare nel mio giardino psichico, in soggiorni mai stipati da angustie dei paesaggi olografici del Nulla senziente.

Connessione corrotta


Eseguo una moltitudine di gesti surreali affinché i messaggi giungano corretti e olografici, un ricordo della connessione ora corrotta.

Principi sfuggenti


Constatando le vie inesperte del fuoco inasprito, trovi le distanze coperte soltanto da immagini olografiche in principio evanescente.

Amazon Prime prepara The Feed, i social network del futuro | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione che The feed, romanzo di Nick Clark Windo, verrà presto trasposto in TV su AmazonPrime. Ma cos’ha di particolare The feed?

Nel classico futuro non molto lontano, Lawrence Hatfield è il geniale inventore del Feed del titolo, una tecnologia che viene inserita direttamente nel cervello delle persone e consente l’accesso immediato e in diretta alla vita, le emozioni e gli eventi di chiunque nel mondo, come un social media e un letterale reality show. Tutti possono sentire, vivere e provare ciò che stanno facendo le persone che conoscono o non conoscono, in teoria un ottimo sistema per creare una utopica unione di tutti i popoli.

Al comando della società come CEO c’è sua moglie Meredith, la quale gestisce con pugno di ferro una struttura complessa e sofisticata. Il mondo è connesso al Feed, ma Tom il loro figlio nonché soggetto originale dell’esperimento, e sua moglie Kate sono restii a usare quella tecnologia pur avendo accettato di farsela impiantare come tutti gli altri. Poi accade un evento catastrofico mondiale e il Feed crolla. Il mondo come lo conoscevamo è diventato un lontano ricordo e la gente lotta per trovare del cibo e sopravvivere e soprattutto, mancando la connessione da cui ormai dipendevano, non si fidano più di nessuno. In tutto questo, la figlia Bea di sei anni sparisce: chi l’ha presa? come trovi qualcuno in un mondo in cui la tecnologia non esiste più? E soprattutto come puoi fidarti di qualcuno se non sai se sia davvero chi dice di essere?

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

Drawing artist 🇮🇹 26 ♍️ I'm an artistic spirit. 👩‍🎨 I draw, therefore I am. 📨 evelynartworks@virgilio.it 🌛🌓🌜 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Con me, nell’universo!

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: